Google Poly libreria di oggetti 3D gratuiti per gli sviluppatori AR e VR

Google lancia Poly, una libreria di oggetti 3D gratuiti per gli sviluppatori AR e VR

Google ha lanciato Poly, una libreria di oggetti per applicazioni aumentate e virtuali. Gli oggetti 3D sono liberi di essere scaricati e dovrebbero essere compatibili con le piattaforme AR / VR come ARCore di Google e ARKit di Apple.

La maggior parte delle persone concorda sul fatto che AR e VR abbiano un grande ruolo da svolgere nella tecnologia del futuro. Se sia un gioco  come Pokémon Go o siano dei chirurghi che operano con l’aiuto di occhiali a realtà aumentata , la proiezione di mondi 3D interi o parziali davanti ai nostri occhi ha enormi potenzialità.

Se siete degli sviluppatori, tuttavia, può essere difficile iniziare nel mondo dell’ AR / VR. Per creare software emozionante in questo ambito, si ha bisogno di idee brillanti: si ha bisogno di  di competenza digitale, a cominciare dalla complicata creazione di qualunque oggetto 3D che potrebbe essere necessario nel vostro nuovo sistema.

Non puoi semplicemente disegnare un oggetto in realtà virtuale 3D nel tempo necessario per fare qualcosa in 2D, il che significa che gli sviluppatori che utilizzano le piattaforme AR o VR come ARCore, ARKit e Unity necessitano di un enorme numero di risorse e di un’enorme quantità di tempo solo per rendere qualcosa di apparentemente semplice come Pokémon Go .

Per fortuna, Google potrebbe rendere lo sviluppo AR / VR molto più facile per coloro che non hanno il tempo e le competenze per trovare ogni oggetto 3D nel loro mondo della realtà virtuale.

Questo è stato fatto avviando Poly, una libreria di oggetti per applicazioni di realtà aumentate e realtà virtuale che saranno compatibili con le piattaforme AR / VR esistenti e che saranno liberi di essere utilizzate. Poly lavorerà senza soluzione di continuità con le app Google’s Tilt Brush (painting) and Blocks (sculpting) , e avrà lo scopo di creare una comunità di sviluppatori disposti a condividere i loro modelli per la rielaborazione e il remixing.

“Poly consente di individuare rapidamente oggetti e scene 3D da utilizzare nelle vostre applicazioni, ed è stato costruito in mente con lo sviluppo di AR e VR”, spiega Andrea Zvinakis, Product Manager polifunzionale. “E ‘completamente integrato con i pennelli e blocchi di inclinazione, e consente anche di caricare file OBJ direttamente, quindi c’è molto da scoprire e da utilizzare”.

L’ambito di opportunità per Poly potrebbe essere enorme, spiega Zvinakis, consentendo ai creatori di trovare gli oggetti 3D necessari, indipendentemente dal progetto: “Se stai creando un cammino intenso in VR o un giardino sereno di fiori AR,  puoi trovare gli ingredienti necessari in Poly. ”

Forse sorprendentemente, troverai già molti modelli 3D della libreria Poly. Questo perché Google ha chiesto a diversi artisti di creare i primi mille oggetti in modo che la libreria sia già ben fornita per i primi utenti. Come suggerisce il nome, molti dei modelli di Poly sono a bassa , che funzionano bene con la piattaforma Google di Daydream VR.

Come nel caso delle piattaforme di stampa 3D come Thingiverse, il remixing dei disegni condivisi sarà una parte integrante di Google Poly. La libreria consentirà agli utenti di scaricare i modelli scelti e di inviarli direttamente alle apps , in cui possono apportare modifiche necessarie a un progetto. Se l’utente ripubblica il modello a Poly, la piattaforma accrediterà automaticamente l’autore originale.

“Oltre ad essere una ottima risorsa per gli sviluppatori , chiunque può utilizzare Poly per visualizzare oggetti 3D in un browser mobile o sul desktop”, spiega Zvinakis. “Puoi cercare cose specifiche, come una volpe o una pizza. Una volta che scopri qualcosa che ti piace, puoi creare un GIF condiviso o visualizzarlo in VR utilizzando Cardboard or Daydream View. ”

Be the first to comment on "Google Poly libreria di oggetti 3D gratuiti per gli sviluppatori AR e VR"

Leave a comment