Google Boston Dynamics e Atlas il robot umanoide migliorato con la stampa 3d

Google Boston Dynamics è la stampa 3D delle gambe per il loro robot umanoide, Atlas

Ci stiamo avvicinando ad un’epoca in cui i robot trasformeranno  ogni parte della nostra società. Nel corso del prossimo decennio  il settore della robotica fiorirà con la tecnologia per aiutare a fare le cose che sono troppo noiose, troppo costose, o troppo pericolose per i nostri corpi biologici.

Una società sta aprendo la strada in questo settore è la filiale recentemente acquisita da  Google, la Boston Dynamics. Acquisita alla fine del 2013 la Boston Dynamics, era nota per i loro robot biologicamente ispirati, tra cui il ghepardo, b1 che può correre fino a 29 miglia all’ora, o il robot umanoide PETMAN. Da allora Google ha spinto la ricerca e sviluppo e punta ad essere in prima linea nello sviluppo della robotica.

Questo mese alla conferenza FAB 11 al MIT, il fondatore della Boston Dynamics , Marc Raibert,ha presentato una nuova e migliorata versione di un robot umanoide che chiamano Atlas. Atlas è grande 1,88 metri di altezza, 156 kg di peso è una  bestia di robot  : attualmente può camminare sul terreno simulato all’interno di un laboratorio, e come Raibert ha mostrato nei video, può camminare nel terreno esterno reale, come gli ambienti boschivi, ma solo fintanto che è legato ad un alimentatore.

Atlas, che è sponsorizzato dalla DARPA la Defense Advanced Research Projects Agency  ed  è un work in progress, e recentemente ha ricevuto un importante aggiornamento, che comprende materiali più leggeri, più versatili e nuovi attuatori avanzati, che gli permettono un equilibrio migliore. La società sta testando diverse nuove funzionalità che hanno intenzione di integrare nel robot umanoide.
In particolare, questi aggiornamenti supplementari includono nuove gambe per simulare meglio le loro controparti umane. Attualmente le gambe di Atlas sono composte da decine di parti, tutte collegate tra loro con ancora più dadi e bulloni. Sistemi idraulici complicati e pesanti che non solo aggiungono peso al robot, ma lo rendono meno agile, ma anche lo rallentano notevolmente. Ecco perché Raibert e il suo team stanno lavorando per snellire le gambe utilizzando la stampa 3D .

Le gambe nuovo 3D stampati, che potete vedere nella foto in un rendering a destra, potrebbero migliorare drasticamente l’efficienza e le prestazioni di Atlas. Attraverso l’uso della stampa 3D  è in grado di migliorare l’instradamento di importanti fluidi artificiali  negli arti, migliorandone la capacità di raffreddamento, mentre le superfici multi-materiale avanzate miglioreranno la funzione e la durata di Atlas.

Be the first to comment on "Google Boston Dynamics e Atlas il robot umanoide migliorato con la stampa 3d"

Leave a comment