Gianluca Pugliese e il dispositivo stampato in 3d che trasforma il vostro Smartphone in un ologramma 3D

Un dispositivo stampato in 3d trasforma il vostro Smartphone in un ologramma 3D

Gianluca Pugliese è diventato piuttosto prolifico nel campo della stampa 3D nel corso degli ultimi quattro anni. Come il suo portafoglio si è ampliato, ha deciso non solo di documentare e archiviare il suo lavoro, ma anche di percorrere ulteriori sperimentazioni. L’ultima esplora la stampa 3D con oggetti-trasparenti come gli ologrammi.

L’ olografia è stata a lungo una fonte di fascino per molti. Attraverso questo metodo, si ha la possibilità di vedere una immagine in quello che è stata a lungo considerata una delle tecnologie più avveniristiche, anche se era il medium preferito di Salvador Dalí come estensione del suo interesse nell’uso dell’ ottica. Una fonte fotografica che permette una rappresentazione perfetta di una struttura, nei dettagli e nella forma in 3D. Pugliese è stato ispirato da alcuni  disegni, che lo hanno portato a fare una piramide stampata 3D in ABS, che permette una avventura nel mondo del testamento olografo.

“Ora, è il momento di cambiare e ho deciso di documentare tutte le mie cose nuove”, ha dichiarato Pugliese  “Così, durante le ultime settimane ho lavoratomolto sui materiali e soprattutto su come fare un oggetto  stampato in 3d davvero trasparente. Questo è perché ho visto su Instructables un progetto basato su una semplice piramide di plastica usata per vedere un ologramma creata da uno smartphone e ho deciso di rendere tutto questo stampabile 3D! ”

E ‘facile capire perché Pugliese ha voluto assumere questo progetto, in quanto si traduce in un quadro di bellezza eterea, apparendo quasi fragile nelle immagini prodotte dalla sua  piramide stampata in 3d.

Se si desidera non avere troppe difficoltà, si può  tracciare le quattro pareti della piramide, dalla plastica trasparente, come suggerisce microGanesh , creando la forma geometrica 3D con del nastro adesivo. La punta della piramide dovrebbe essere di un centimetro quadrato. Questo vi permetterà di visualizzare le forme olografiche da una fonte di luce necessaria fornita dallo smartphone. Tutto ciò che serve per l’intero progetto è un foglio di plastica, forbici, nastro adesivo, e un telefono per illuminare.
“Inserite i vostri piramide in posizione invertita nel centro del mirino come  vedete all’inizio del video, abbassate le luci e vedrete il vostro schermo, in 3d” dicono le istruzioni su microGanesh.

Per Pugliese, questo era il design perfetto, ma lui ha migliorato il progetto  stampando in 3D  un apparato robusto per catturare le immagini olografiche desiderate. La sua stampa 3D consente la cattura virtuale di immagini come minuscoli farfalle  nel display colorato appena dentro-in perfetto 3D. Mentre la piramide è ovviamente facilmente completata con un foglio di plastica, Pugliese ha fatto qualcosa non solo di creativo, ma anche di permanente.

In aggiunta a questa versione stampata in 3d  che ha creato Pugliese, l’utente 3DShare, Brian Ferrara ha creato una base per la stampa 3D per coloro che desiderano creare i sistemi olografici di custodie di CD come suggerisce microGanesh .

Be the first to comment on "Gianluca Pugliese e il dispositivo stampato in 3d che trasforma il vostro Smartphone in un ologramma 3D"

Leave a comment