Ghostbuster un sistema di sensori che avverte i conducenti se un veicolo sta viaggiando contromano

Il sistema stampato in 3D in grado di riconoscere le auto che guidano nella direzione sbagliata in contromano, di avvisa gli altri conducenti e la polizia

Tre ingegneri della Saarland University tedesca hanno utilizzato la stampa 3D per sviluppare il “Ghostbuster”, un sistema di sensori che avverte i conducenti se un veicolo sta guidando contromano. Il sistema può anche avvisare automaticamente le autorità, rendendo le strade più sicure.

Nella lingua tedesca, la parola “Geisterfahrer” significa letteralmente “guidatore fantasma”. Non ha un equivalente inglese e potrebbe quindi rappresentare un ostacolo per gli anglofoni che cercano di imparare il tedesco. Cosa potrebbe significare? Ghoul in veicoli spettrali? Un termine gergale per il sistema di autopilota di Tesla? Un nuovo film di Nicholas Cage?

In realtà, “Geisterfahrer” si riferisce semplicemente a qualcuno che guida contromano lungo una strada, sia perchè ubriaco o disorientato o con  l’intenzione di fare del male o sia per qualunque altra causa. È un grosso problema in Germania, quindi il termine specifico e la presenza di 2.200 conducenti Geisterfahrer lo scorso anno hanno convinto tre ingegneri dell’Università del Saarland a trovare un modo per annullare questi pericoli .

Questi ingegneri, Benjamin Kirsch, Daniel Gillo e Julian Neu, hanno escogitato una soluzione che hanno abilmente chiamato “Ghostbuster”. A differenza del film con lo stesso nome, il dispositivo non tenta di catturare i fantasmi, ma è invece è in grado di identificare le auto che si spostano in modo errato su una determinata corsia, allertando il guidatore in errore , gli altri conducenti sulla strada e la polizia.

I giovani ingegneri responsabili di questo sistema intelligente (e in parte stampato in 3D), che utilizza microfoni per raccogliere il suono delle gomme sull’asfalto, credono che potrebbe salvare vite. A causa della sensibilità dei microfoni, il sistema può persino rilevare anche le auto elettriche quasi silenziose e distinguere tra veicoli e animali.

Questo sistema di registrazione del suono integra un delineatore ad alta tecnologia dotato di un sensore a infrarossi e due sensori di movimento ad ultrasuoni, che hanno una portata di circa otto metri e che possono rilevare con precisione la direzione di marcia di un veicolo.

I dati dei sensori vengono elaborati nel “cervello” del microcontrollore di Ghostbuster, che ha le dimensioni di due scatole di fiammiferi e che è in grado di decidere quale linea di condotta prescrivere. In alcuni casi, se un’auto si muove molto lentamente e non ci sono altre auto sulla strada, ad esempio, la polizia potrebbe non aver bisogno di essere allertata.

Una volta identificato un guidatore fantasma, gli avvisi sono forniti sotto forma di luci a LED, lampeggianti del guidatore fantasma e auto che vanno nella direzione giusta e che ora sono a rischio di collisione frontale. La polizia, che ha effettivamente collaborato con gli ingegneri della Saarland per spiegare come devono essere formattate le informazioni per loro, possono essere avvertite via SMS.

Per il prototipo Ghostbuster, gli ingegneri hanno utilizzato la loro stampante 3D desktop per fabbricare molte componenti in plastica, con componenti tecnici acquistati separatamente . Il sistema è alimentato da pannelli solari e una batteria ricaricabile e, se sarà installato sulle strade, ci sarà un sensore ogni 50 metri, in modo che le auto lungo tutta la strada possano essere allertate del pericolo imminente.

Ci sono, tuttavia, miglioramenti da apportare per una versione finale: renderla resistente agli agenti atmosferici, per esempio, e vari altri aspetti che, si spera, convinceranno il Dipartimento dei Trasporti della Germania ad adottare il modello. Secondo gli ingegneri, il Dipartimento è già molto interessato all’idea.

Ghostbuster ha ricevuto anche altri riconoscimenti . Gli ingegneri hanno conquistato il primo posto per la loro idea all’edizione 2016 di COSIMA, la competizione degli studenti nelle applicazioni dei microsistemi. Hanno anche fatto domanda per una borsa di studio Exist per formare una startup al Gründer Campus della Saarland, avvalendosi di un fondo iniziale da 30.000 euro  .

Kirsch, Gillo e Neu sono attualmente a Pechino, dove sperano di essere riconosciuti per il loro ingegno al concorso di innovazione globale di iCan.

Il loro obiettivo è di far installare il sistema Ghostbuster in Germania entro due anni.

Be the first to comment on "Ghostbuster un sistema di sensori che avverte i conducenti se un veicolo sta viaggiando contromano"

Leave a comment