GermanRepRap L280 la stampante 3d LAM (Liquid Additive Manufacturing)

GermanRepRap  presenta la produzione additiva liquida e la stampante 3D GermanRepRap a Formnext

Per diversi anni, GermanRepRap  ha lavorato alla tecnologia LAM (Liquid Additive Manufacturing), una nuova tecnica che consente la stampa 3D di materiale liquido o ad alta viscosità come la gomma siliconica liquida (LSR). Alla conferenza di formnext dello scorso anno, l’azienda ha presentato i suoi primi prototipi, ma alla prossima edizione di quest’anno , avrà molto altro da mostrare: la L280, la prima stampante LAM 3D pronta per la produzione. LAM è ora pronto per l’uso nel settore della stampa 3D.

LAM lavora con materiale che è in forma liquida e quindi vulcanizzato nella sua forma finale sotto esposizione al calore. A differenza della stampa 3D FFF, i livelli si legano veramente insieme, anziché essere semplicemente saldati insieme. Le parti prodotte con la tecnologia hanno le stesse proprietà delle parti stampate ad iniezione, secondo la GermanRepRap  .

Le parti hanno in realtà una resistenza migliore rispetto a quelle prodotte con lo stampaggio a iniezione, poiché la direzione di applicazione e quindi la vulcanizzazione possono essere influenzate a livello macro-molecolare. La nuova tecnologia delle testine di stampa consente misurazioni precise di dosaggio e miscelazione; una speciale testa del miscelatore garantisce una connessione ottimale di entrambi i componenti forniti. Il rapporto di miscelazione è perfettamente regolabile e consente l’intervento a livello di strato.

Lo stesso L280 offre un’area di costruzione di 280 x 280 x 200 mm e uno spessore di strato compreso tra 0,22 e 0,9 mm. La stampante 3D può utilizzare ugelli di 0,23, 0,4 e 0,8 mm, consentendo la stampa di oggetti estremamente precisi e duraturi nonché di componenti stampati meno dettagliati ma molto più veloci. Un letto di stampa riscaldato aumenta l’aderenza delle parti stampate e assicura una reticolazione ottimale, mentre una lampada alogena ad alta temperatura viene utilizzata selettivamente per accelerare il cross-linking. Questo riduce entrambi i tempi di stampa e aumenta la qualità di stampa.

Il materiale in gomma siliconica liquida EVOLV3D LC 3335 è stato sviluppato da Dow  e può essere fornito sia in forma di cartuccia che di secchio. La stampante ha un display touch e può stampare sia standalone o connesso a una rete. È inclusa una speciale tecnologia di sicurezza che monitora il processo di cura e interrompe immediatamente il processo in caso di irregolarità. Un sistema di illuminazione fornisce informazioni sullo stato della stampa.

L280 è stato progettato per un funzionamento continuo affidabile e ha dimostrato la sua capacità di eseguire numerosi test e applicazioni pilota. Per l’uso commerciale della stampante, un contratto di manutenzione e un servizio di assistenza in loco sono disponibili da tecnici qualificati. Ciò include la formazione su software e hardware oltre alla manutenzione e alla riparazione della stampante 3D.

La GermanRepRap  sta sviluppando la tecnologia di produzione di additivi liquidi per un po ‘di tempo, quindi sarà emozionante vederla finalmente pronta per l’uso nel settore. I partecipanti a formnext possono visitare l’azienda presso lo stand D40, padiglione 3.1 per vedere le demo della nuova macchina e gli oggetti prodotti con la tecnologia. Formnext si svolgerà a Francoforte, in Germania, dal 13 al 16 novembre.

Be the first to comment on "GermanRepRap L280 la stampante 3d LAM (Liquid Additive Manufacturing)"

Leave a comment