General Atomics con la tecnologia Conflux sviluppa uno scambiatore di calore stampato in 3d

GA-ASI collabora con Conflux sulla produzione additiva
General Atomics Aeronautical Systems, Inc. (GA-ASI)

General Atomics Aeronautical Systems, Inc. (GA-ASI) ha collaborato con la tecnologia Conflux con sede in Australia per lo sviluppo di uno scambiatore di calore. La parte è stata sviluppata utilizzando un processo di produzione additiva in metallo per una possibile integrazione con la linea di sistemi di aerei a pilotaggio remoto (RPAS) di GA-ASI.

Conflux Technology è una società di applicazioni di produzione additiva con sede a Geelong, Victoria, specializzata nell’ingegneria termica e dei fluidi. Conflux sta fornendo esperienza di progettazione nell’ottimizzazione degli scambiatori di calore di produzione additiva per aumentare le prestazioni di RPA.

“GA-ASI e Conflux stanno sviluppando soluzioni termiche innovative e all’avanguardia per l’applicazione ai nostri RPAS esistenti e di prossima generazione. Ciò consentirà una maggiore resistenza e minori costi di produzione, nonché una maggiore flessibilità nella progettazione e integrazione dei nostri prodotti “, ha affermato Linden Blue, CEO di GA-ASI.

“I guadagni di efficienza fondamentali richiedono innovazioni nel trasferimento di calore. In Conflux abbiamo un team di ingegneri altamente innovativi che fonde i primi principi della dinamica termo-fluida con la creatività del design e l’esperienza nel processo di produzione additiva “, ha affermato Michael Fuller, CEO di Conflux Technology. “Gli scambiatori di calore Conflux derivano le loro prestazioni da geometrie altamente complesse rese possibili dalla produzione additiva. I nostri scienziati e ingegneri, insieme alle loro controparti GA-ASI, svilupperanno ora applicazioni di scambio termico per migliorare l’efficienza fondamentale dei sistemi RPA di GA-ASI. “

Il governo australiano ha recentemente selezionato la variante SkyGuardian MQ-9B di GA-ASI per fornire l’Armas RPAS per la Australian Defence Force (ADF) nell’ambito del Progetto Air 7003. L’Australia si unisce ad altre forze militari di alto livello nella scelta dell’MQ-9 grazie alla sua comprovata, multi potenziare le prestazioni di combattimento e la capacità di supportare reti di comunicazione ad hoc e interoperabilità con gli alleati. MQ-9B segue l’eredità della serie Predator di GA-ASI di RPAS, i sistemi RPA di media altitudine, long-end (MALE) armati più affidabili e capaci al mondo. Ad oggi l’intera flotta ha accumulato più di sei milioni di ore di volo.

Be the first to comment on "General Atomics con la tecnologia Conflux sviluppa uno scambiatore di calore stampato in 3d"

Leave a comment