Frog e 3ntr aiutano a realizzare nuovi dispositivi sanitari all’avanguardia nel design

Nel mondo della prototipazione, 3ntr , con sede in Italia, ha dimostrato il suo valore, dimostrando più volte che le sue soluzioni di stampa 3D offrono la velocità, la precisione e l’affidabilità necessarie per prototipare prodotti praticabili. Le stampanti 3D dell’azienda si sono persino dimostrate capaci in uno dei campi più esigenti in giro – l’assistenza sanitaria – attraverso una recente partnership con lo studio di design globale Frog.

Frog è uno studio di design affermato a livello globale con uffici in tutto il mondo. Fondata nel 1969 in Germania (buon 50 ° anniversario, Frog!), La società opera nel campo della progettazione di prodotti e dei servizi digitali, con particolare attenzione al settore medico. Di recente, il rinomato studio di design è stato coinvolto nello sviluppo di un dispositivo chiamato Lumen , che raccoglie i dati metabolici in tempo reale dagli utenti.

Il progetto Lumen è guidato da una startup israeliana con lo stesso nome, che ha arruolato Frog per aiutare a progettare l’innovativo dispositivo medico. Frog, a sua volta, ha utilizzato la tecnologia di stampa 3D 3ntr per iterare i suoi prototipi fisici.

Il design finale del dispositivo Lumen ricorda quello di un fischio e viene utilizzato in modo simile. Cioè, l’utente semplicemente respira nel dispositivo e quindi i dati metabolici vengono trasmessi a un’app dedicata che comunica con l’utente, aiutandoli a stabilire un piano nutrizionale che contribuirà a migliorare il loro metabolismo. I dati metabolici vengono misurati attraverso l’uso di un sensore di CO2 e un flussometro in grado di leggere l’anidride carbonica nel respiro, indicando se i carboidrati o i grassi vengono utilizzati per l’energia.

I dati raccolti da Lumen, compresi i parametri fisici e l’attività sportiva, vengono elaborati da un software che fornisce un valore massimo di carboidrati che possono essere utilizzati in un giorno e monitora i valori fisici dell’utente. Sulla base di queste informazioni viene quindi generato un piano nutrizionale che può portare a un metabolismo più sano.

Nel progettare il design Lumen, Frog ha utilizzato la stampante 3D 3D a tre estrusori 3ntr, che le ha permesso di trovare la forma più ergonomica senza compromettere la funzionalità del dispositivo. Il processo di prototipazione, come si può immaginare, ha richiesto molto lavoro e vari tentativi prima di raggiungere la progettazione ottimale, un processo che non sarebbe stato efficiente senza l’uso della stampa 3D.

“Per il nostro tipo di lavoro, abbiamo bisogno di un feedback immediato e poter accorciare il processo anche di mezza giornata può fare la differenza”, ha dichiarato Andrea Besana, ingegnere meccanico principale di Frog. “Da questo punto di vista, le stampanti 3D 3ntr sono state particolarmente efficaci, data la loro precisione nella fase di stampa.”

Il progetto Lumen mostra come non solo le piccole aziende ma anche gli attori globali stanno iniziando a comprendere il ruolo fondamentale che la stampa 3D può svolgere, soprattutto quando si tratta della creazione di concetti innovativi. Il processo di digitalizzazione di Frog è stato graduale ma coerente nel corso degli anni, basandosi prima su servizi esterni e portando all’acquisto dei propri sistemi di produzione additiva interni e collaborando con 3ntr.

“Nel nostro campo, le tecnologie di stampa 3D sono in grado di facilitare notevolmente il processo di sviluppo del prodotto”, ha aggiunto Besana. “All’inizio, abbiamo cercato di supportarci con servizi esterni, ma dovevamo ridurre i tempi di prototipazione, quindi abbiamo deciso di integrare questa tecnologia internamente. Cercavamo una soluzione accessibile e ad alte prestazioni allo stesso tempo; 3ntr ha rappresentato l’intersezione perfetta per le nostre esigenze. “

Lumen non è l’unico prodotto Frog progettato in parte grazie alla stampa 3D e in particolare alla stampa 3D di 3ntr, ma rappresenta senza dubbio il caso di studio più rilevante in termini di superamento dei limiti di progettazione con la tecnologia, un valore aggiunto significativo che molte aziende stanno ancora lottando per metabolizzare.

“Un aspetto fondamentale della stampa 3D è che ti dà l’opportunità di trovare diverse soluzioni in termini di forma ed ergonomia dell’oggetto”, ha concluso Besana. “Non avendo più vincoli di costo, possiamo eseguire diversi test e quindi vedere quale è il più adatto per il prodotto finito.”

Be the first to comment on "Frog e 3ntr aiutano a realizzare nuovi dispositivi sanitari all’avanguardia nel design"

Leave a comment