Frelabster la risposta francese a 3D Hubs sbarca in Italia

Freelabster.com è ora anche in Italia
E’ una  piattaforma di stampa 3D collaborativa che mette insieme i possessori di Stampanti 3d che possono diventare anche produttori conto terzi.

Il Freelabster sarebbe lo stampatore 3d ovvero chi possiede la stampante 3d ed evade l’ordine di stampa dai clienti.

Frelabster  in Francia è stata lanciata da Benjamin Pestel, Stanislas Gobert e Mélissa Ibgh.
In tre mesi,in Francia  si sono associati 100 produttori e sono state eseguite 3000 stampe

Freelabster.com permette di trovare  tutti i proprietari di stampanti 3D vicini e di ordinare una stampa in pochi click. Freelabster.com fa da garante se la stampa non viene eseguita o viene mal eseguita il cliente viene rimborsato dalla piattaforma che aveva anche ottenuto il pagamento.

In Francia, la rete conta già più di 1000 stampatori. In Italia vedremo come riusciranno a crescere visto anche la presenza di 3d Hubs che ha un modello simile ma che è partita alcuni anni fa.
Un’applicazione dedicata agli stampatori, veicola i potenziali clienti ai quali dovrà essere fatta una offerta .

La varieta di stampanti e di stampatori permette una offerta diversificata . Ma per diventare Produttori è necessaria una certificazione , alla fine bisogna pur garantire la qualità di chi si propone come stampatore.

Il Sistema Francia risponde alla start up locale e vede la sinergia con i negozi Boulanger grazie alla piattaforma di proprietà Happy3D che permette il caricamento dei file 3d, chiunque può lanciare una stampa 3D e ritirare la sua stampa gratuitamente in uno dei negozi Boulanger (in Francia)

INoltre il portale ha anche una App per smartphone che semplifica ordinare una stampa sul portale. Inoltre su Freelabster.com i designer potranno caricare e vendere le proprie creazioni.

Freelabster   prende una commissione del 15% su ciascun ordine.

Be the first to comment on "Frelabster la risposta francese a 3D Hubs sbarca in Italia"

Leave a comment