Formlabs ha annunciato di aver riformulato la sua resina ad alta temperatura High Temp Resin

Formlabs Rilascia la resina ad alta temperatura riformulata per la stampa SLA 3D
Formlabs  ha annunciato di aver riformulato la sua resina ad alta temperatura, che fa parte della sua collezione di resine ingegneristiche per la stampante 3D Form 2. Il materiale offre la massima temperatura di deflessione del calore (HDT) di qualsiasi resina Formlabs ed è particolarmente adatto per la stampa 3D di pezzi dettagliati e precisi con elevata stabilità termica. La nuova e migliorata formulazione ha un HDT di 220ºC @ 0,45 MPa e un migliore allungamento per diminuire la fragilità.

Molti materiali di prototipazione si deformano a temperature più elevate, quindi può essere una sfida creare prototipi di oggetti che vengono a contatto con il calore elevato. High Temp Resin è progettata specificamente per quelle applicazioni, che possono includere elettrodomestici da cucina, dispositivi millifluidici e incapsulamento di cosmetici.

Il produttore di articoli da cucina OXO ha  utilizzato la resina ad alta temperatura con il modulo 2 per prototipare parti funzionali che dovevano entrare in contatto con l’acqua bollente per la loro macchina per caffè Barista Brain 9 Cup.

“Utilizziamo la stampa SLA ad alta temperatura per realizzare prototipi di parti interne per macchine da caffè”, ha dichiarato Mack Mor, Senior Product Engineer di OXO. “Poiché l’acqua quasi bollente passa attraverso le parti, le tradizionali resine SLA si deformano, ma le resine ad alta temperatura rimangono rigide”.
Nelle applicazioni automobilistiche e aerospaziali, High Temp Resin può essere utilizzato per testare prototipi di componenti sotto il cofano, montare telecamere all’interno di apparecchiature industriali e montare sensori per test in galleria del vento. L’Advanced Manufacturing Research Center ( AMRC ) dell’Università di Sheffield utilizza High Temp Resin per testare rapidamente rondelle e staffe per diverse configurazioni di sensori in grado di resistere alle alte temperature di saldatura.

“Se stiamo fabbricando o fabbricando queste staffe, dovremmo passare attraverso un processo di progettazione molto arduo per assicurarci che le cose che stavamo producendo sarebbero state effettivamente adatte allo scopo, mentre questo ci consente di passare un po ‘di tempo prova ed errore e ci permette di testare molto più rigorosamente prima di stabilire un progetto definitivo “, ha affermato Matthew Smarts, Technical Lead, Machining Group per NIC Nucleare presso AMRC.

La resina ad alta temperatura, oltre alla prototipazione e al collaudo, può essere utilizzata nei processi di produzione. Alcuni esempi di applicazioni di produzione includono:

Parti in fibra di carbonio per applicazioni aerospaziali e automobilistiche
Stampi in gomma vulcanizzata per la produzione di gioielli
Inserti per stampi a iniezione e stampi di prova
Maschere protettive per saldatura o rivestimento di componenti elettronici
L’incubatore tecnologico interno di Google, il gruppo ATAP (Advanced Technology and Projects ), ha utilizzato High Temp Resin per produrre centinaia di PCB fittizi nel processo di sovrastampaggio per un nuovo tipo di indossabile. Puoi saperne di più sul processo nel video qui sotto:

“Il fatto che siamo stati in grado di chiudere lo strumento su materiale stampato in 3D, colpirlo con quell’iniezione ad alta pressione, e nemmeno farlo lampeggiare, è un po ‘unico”, ha dichiarato David Beardsley, Responsabile del negozio di modelli presso Google ATAP. “Se non avessimo avuto il Form 2 [e la High Temp Resin], non saremmo stati in grado di farlo. Quando siamo passati a un ciclo completo del prodotto, eravamo sicuri che avrebbe funzionato “.
Con il modulo 2 e la resina ad alta temperatura, il team ATAP è stato in grado di stampare inserti surrogati in 3D che hanno resistito a sovrastampaggio con TPSiV iniettato a oltre 250 ° C e 27.000 psi. La società ha risparmiato circa $ 100.000 in sottoassiemi elettronici sprecati, e ancora di più nel calcolo dei costi di manodopera. Inoltre, hanno evitato una catena di approvvigionamento complessa e abbreviato il ciclo di test di convalida della pre-produzione per gli inserti del circuito stampato (PCBA) da tre settimane a tre giorni.

Be the first to comment on "Formlabs ha annunciato di aver riformulato la sua resina ad alta temperatura High Temp Resin"

Leave a comment