Formabs Form3 e Form 3L

Formlai presenta due nuove stampanti 3D e una nuova bozza di resina presso AMUG e Hannover Messe

Sono passati più di quattro anni da quando Formlabs ha introdotto per la prima volta la stampante 3D SLA Form 2 . Ma alla conferenza AMUG di questa settimana e alla fiera di Hannover Messe , la società sta condividendo alcune grandi novità: aggiunge alla sua serie di hardware due sistemi LVE (Low Force Stereolithography) professionali. Le nuove stampanti 3D Form 3 e Form 3L, annunciate oggi, sono state costruite sulla tecnologia di nuova generazione e aiuteranno Formlabs a continuare a promuovere la fabbricazione digitale.

“Abbiamo completamente riprogettato il nostro approccio alla stampa 3D di resina con il processo di stampa Low Force Stereolithography (LFS) dietro il Form 3 e il Form 3L. Siamo entrati nel settore sette anni fa con la prima stampante 3D SLA desktop potente e conveniente e da allora abbiamo spedito più di 50.000 stampanti ei nostri clienti hanno stampato più di 40 milioni di parti. Ora gli utenti stanno aprendo la strada a come far crescere la stampa 3D da una macchina a molte, dallo strumento di prototipazione al cambio di gioco “, ha dichiarato Max Lobovsky, CEO e co-fondatore di Formlabs. “Siamo entusiasti di fare un altro enorme balzo in avanti con la stampa 3D LFS, migliorando drasticamente la qualità di stampa e l’affidabilità che le persone possono aspettarsi pur offrendo la stampante 3D più potente ed economica sul mercato.”

LFS, una forma avanzata e potente di tecnologia SLA, riduce le forze del processo di pelatura con un serbatoio flessibile. Ciò consente al Form 3 e al Form 3L di creare parti costantemente accurate e impeccabili, con dettagli sorprendenti e finitura superficiale, ogni volta. La stampa 3D LFS offre un’illuminazione lineare, mentre i supporti a sfioramento rendono i componenti più morbidi e una rapida pulizia.

Il processo LFS che guida il modulo 3 è costruito in scala, poiché il modulo 3L consente di stampare rapidamente parti di grandi dimensioni con due volte la potenza laser del modulo 3. Il modulo 3L ha anche cinque volte il volume di costruzione e utilizza due Light Processing Units (LPU) allo stesso tempo per rendere possibile la stampa 3D di grande formato in-house.

La dashboard online di Formlabs rende possibile la stampa 3D delle parti a distanza e la stampa 3D LFS utilizza sensori integrati per garantire la stampa non-stop, poiché inviano avvisi sulla stampante 3D nel tentativo di mantenere le condizioni di stampa ideali. La LPU ottiene stampe accurate e ripetibili mantenendo uno spot laser uniforme ad alta densità e componenti modulari aggiornabili, abbinati a ciò che Formlabs definisce un “infallibile design”, completando queste due nuove stampanti 3D.

Ma il Form 3 e il Form 3L non sono gli unici nuovi prodotti che Formlabs ha annunciato oggi. Draft Resin è l’ultima aggiunta alla libreria di resina dell’azienda, nella famiglia di ingegneri, ed è tre o quattro volte più veloce rispetto alle altre resine standard, perfetto per la prototipazione rapida.

Materiali ingegneristici di Formlabs

La nuova Draft Resin, denominata per la sua capacità di stampare rapidamente pezzi di grandi dimensioni e completare diverse iterazioni di progettazione (bozze) in un giorno, stampa in strati da 300 micron per soddisfare le esigenze dei clienti in termini di velocità bilanciata con una prototipazione accurata; dopotutto, come dice Formlabs, “il tempo di consegna è la chiave”. Un altro modo per dirlo: il tempo è denaro.

La stampa 3D ha già ridotto i tempi ei costi dei progetti di prototipazione, dal momento che molti sistemi professionali si adattano all’ambientazione dell’ufficio e annullano la necessità dell’outsourcing. Tuttavia, poiché le macchine SLA sono tipicamente utilizzate per creare modelli con alta fedeltà, mentre i sistemi FDM sono validi per la prototipazione iniziale del concetto, questo aggiunge un po ‘di tempo indietro nel ciclo di progettazione. Ma ora, invece di cambiare macchina, tutto quello che devi fare è cambiare materiale – usare Draft Resin per i primi prototipi e poi Resine standard o ingegneristiche per i modelli funzionali.

In termini di stampa 3D di oggetti di grandi dimensioni o di più parti su una piattaforma di costruzione, possono essere necessarie fino a 20 ore per completare il lavoro utilizzando la resina standard. Ma la stampa 3D dello stesso volume di costruzione, con livelli di 300 micron usando Draft Resin, richiede meno di sei ore. Un altro esempio della velocità di questo materiale: un prototipo di jig stampato su Form 2 o nuovo Form 3 può essere completato del 73% più velocemente quando si utilizza Draft Resin, quindi richiede meno tempo per completare più iterazioni di progetto.

La nuova Draft Resin di Formlabs è una buona scelta per la stampa di parti con superfici piane, poiché la precisione degli assi X e Y è buona quanto le resine standard dell’azienda. Il materiale può anche essere utilizzato per stampare testi in rilievo o in rilievo e funzioni curve, sebbene Formlabs raccomandi comunque le sue resine standard e ingegneristiche per qualsiasi parte che abbia dettagli superficiali fini.

“Con il lancio di Draft Resin, siamo entusiasti di continuare la nostra missione per aumentare la velocità della stampa 3D e consentire progettazioni più veloci e prodotti migliori”, ha scritto Formlabs in un comunicato stampa.

A partire da oggi, Formlabs accetta ordini globali per la sua Draft Resin. Per ulteriori informazioni su questo materiale e sulle nuove stampanti 3D Form 3 e Form 3L dell’azienda, visitare Formlabs allo stand D4 a Chicago durante la conferenza AMUG o presso la fiera di Hannover presso lo stand G08, Hall 6.

Be the first to comment on "Formabs Form3 e Form 3L"

Leave a comment