Film e stampa 3d : First Man, Black Panther, Jurassic World, Chase Me, Star Wars il risveglio della forza, ParaNorman

Dal 1990 la tecnologia 3D è andata di pari passo con il film respinto dal con la crescita di effetti speciali. La CGI è diventata un luogo comune nei film e viene utilizzata per creare disegni di personaggi, creature, oggetti, esplosioni, pianeti, persino interi universi. Ma i film non sono solo CGI. Gli oggetti di scena sono una parte importante della produzione cinematografica che aiuta gli scenografi e persino i personaggi a prendere vita. Non c’è dubbio che l’uso di stampanti 3D nel settore cinematografico sta diventando sempre più promettente : produttori, registi, produttori di costumi e costumisti stanno ultimamente utilizzando stampanti 3D per risparmiare tempo e denaro e allo stesso tempo creare effetti sorprendenti per noi.

Mescolare oggetti reali, accessori e costumi con CGI è essenziale per ottenere risultati ottimali, ma significa che gli studi e gli investitori hanno bisogno di sempre più denaro e rendere i film è diventato molto costoso. In questi casi la stampa 3D può essere utilizzata sia per aumentare gli effetti speciali, creare oggetti di scena economici, essere utilizzata per lo stop motion e in generale può essere utilizzata per risparmiare sui costi.

Negli ultimi due anni, oggetti, modelli e costumi stampati in 3D hanno fatto la loro comparsa nei film. Uno di questi film ha anche vinto un Oscar lo scorso fine settimana come Miglior Costume Design, mentre un altro ha vinto un Oscar per i migliori effetti speciali. Ecco alcuni degli usi più interessanti della stampa 3D nei film:

First Man (2018)

First Man è un film drammatico biografico diretto da Damien Chazelle e scritto da Josh Singer. Il film è basato sul libro “Primo uomo: la vita di Neil A. Armstrong” di James R. Hansen. Il film segue gli anni precedenti alla missione Apollo 11 sulla Luna nel 1969, e per farli vivere, sono state utilizzate stampanti 3D.

Nathan Crowley, scenografo di First Man, si è imbattuto in una stampante BigRep 3D mentre stampava una sedia mentre passeggiava nel Brooklyn Navy Yard durante le riprese di The Greatest Showman nell’autunno del 2016. Non ha usato una stampante 3D per detto film, ma lui era sicuro che volesse per il suo prossimo film.

Per First Man, Crowley ha noleggiato due stampanti BigRep One 3D per creare un’accurata riproduzione in scala della capsula Apollo 11 e del razzo Saturn V, insieme ad altri oggetti di scena cruciali, in meno di sei mesi. Sebbene l’equipaggio avesse già una certa esperienza con la stampa 3D, BigRep One non era nulla in confronto a quello che utilizzava in precedenza, quindi l’esperto senior di stampa 3D di BigRep, Michael David, ha aiutato l’equipaggio nell’installazione e nell’addestramento. Puoi leggere di più qui .

Black Panther (2018)

Black Panther è un film di supereroi basato sul personaggio Marvel Comics con lo stesso nome. Prodotto dalla Marvel Studios e distribuito dalla Motion Pictures della Walt Disney Studios, racconta la storia di T’Challa che è incoronato re di Wakanda in seguito alla morte del padre, ma la sua sovranità è sfidata da un avversario che progetta di abbandonare le politiche isolazioniste del paese e iniziare una rivoluzione globale. Black Panther ha recentemente vinto un Oscar per il miglior design di costumi per l’incredibile lavoro di Ruth Carter.

Il film si svolge in un ambiente tecnologicamente avanzato con diversi gadget futuristici, quindi era importante che i costumi riflettessero quell’aspetto estetico. Carter, responsabile del design dei costumi del film, ha creato una serie di schizzi, illustrazioni e motivi digitali. Per darle vita, Julia Koerner, designer interdisciplinare specializzata in indossabili in 3D, ha aiutato Carter. Koerner ha collaborato con Materialise , un’azienda belga di stampa 3D, per creare una collezione di accessori all’avanguardia adatti alla regina Ramonda, interpretata dall’attrice Angela Bassett.

Jurassic World (2015)

Dalla classica serie di film Jurassic Park, Jurassic World è un film di fantascienza diretto da Colin Trevorrow e scritto da Derek Connolly. Il film si svolge 22 anni dopo gli eventi di Jurassic Park, nell’immaginaria isola centroamericana di Isla Nublar, dove un parco a tema di dinosauri clonati ha operato per quasi un decennio.

Jurassic World si avvicina alla realtà grazie alla stampa 3D. Il team ha utilizzato la scansione 3D e la stampa 3D per creare repliche di artefatti preistorici mediante la scansione 3D di ossa e fossili originali e per aiutarli a creare modelli stampabili in 3D.

Grazie alle stampanti 3D, il team ha avuto la possibilità di stampare scheletri di dinosauri. Facendo qualche modifica sui loro file 3D, sono stati in grado di creare maschi, femmine e adolescenti. La produzione additiva ha dato loro molta libertà di adeguare il design dei dinosauri per renderli il più realistico possibile.

Chase Me (2015)

Chase Me è un film stampato in 3D creato dall’artista digitale francese Gilles-Alexandre Deschaud. Il cortometraggio è stato interamente realizzato con parti stampate in 3D. La storia inizia con una ragazza che suona l’ukulele mentre cammina attraverso una foresta magica. Mentre cammina, la sua ombra si evolve in un mostro che la insegue attraverso i boschi. Ogni fotogramma del film è stato inizialmente progettato dall’artista in CG e successivamente elaborato in stampe 3D.

Questo breve film d’animazione ha richiesto un totale di due anni, dieci mesi di stampa 3D senza interruzioni, quattro mesi di animazione CG e 2500 pezzi stampati in 3D . Il set e i personaggi sono stati stampati con una risoluzione di 100 micron, e pezzi più grandi, come l’albero nella foresta, sono stati stampati in 22 parti singole e successivamente assemblati.

Star Wars: The Force Awakens (2015)

Star Wars: The Force Awakens è un film di opere spaziali prodotto, co-scritto e diretto da JJ Abrams. The Force Awakens è ambientato 30 anni dopo il ritorno dello Jedi, il film segue la ricerca di Luke Skywalker da parte di Rey, Finn e Poe Dameron, insieme alla Resistenza, guidata dal generale Leia Organa e dai veterani dell’Alleanza Ribelle, contro Kylo Ren e il Primo Ordine, un successore dell’Impero Galattico.

Un sacco di oggetti di scena e costumi sono stati stampati in 3D per questo film di Star Wars e tutti sono stati creati sotto la supervisione di effetti speciali e costume design Michael Kaplan. Il famoso casco Stormtroopers, grandi parti dell’armatura Stormtrooper cromato lucido, la spada laser rossa di Kylo Ren e alcune parti di C3PO sono state prodotte utilizzando stampanti 3D . Il vantaggio principale dell’uso di stampanti 3D era che questa tecnica di produzione permetteva al film di ottenere oggetti di scena abbastanza rapidamente e con grande precisione.

ParaNorman (2012)

ParaNorman è un film horror commedia in stop-motion prodotto da Laika e Diretto da Sam Fell e Chris Butler. È il primo film in stop-motion a utilizzare una stampante a colori 3D per creare volti di personaggi e solo il secondo a essere girato in 3D. Il film racconta la storia di Norman, un giovane ragazzo che può comunicare con i fantasmi, ha il compito di porre fine a una maledizione di streghe di 300 anni nella sua città del Massachusetts.

Il team che ha lavorato a questo film ha voluto creare varie emozioni facciali per lo stesso personaggio. Per fare questo, hanno usato stampanti 3D per creare tutti i volti con differenti emozioni facciali. Norman era quindi capace di 1,5 milioni di espressioni. Per i 27 personaggi con facce stampate in 3D, il reparto di prototipazione rapida ha prodotto 31.000 parti, che sono state archiviate e catalogate in una libreria di volti. Uno scatto di 27 secondi richiedeva 250 volti diversi per un singolo personaggio, quindi ogni faccia era contrassegnata da minuscole fessure in cui i componenti combaciavano tra loro. Più tardi, una “squadra di cucitura” rimuove le linee sottili nella post-produzione.

Be the first to comment on "Film e stampa 3d : First Man, Black Panther, Jurassic World, Chase Me, Star Wars il risveglio della forza, ParaNorman"

Leave a comment