FILAFAB 3D l’estrusore per farsi da soli il filamento in due versioni per l’hobbista e per il professionista

Ci sono innumerevoli stampanti 3d FDM e ogni giorno ne arrivano di nuove ma la cosa che tutte  hanno in comune è il filamento.
Con l’espansione delle  stampanti 3D FDM, il mercato del filamento ha visto una notevole crescita nel corso degli ultimi cinque anni, si è ampliato per includere più tipi di materiali. Purtroppo tutti hanno una caratteristica in comune ed è il costo elevato  – in particolare i filamenti di marca inclusi quelli della MakerBot.
Per questo motivo, molti appassionati della stampa 3D hanno scelto di creare i propri filamenti utilizzando le meno costose palline di plastica – un processo che coinvolge la fusione dei pellet ed estrudendo la plastica risultante in una bobina che può quindi essere utilizzata come un filamento prefabbricato. In questo modo  gli utenti sono in grado di crearsi un rocchetto di filamento per circa 10 dollari rispetto al prezzo di mercato che va oltre i 50 dollari Inoltre è anche possibile riciclare vecchi pezzi di plastica usata (nella stampa 3d  ovviamente) nel nuovo filamento – a patto che lo stesso tipo di plastica sia pulito e senza imperfezioni . Ma proprio come qualsiasi altro processo di DIY (fai da te do it yourself ), creare il proprio filamento non è esattamente facile.
Con l’obiettivo di rendere il processo di fabbricazione del filamento il più semplice possibile per i Makers, il  designer Edward Clifford ha  realizzato il FILAFAB – un estrusore di filamento professionale  che sta attualmente cercando finanziamenti su Kickstarter.

Tra  i vantaggi di creare il proprio filamento con FILAFAB al primo posto c’è sicuramente il risparmio di oltre l’80% sul costo  , inoltre c’è la possibilità di sperimentare con nuovi colori e nuovi composti, si possono riciclare delle vecchie  stampe  inoltre si possono estrudere  materiali diversi, come ABS, PLA , EVA, HDPE, nylon e altro ancora.
In totale, Clifford ha creato due modelli di estrusori separati per due diversi tipi di utenti: l’hobbista e il professionista.
L’EX100 è il modello standard ha una motorizzazione compatta ma potente, ed è l’ideale per l’estrusione sia per ABS e sia per il PLA  se lo spazio è un problema.
Per gli utenti che hanno intenzione di riciclare notevoli quantità di materiale o vogliono creare i propri lotti personalizzati di filamento, il modello FILAFAB EX350 offre  più potenza al sistema di trasmissione e ha anche il controllo di velocità. E ‘anche ideale per gli utenti che hanno intenzione di estrudere materiale diversi da ABS e PLA.
Mentre ciascuno dei modelli è pensato per un diverso tipo di utente, hanno anche molti elementi in comune. Come la trazione potente con motore ed una elettronica dedicata per mantenere la coppia e la velocità del motore, la forza di distribuzione e per gestire le elevate forze create dal processo di estrusione, con l’uscita ad alta velocità per la movimentazione di una gamma di materiali, e la capacità di creare diverse dimensioni di  filamento tra cui le misure di 1,75 millimetri e 2,85 mm  ed infine, la capacità di lavorare con materiali diversi e colori diversi a seconda del risultato desiderato dell’utente.
Per assicurare che il prodotto finito sia utilizzabile, Clifford ha creato un accessorio che permette di avvolgere i  filamenti pronti per essere utilizzati.
Il prossimo passo, naturalmente, è sempre finanziato su Kickstarter.
“Abbiamo speso molti mesi completando le fasi di progettazione e di pre-produzione per la nostra nuova combinazione estrusore desktop e avvolgitore e ora cerchiamo il vostro aiuto per portarli sul mercato”, ha dichiarato  Clifford.

Be the first to comment on "FILAFAB 3D l’estrusore per farsi da soli il filamento in due versioni per l’hobbista e per il professionista"

Leave a comment