Felix Mollinga e le lampade cristallo

Felix Mollinga 3D stampa fotogrammi che lasciano crescere cristalli in lampade con cristalli additivi

Il designer olandese Felix Mollinga ha sviluppato un percorso molto interessante per un prodotto finale. Usa una stampante 3D desktop per stampare in 3D una cornice per una lampada. Questo telaio viene quindi immerso in una soluzione e i cristalli crescono sopra i telai polimerici. Questo lo lascia con un oggetto molto naturale che è stato realizzato attraverso la stampa 3D.

Secondo Felix,

“Il processo di stampa 3D e la formazione di cristalli minerali sembrano mondi a parte, ma in realtà si basano sullo stesso principio, lentamente materializzandosi strato dopo strato. Affascinato dalle loro somiglianze e differenze, sono riuscito a manipolarli in un’unità co-creativa. Entrambi i materiali hanno bisogno di un giorno per completare la loro parte della struttura. La stampa è controllata, precisa e industriale. I cristalli sono imprevedibili, testardi e organici. Uno rafforza la fragilità e l’altro contribuisce alla scintilla e alla traslucenza. “

Al momento, questo tipo di combinazioni tra il naturale e il meccanico sono di gran moda. Sembra che ci troviamo in un luogo particolare in cui ci manca il mondo naturale e vogliamo crearlo senza rovinarlo attraverso una produzione inutile. Combinare processi di produzione meccanica automatizzata con il tocco morbido della natura rende anche le cose fabbricate come se fossero più nobili e permanenti.

Felix dice che,

“Quando combino questi materiali, mirano a renderli co-dipendenti. I cristalli non possono crescere nell’aria, sono fragili, sembrano preziosi e si aggrappano a qualsiasi supporto su cui possono aggrapparsi. La stampa 3D consente qualsiasi forma, una complessità praticamente illimitata e un modo per “progettare i cristalli”. Sono una misura perfetta. “

Felix ha iniziato a sperimentare con i cristalli in crescita su stampe 3D nel 2017. Ora alcuni anni dopo realizza con loro i prodotti finali che è possibile acquistare. Le lampade sono belle e si sentono come una struttura simile a una grotta quando le tocchi. Diffondono la luce in modo molto naturale. Mi chiedo davvero se non ci siano molte applicazioni industriali per questo o simili processi. La combinazione di geometrie uniche con materiali cristallini potrebbe essere molto eccitante. Crescere gioielli sarebbe una bella applicazione e potrei anche vedere come un kit come questo potrebbe essere un’esperienza molto coinvolgente per far crescere i tuoi gioielli nella tua casa. Iniziamo ora, tesoro, quindi abbiamo qualcosa per il nostro primo anniversario.

Un progetto intermedio che mostra come sono possibili altre forme e una crescita controllata.

E si potrebbe applicare questa tecnica a quasi tutti i mobili o oggetti decorativi in ​​generale. Nell’industria i cristalli sintetici di quarzo e smeraldi sono già realizzati in autoclave. Piuttosto che dover lavorare i cristalli, sarebbe interessante sapere se i prodotti di uso finale potrebbero emergere se la crescita dei cristalli potesse essere stimolata e controllata attraverso la geometria del telaio. La geometria del telaio potrebbe creare cristalli con nuove proprietà che potrebbero essere applicate a nuove aree? Questo potrebbe essere usato per far crescere cristalli semiconduttori in qualche modo vantaggioso? E se avessimo realizzato i fotogrammi con un materiale facile da sciogliere che potremmo rimuovere, cosa sarebbe possibile allora? Ci sono possibili applicazioni in cose come l’ottica? Potremmo usarlo per rendere economico il piezoelettricocristalli? Tutto sommato un progetto molto interessante che ci dà molto da pensare.

Be the first to comment on "Felix Mollinga e le lampade cristallo"

Leave a comment