Fattori di successo per l’adozione della tecnologia di stampa 3D nell’edilizia

Stampa 3D nel settore delle costruzioni: ancora in evoluzione

In ” Fattori di successo per l’adozione della tecnologia di stampa 3D nell’edilizia “, lo studente di tesi Pankhuri Pimpley dell’Università del Maryland, College Park , esplora non solo la storia e i vantaggi della stampa 3D, ma anche la sua efficacia complessiva in un mercato competitivo ed esigente.

Mentre la stampa 3D è stata creata negli anni ’80 e introdotta nel settore delle costruzioni negli anni ’90, il suo scopo in quella applicazione era principalmente quello di prototipare rapidamente. Tale processo offre enormi vantaggi agli utenti industriali, ma come per molti altri settori e applicazioni, non passò molto tempo prima che gli utenti ambiziosi volessero utilizzare la fabbricazione digitale per realizzare parti reali .

Poiché per l’industria delle costruzioni sono ancora necessari ulteriori progressi nell’automazione, la stampa 3D è diventata un’opzione molto interessante. I vantaggi abbondano anche: dai maggiori risparmi sui profitti alla maggiore efficienza e meno necessità di manodopera, a una gamma in continua espansione di materiali disponibili. La discussione dell’autore sul perché la stampa 3D è necessaria nella costruzione è convincente:

“Il settore delle costruzioni è stato lento nell’adottare nuovi metodi e innovazioni a causa della profonda fiducia nell’efficienza di processi, materiali e codici tradizionali. Poiché nessun cambiamento o innovazione propone una crescita del settore, il settore delle costruzioni ha uno degli incrementi di produttività più bassi rispetto ad altri settori. È ancora più importante automatizzare le attività di costruzione dati i rischi ad essa associati ”, afferma l’autore.

“Circa 400.000 persone vengono ferite o uccise ogni anno negli Stati Uniti durante la costruzione. Questi infortuni e vittime alla fine si traducono in costi per la società. Anche l’edilizia è soggetta a corruzione e faide politiche. Quindi la necessità primaria di 3DP nelle costruzioni è di ridurre o eliminare il coinvolgimento umano nella progettazione e nello sviluppo della struttura. È anche importante che la stampa 3D sia considerata una pratica di costruzione standard dai corpi di codice. Accettare l’innovazione può aiutare a stabilire uno standard comune per la costruzione globale e risolvere il problema della variazione delle competenze lavorative in base ai dati demografici e all’esperienza. “

Le stampanti portatili su larga scala sono popolari nel settore delle costruzioni e ne abbiamo seguite molte come la stampante 3D WASP, che è stata utilizzata per la creazione di un’intera comunità , insieme a case minuscole e altro ancora. Pimpley indica anche numerosi altri esempi di aziende con piani ambiziosi, molti dei quali desiderosi di costruire piccole strutture a tempo di record, tra cui la University of Technology di Eindhoven nei Paesi Bassi, progettando di stampare cinque residenze a un piano e due camere da letto.

Pimpley ha anche prestato grande attenzione al modo in cui la socioeconomia potrebbe influenzare la stampa 3D, oltre a considerare come gestire tali fattori in futuro. Uno degli elementi più importanti che Pimpley sottolinea, tuttavia, è che nel settore dell’edilizia in generale, l’utilità effettiva della stampa 3D è “ancora limitata”. L’autore ci spiega che ciò è dovuto a determinate questioni legate alla società, al mercato generale e ad altri motivi legati alle imprese.

“Nove fattori di successo e quarantadue corrispondenti elementi di misurazione sono stati identificati e analizzati attraverso la revisione della letteratura, casi studio, sondaggi, interviste e corrispondenza con esperti e professionisti della stampa 3D di costruzioni in tutto il mondo. Tutti i fattori sono infine determinati importanti da considerare per il successo di un progetto di costruzione 3DP nella sua fase attuale. L’importanza relativa dei fattori e degli elementi di misurazione è stata determinata sulla base di 82 risposte al sondaggio del questionario “, ha concluso il ricercatore.

“Complessivamente, i risultati possono aiutare a comprendere il 3DP e aumentare la probabilità di un’adozione di successo in vari settori dell’edilizia.”

Be the first to comment on "Fattori di successo per l’adozione della tecnologia di stampa 3D nell’edilizia"

Leave a comment