Fast Radius ha raccolto 48 milioni di dollari da UPS United Parcel Service

Fast Radius , una società di produzione digitale avanzata con sede a Chicago, ha raccolto $ 48 milioni in finanziamenti della serie B condotti da United Parcel Service (UPS) per espandere le sue capacità produttive in tutto il mondo. In tal modo, la società svilupperà ulteriormente il suo software, il sistema operativo Fast Radius (FROS), che aiuta i clienti a integrare la produzione additiva per lo sviluppo di nuovi prodotti.

Il suo finanziamento, di cui Drive Capital è stato un forte contributore, espanderà anche i siti di produzione al di fuori degli Stati Uniti e il suo team di vendita. Pat McCusker, COO di Fast Radius ha dichiarato al settore della stampa 3D: “FROS aiuta i clienti a identificare potenziali applicazioni, condurre ingegneria e valutazioni economiche, accelerare lo sviluppo di nuovi prodotti e infine produrre parti di qualità industriale negli stabilimenti Fast Radius su larga scala con le ultime tecnologie additive “.

“Consente ai nostri ingegneri di lavorare con i clienti per identificare potenziali applicazioni e rende possibile lo sviluppo di potenzialmente migliaia di prototipi fino a quando non viene creata la parte o il prodotto giusto.”

“QUESTO ULTERIORE FINANZIAMENTO CI CONSENTIRÀ DI ESPANDERE ULTERIORMENTE LE NOSTRE PARTNERSHIP CON AZIENDE LEADER A LIVELLO MONDIALE NEI SETTORI AEROSPAZIALE, CONSUMER, INDUSTRIALE, MEDICO E AUTOMOBILISTICO”.

Fondata nel 2015, Fast Radius fornisce ai propri clienti soluzioni di produzione additive e tradizionali, promuovendo lo sviluppo del prodotto e la digitalizzazione della catena di fornitura. Con la sua continua collaborazione con UPS , i servizi di stampa 3D on demand sono stati stabiliti a livello globale, consentendo un turnaround di 24 ore per la produzione e la spedizione di parti.

Con UPS, Fast Radius offre lavorazione CNC, stampaggio a iniezione e processi di produzione additiva che coprono FDM, SLA, SLS, DMLS e fusione multi-getto HP . In un’intervista precedente con Lou Rassey , CEO di Fast Radius, è stato detto che la società detiene il più grande dispiegamento di stampanti 3D in carbonio nell’emisfero occidentale ed è uno dei maggiori partner di produzione di HP.

Alla domanda su come questo finanziamento spingerà la produzione di additivi metallici in particolare, McCusker ha dichiarato: “Quest’anno aumenteremo le nostre capacità di metallo. Come parte di questa iniziativa, annunceremo presto una partnership con Desktop Metal , su cui avremo maggiori dettagli da condividere nelle prossime settimane. “

Nel 2018, Fast Radius è stato selezionato dal World Economic Forum (WEF) e dalla McKinsey & Company Initiative su come plasmare il futuro della produzione come una quarta rivoluzione industriale “Lighthouse”. Questo progetto mira a sviluppare una piattaforma di apprendimento internazionale per i produttori che cercano di sfruttare la produzione additiva e altri processi nell’ambito di Industry 4.0.

McCusker aggiunge che l’espansione di Fast Radius come parte di questa raccolta di $ 48 milioni porterà a strutture in mercati in Asia e in Europa. Hanno partecipato al finanziamento Fast Radius Series B anche gli investitori Jump Capital , Skydeck e Hyde Park Venture Partners .

Be the first to comment on "Fast Radius ha raccolto 48 milioni di dollari da UPS United Parcel Service"

Leave a comment