FABtotum PRISM

La FABtotum di PRISM porta la stereolitografia  in una stazione di fabbricazione personale
Due anni fa una piccola startup italiana la Fabtotum  colpì Indiegogo con una campagna di crowfunding che aveva 50.000 dollari come obiettivo, ma chiuse  a  589,564 dollari abbastanza per avviare la produzione della propria  multi macchina  la FABtotum Personal Fabricator   in grado di stampare in 3D, fresare e digitalizzare oggetti in molteplici materiali . Il debutto fu  impressionante e dopo  soltanto cinque mesi la macchina fu messa in vendita a  1.400 dollari. Ma fin dal principio il team FABtotum ha promesso che non si sarebbero fermati lì e avrebbero continuato a sviluppare nuovi moduli per aumentare la capacità delle loro macchine.
Oggi l’azienda  porta il loro primo nuovo modulo su Indiegogo e alza la posta della  loro macchina  all-in-one originale aggiungendo la prima di una serie di nuove funzioni, un nuovo processo di stampa 3D. Il modulo FABtotum PRISM infatti aggiunge la stampa stereolitografia (SLA) 3D all’elenco dei processi produttivi desktop che può essere utilizzato . Il modulo PRISM comprende una nuova testina laser che può essere sostituita in modo simile alle testine di stampa e di fresatura, nonché una vasca di resina rimovibile che può essere facilmente collegata al letto di stampa.

L’installazione e la configurazione di PRISM è stato progettata per essere estremamente facile e richiede solo poche semplici calibrazioni in modo che gli utenti possano iniziare rapidamente con la produzione in SLA. La testina di stampa è stata progettata per essere in grado di focalizzare concentrazioni più elevate di energia per unità di superficie ad una frazione del costo solo quando e dove è necessario. Questo migliora la velocità del processo fotoreattivo e riduce i costi energetici.

“Mentre le soluzioni convenzionali hanno un rendimento energetico fisso, PRISM può virtualmente scalare fino ai livelli più alti che oggi sono ancora disponibili per i sistemi DLP standard. Ciò significa che PRISM può anche curare un singolo pixel in un istante, dove altri sistemi richiederebbero più tempo per solidificare oggetti più piccoli, a causa della bassa energia emessa per unità di area, ” spiega il team di FABtotum.

 

Oltre alla nuova funzionalità SLA, la macchina originale FABtotum sarà ancora in grado di stampare in FDM 3D con PLA, PETG, ABS così come i materiali di stampa più avanzati come nylon, HIPS e PC. La testina di fresatura 3D è in grado di tagliare  schiume, ottone, legno, alluminio e anche produrre circuiti stampati. E naturalmente è ancora uno scanner 3D avanzato che genera  dettagliate nuvole di punti utilizzando una combinazione di diverse tecnologie , compresa la sua fotocamera integrata ad alta risoluzione, un tastatore e uno scanner laser.

La campagna di crowdfunding FABtotum PRISM è stato lanciato oggi su Indiegogo e durerà fino a metà settembre. Così nessuno potrà dire di sentirsi escluso, il nuovo modulo PRISM sarà rilasciato come un pacchetto aggiuntivo per coloro che hanno già una FABtotum. Sarà inoltre offerto in bundle insieme con l’intero pacchetto FABtotum  per i nuovi acquirenti. Come con tutte le stampanti FABtotum precedenti e le testine di stampa 3D, il PRISM è  completamente  open source e il team di sviluppo incoraggia apertamente agli utenti di fornire un feedback costante per continuare a perfezionare e sviluppare la propria stampante.
Il team FABtotum ha promesso di continuare a sviluppare nuove testine di stampa con nuove funzionalità per espandere ulteriormente le capacità della macchina.   Il prossimo modulo di swap previsto sarà la testina  laser, che permetterà alla macchina di essere utilizzata come  taglio laser, per incidere.

In un giorno ha già raccolto più della metà della cifra richiesta.

 

Be the first to comment on "FABtotum PRISM"

Leave a comment