Fabpilot di Sculpteo nuova integrazione Fused Deposition Modeling (FDM)

Lo scorso anno, la società di stampa 3D francese Sculpteo ha introdotto per la  prima volta il suo  software standalone  Fabpilot in ottobre, prima di lanciare ufficialmente la soluzione  completamente basata su cloud a formnext il mese successivo. Questa settimana, al TCT Show 2018 di Birmingham, Fabpilot di Sculpteo presenterà la sua nuova integrazione Fused Deposition Modeling (FDM): la soluzione software ora si collega direttamente alle stampanti 3D FDM per ottimizzare la produzione e gestire la produzione industriale.

Fabpilot è un Software as a Service (SaaS) e questo aggiornamento aiuta i professionisti che possiedono diverse stampanti FDM 3D e cercano un modo migliore per gestirli. Soprattutto nelle aziende in cui più utenti controllano le macchine e hanno bisogno di sicurezza e tracciabilità dei file.

“Fabpilot mira a eliminare le pratiche insicure e soggette a errori di spostare fisicamente i dati”, ha spiegato Alex Gryson, Product Owner. “L’integrazione della macchina, come con gli FDM, rende questa realtà una soluzione per qualsiasi laboratorio o impianto di produzione”.
Per creare Fabpilot, Sculpteo ha impiegato otto anni di sviluppo interno per fornire a terze parti un modo per gestire e ottimizzare al meglio le loro stampanti 3D. Il software fornisce la tracciabilità, il routing automatico per la pianificazione delle macchine, l’analisi e la riparazione ottimizzate dei file, la gestione dei file e il controllo delle versioni e una registrazione storica delle impostazioni e delle configurazioni. La società afferma che utilizzando le aziende di Fabpilot è possibile aumentare l’efficienza di produzione complessiva del 35% e migliorare la qualità delle parti.

Ora, con la sua nuova integrazione diretta con la macchina FDM, Fabpilot è impegnata a supportare la stampa 3D per makerspace, FabLabs, programmi educativi, università, produttori e altre aziende che forniscono servizi di stampa 3D. Questi possono tutti utilizzare Fabpilot per l’integrazione diretta con la maggior parte delle stampanti 3D FDM, al fine di combinare analisi di file e riparazione, preventivi, gestione di parti e ordini e analisi delle prestazioni, oltre a controllare la produzione FDM end-to-end dallo stesso cloud- piattaforma basata

“FDM è di gran lunga la più comune tecnologia di stampa 3D: è economica, altamente adattabile e le applicazioni, dalla scala microscopica alle case di stampa 3D, sono infinite. Quando pensavo alla prossima progressione, era perfettamente logico integrarsi direttamente con FDM “, ha affermato Clément Moreau, CEO e co-fondatore di Sculpteo e Fabpilot. “Sono molto orgoglioso di rilasciare questa nuova funzionalità, che porterà un enorme aumento del rapporto di investimento di ritorno per gli utenti.”
Con la nuova integrazione, gli utenti di Fabpilot potranno connettersi direttamente alle stampanti 3D FDM e stampare dal cloud. Bastano solo un semplice set-up e un’istanza di Fabpilot per caricare file, analizzare e riparare STL, slice e inviare G-code direttamente alla stampante FDM 3D. Alcune delle funzionalità offerte per l’integrazione includono:

Controllo multi-macchina: assegna automaticamente i lavori alle stampanti disponibili.
Nesting 2D: organizzare il numero massimo di parti sulla piastra di costruzione evitando una collisione per ridurre il numero di lavori richiesti per stampare le parti.
Cloud slicing: carica oltre 30 tipi di file, che sono affettati e hanno i loro percorsi utensile definiti in modo che il codice G sia pronto per essere inviato alla stampante.
Ottimizza l’orientamento: utilizza l’algoritmo di orientamento automatico corrente di Fabpilot per trovare l’orientamento migliore e ridurre al minimo la necessità di strutture di supporto.
Stampa dal cloud: non è necessario scaricare G-code e caricarlo manualmente, perché l’affettamento è completato nel cloud e inviato direttamente alla stampante.
Questo nuovo sviluppo di Sculptopo Fabpilot protegge i file in una singola piattaforma, dal caricamento fino alla stampa, completa il flusso di lavoro end-to-end e ottimizza la stampa 3D FDM per diversi tipi di laboratori di stampa 3D.

La nuova integrazione diretta FDM dell’azienda è stata annunciata oggi al TCT Show. Allo stand # P48 allo show questa settimana, Fabpilot di Sculpteo lo dimostrerà ai visitatori. Ci saranno diverse demo dell’integrazione e si terrà anche una divertente Tetris Challenge 3D con un display interattivo.

Be the first to comment on "Fabpilot di Sculpteo nuova integrazione Fused Deposition Modeling (FDM)"

Leave a comment