ExOne Inconel 718

ExOne annuncia la disponibilità del materiale di stampa 3D in metallo Inconel 718
Segue la certificazione della lega secondo la norma ASTM B637-18.

Segue la qualificazione di 15 materiali all’inizio di quest’anno.

Questa qualifica di terze parti significa che il 22 ° materiale disponibile di ExOne soddisfa la più alta designazione dell’azienda di disponibilità del materiale per le sue stampanti 3D in metallo. La lega Inconel 718 a base di nichel era stata precedentemente registrata come materiale di ricerca e sviluppo, il che significava che era considerata pronta per l’uso da parte dei ricercatori, ma con l’approvazione di ASTM, ora è qualificata da terzi. Il secondo livello di preparazione di ExOne è qualificato dal cliente, il che significa che i materiali sono stati giudicati conformi agli standard del cliente e possono essere utilizzati per le applicazioni desiderate.

Tutti i 22 materiali disponibili hanno soddisfatto gli standard qualificati dal cliente o qualificati da terzi, con ExOne deciso di essere in grado di raggiungere rapidamente questo livello di prontezza in base alla domanda. L’ultima versione di ExOne viene spesso utilizzata nell’industria aerospaziale, energetica e automobilistica a causa della sua elevata resistenza, durezza e forte resistenza alla corrosione, alle sostanze chimiche e alle temperature estreme da sotto zero a 1300 ° F. Viene spesso applicato per applicazioni in motori a reazione e apparecchi subacquei, nonché componenti di utensili.

La chiave per la certificazione del materiale Inconel 718 è la tecnologia Triple ACT brevettata di ExOne che aiuta a diffondere e compattare polveri fini e, infine, consente a ExOne di elaborare più materiali con le sue piattaforme a getto di legante metallico e il legante CleanFuse proprietario dell’azienda. CleanFuse è un legante a combustione pulita per metalli sensibili al carbonio lasciato da altri agenti leganti durante la sinterizzazione.

Questi sviluppi hanno contribuito ad aprire ExOne a una serie di nuovi materiali e ai suoi clienti a nuove applicazioni. Mentre la società è ora in grado di offrire 22 materiali ai clienti commerciali, ce ne sono altre decine nella fase di ricerca e sviluppo . ExOne spera di passare attraverso le fasi di certificazione a velocità sempre più rapide con l’alluminio attualmente in fase di accelerazione.

“La qualifica odierna di Inconel 718, sulla scia di M2 Tool Steel all’inizio di quest’anno, mostra che il team di ricerca e sviluppo di ExOne sta fornendo in modo aggressivo nuovi materiali per la stampa 3D binder jet”, ha commentato Rick Lucas, ExOne CTO e VP, New Markets. “Il nostro ritmo crescente di qualificazione dei materiali è una testimonianza della forza dei nostri nuovi sistemi di stampa 3D in metallo dotati di Triple ACT, una tecnologia di compattazione avanzata che è essenziale per il binder jetting di metalli e altri materiali ad alte velocità e densità”.

Be the first to comment on "ExOne Inconel 718"

Leave a comment