Exactech passa alla produzione con la stampa 3d laser

EXACTECH SPOSTA LA PRODUZIONE DI EQUINOXE STEMLESS SHOULDER VERSO LA STAMPA 3D BASATA SU LASER

L’azienda produttrice di dispositivi medici Exactech sta passando il processo di produzione della sua Equinoxe Stemless Shoulder alla produzione additiva basata sul laser.

La spalla senza stelo, una protesi totale anatomica della spalla per la conservazione dell’osso rilasciata nel 2018, utilizzava in precedenza la produzione additiva di fusione del fascio di elettroni (EBM). Prima di cambiare i processi, Exactech era un cliente di GE Additive ha acquisito Arcam , che detiene brevetti EBM di proprietà, e nel 2010 è stato uno dei primi ad ottenere l’approvazione della FDA per un prodotto implantare realizzato utilizzando la tecnologia EDM di Arcam .

Ora, la protesi verrà realizzata utilizzando la produzione additiva basata sul laser per creare la sua gabbia ossea porosa.

“Siamo stati incredibilmente soddisfatti del nostro impianto di spalla senza stelo EBM originale e del feedback clinico positivo che abbiamo ricevuto dai nostri clienti chirurghi”, ha affermato Chris Roche, vicepresidente delle estremità di Exactech. “Il nuovo dispositivo stampato al laser è costruito su queste solide fondamenta, dandoci anche la possibilità di aumentare la produzione per servire ancora più pazienti, il che ci guida e realizza la nostra missione”.

L’Equinoxe Stemless Shoulder passerà a un processo di produzione additiva basato sul laser. Immagine tramite Exactech.
Protesi e stampa 3D

La stampa 3D è applicabile in modo significativo alla creazione di impianti poiché i loro progetti possono essere personalizzati e modificati in base al paziente e al suo scopo. Non solo, ma la stampa 3D può anche fornire agli impianti una funzionalità migliorata rispetto a quelli realizzati con metodi convenzionali.

Le aziende nello spazio della produzione additiva medica hanno studiato vari potenziali materiali e metodi per la creazione di impianti per diversi anni. Nel 2017, la società chimica britannica Johnson Matthey ha identificato il potenziale della stampa 3D con metalli preziosi per creare protesi antibatteriche.

Un team della Virginia Tech guidato dall’assistente professore Blake Johnson ha pubblicato una nuova ricerca che dettaglia la capacità di integrare sensori elettronici all’intersezione tra un arto artificiale e il tessuto di chi lo indossa per creare una protesi veramente aderente. All’inizio di quest’anno, i ricercatori dell’Università Paulista (UNIP) di San Paolo, in Brasile, hanno implementato un metodo che utilizza uno smartphone per acquisire le impronte digitali del viso di pazienti con difetti maxillo- facciali , con i dati quindi utilizzati per creare protesi facciali stampate in 3D convenienti .

La spalla senza stelo in uso

Curtis Noel della Crystal Clinic di Akron, Ohio, e Stephanie Muh, dell’Henry Ford Health System di Detroit, Michigan, sono stati i primi chirurghi ortopedici a eseguire interventi chirurgici utilizzando la spalla senza stelo il mese scorso.

Secondo Muh, la spalla senza stelo è unica rispetto ad altre protesi stampate in 3D: “Una delle mie caratteristiche preferite dell’impianto senza stelo è la sua struttura a gabbia ossea progettata per fornire una fissazione iniziale a pressione, consentendo anche la crescita attraverso l’osso. Quell’elemento di design intenzionale, insieme alla struttura porosa progettata per imitare la natura trabecolare dell’osso spongioso, lo differenzia dai concorrenti “.

“Come membro del team di progettazione, sono molto orgoglioso di essere uno dei primi a impiantare la spalla senza stelo stampata al laser”, ha aggiunto Noel. “Il design per la conservazione dell’osso, insieme alla sua compatibilità con il sistema Equinoxe Shoulder, ne fanno un’ottima soluzione sia per i pazienti che per i chirurghi.”

Oltre a Noel, il team di progettazione responsabile di Stemless Shoulder comprende Felix Savoie, MD, Tulane University di New Orleans; Pierre-Henri Flurin, MD, Clinique du Sport a Bordeaux-Mérginac; Ryan Simovitch, MD, HSS Florida a West Palm Beach; Thomas Wright, MD, Università della Florida a Gainesville; e Joseph Zuckerman, MD, NYU Langone Orthopaedic Hospital di New York City.

Exactech ha detto che prevede di trasferire tutte le procedure US Stemless Shoulder ai suoi dispositivi stampati a laser per tutto il resto dell’anno.

Be the first to comment on "Exactech passa alla produzione con la stampa 3d laser"

Leave a comment