EWF IAMQS il primo programma internazionale di qualificazione del personale per la produzione addittiva

EWF LANCIA IL PRIMO SISTEMA INTERNAZIONALE DI QUALIFICAZIONE DEL PERSONALE PER LA PRODUZIONE ADDITIVA

La European Welding Federation (EWF) ha lanciato le prime fasi di un International Additive Manufacturing Personnel Qualification System (IAMQS), pubblicando i dettagli del programma in un white paper disponibile online.

Il sistema di qualificazione, soprannominato “prima internazionale”, è progettato per formare e riconoscere i professionisti tecnici del settore, nel tentativo di stare al passo con la natura in evoluzione del panorama della produzione additiva. Il sistema è già stato implementato in diversi paesi europei con piani di espansione nei prossimi anni.

Dal 1992, l’EWF ha lavorato su modi per standardizzare la formazione quando si tratta di tecnologie di saldatura. La Federazione è stata fondata sulla premessa che esiste effettivamente una divisione tra qualifica e riconoscimento, per cui la formazione sul lavoro non è formalmente riconosciuta ma un diploma universitario, nonostante il primo – nella maggior parte dei casi – aggiunge più valore alle competenze di un professionista tecnico . L’EWF mira a colmare questo divario, con l’obiettivo finale di fornire un sistema di qualificazione riconosciuto a livello mondiale per far progredire le capacità tecniche dei professionisti della saldatura.

Da allora l’EWF ha implementato un ampio sistema di qualificazione conforme alla norma ISO / IEC 17024 per le tecnologie di saldatura tradizionali, assicurando che le qualifiche risultanti siano identiche indipendentemente dalla geografia o dall’istituzione. Attualmente è offerto da 683 Enti di formazione autorizzati (ATB) in 46 paesi in cui il sistema è in uso, con una rete di 55.000 aziende in tutto il mondo.

Il sistema di qualificazione AM

In linea con l’ascesa della tecnologia di produzione additiva negli ultimi dieci anni, EWF ha sfruttato la sua esperienza nello sviluppo di qualifiche armonizzate per lanciare un sistema di qualificazione internazionale specifico per l’additivo. Il sistema è stato costruito in collaborazione con esperti del settore, per cui l’EWF ha condotto per la prima volta ricerche di mercato per raccogliere dati sulle attuali esigenze di competenze del mercato.

L’EWF ha quindi svolto workshop di convalida con professionisti del settore e accademici per sviluppare percorsi di qualificazione per tre diversi livelli: Operatori , Coordinatori e Ingegneri . Il sistema di qualificazione stesso presenta una struttura modulare, che consente un curriculum di formazione più flessibile e personalizzato.

Allo stato attuale, l’EWF offre attualmente sette diverse qualifiche nella produzione di additivi metallici: tre qualifiche “Metal AM Operator”, una qualifica “Metal AM Coordinator” e tre qualifiche “Metal AM Engineer”. Ciascuna delle sette qualifiche si concentra su uno dei quattro processi di produzione additiva in metallo strettamente allineati con la saldatura: PBF basato su laser, PBF a fascio di elettroni, DED basato su laser e Arc DED.

Ci sono anche altre qualifiche attualmente in fase di pianificazione. Ciò include programmi destinati a progettisti, supervisori, ispettori e ulteriori qualifiche tecniche per altri processi di produzione additiva in metallo, con futuri aggiornamenti che saranno presto presentati dall’EWF.

Tutte le qualifiche del IAMQS sono stati sviluppati nell’ambito di applicazione di due Erasmus + europeo finanziato progetti – ammiro e CLLAIM . Inoltre, ogni programma è allineato con gli standard ISO-ASTM per le qualifiche di produzione additiva.

Operatori, coordinatori e ingegneri

Coloro che sono interessati a seguire il percorso dell’operatore hanno a disposizione otto moduli, inclusi processi, garanzia di qualità, salute e sicurezza e persino post-elaborazione. I processi basati sul laser hanno anche due unità di competenza aggiuntive per la manipolazione delle polveri e la caratterizzazione del raggio laser. Il primo gruppo di paesi che offrono le qualifiche comprende Italia, Germania, Francia, Portogallo, Spagna e Regno Unito.


In alternativa, coloro che sono interessati a seguire il percorso dell’ingegnere avranno un curriculum comprendente cinque argomenti generali obbligatori e altri tre basati su specifici processi AM. Questi otto moduli iniziali fanno anche parte del profilo di Metal AM Coordinator. Affinché lo studente possa ottenere una qualifica di ingegnere Metal AM, dovrà completare gli otto moduli iniziali più una specializzazione in uno dei tre principali processi AM . Inoltre, sarà obbligatoria anche una specializzazione in due materiali AM da un elenco definito in precedenza.


Be the first to comment on "EWF IAMQS il primo programma internazionale di qualificazione del personale per la produzione addittiva"

Leave a comment