Evonik e Voxeljet

EVONIK E VOXELJET COLLABORANO ALLA STAMPA 3D JET JET DI NUOVA GENERAZIONE

Creavis, l’unità di innovazione della società di specialità chimiche Evonik , ha stretto un accordo di ricerca e sviluppo con il principale fornitore di stampanti 3D Voxeljet . La loro collaborazione si concentrerà sullo sviluppo di sistemi di materiali per la tecnologia di getti leganti di prossima generazione. Il risultato atteso di questo progetto saranno i sistemi leganti in polvere che consentiranno la produzione di parti polimeriche per uso industriale.

“In Evonik abbiamo trovato un eccezionale partner di collaborazione che ci fornirà sistemi di materiali su misura per la nostra efficiente tecnologia di stampa”, commenta il dott. Ingo Ederer, CEO di Voxeljet.

“Con questa collaborazione di ricerca, miriamo a soddisfare le nostre aspirazioni di entrare nella produzione di additivi sicura e robusta di parti finali di polimeri stabili nella produzione in serie.”

Per tutto il 2019, Evonik ha fatto mosse aggressive per stabilire la leadership nel settore dei materiali di stampa 3D. La sua strategia ha comportato la creazione di partenariati per lo sviluppo dei materiali con le aziende dietro le tecnologie di stampa 3D emergenti ; il finanziamento delle parti interessate nel settore; e l’ acquisizione di aziende come la start-up strutturata di Austin Structured Polymers Inc. Internamente, l’azienda ha anche aumentato la produzione della sua polvere VESTOSINT PA 12 con la costruzione di un impianto di produzione da 400 milioni di euro a Marl .


Per Voxeljet, il 2019 è stato un anno in cui l’azienda ha cercato di facilitare l’inclusione della stampa 3D in ambienti di produzione industriali convenzionali. A tale scopo, la società ha lanciato VJET X, un sistema particolarmente adatto all’integrazione nelle linee di colata di metallo. In un’alleanza con il produttore spagnolo di utensili Loramendi e il produttore globale di materiali per fonderia ASK Chemicals , Voxeljet sta anche sviluppando la tecnologia di industrializzazione del core printing (ICP).

Getti leganti di nuova generazione

Unendo i loro obiettivi nell’ambito di questa nuova partnership di ricerca e sviluppo, Evonik e Voxeljet stanno cercando di colmare una lacuna nel mercato dei polimeri stampabili in 3D industriali con elevate proprietà meccaniche. Thomas Große-Puppendahl, responsabile di Evonik per la crescita dell’innovazione, spiega: “Il nostro obiettivo strategico è lo sviluppo e la produzione di materiali ad alte prestazioni” pronti all’uso “nei principali settori della tecnologia.”

Il prof. Stefan Buchholz, direttore esecutivo di Evonik Creavis GmbH, aggiunge: “Voxeljet è uno dei principali produttori di stampanti ad alta velocità su larga scala per la fabbricazione di stampi.

“ABBIAMO PERSEGUITO IL NOSTRO OBIETTIVO DI LAVORARE CON VOXELJET PER SVILUPPARE NUOVI SISTEMI DI LEGANTI IN POLVERE CHE CONSENTIRANNO PER LA PRIMA VOLTA DI UTILIZZARE QUESTO METODO PER PRODURRE PARTI DI POLIMERI PER USO INDUSTRIALE”.

Le prime intuizioni su questa collaborazione tra le due società saranno presentate a Formnext 2019 dal 19 al 22 novembre. I visitatori possono trovare Evonik al padiglione 12.1, stand C71. Voxeljet sarà presente allo stand E59 nel padiglione 12.1.

Be the first to comment on "Evonik e Voxeljet"

Leave a comment