Essentium DryBox

Essentium lancia l’armadio di stoccaggio del materiale di stampa 3D DryBox

Essentium ha annunciato il lancio di un’unità di stoccaggio del filamento di stampa 3D per proteggere i materiali in un ambiente a umidità controllata.

L’azienda ha sviluppato l’armadio DryBox in collaborazione con la società di sistemi di stoccaggio a secco ECD nel tentativo di prolungare la durata dei materiali e garantire che le parti di migliore qualità siano prodotte sul sistema Essentium High Speed ​​Extrusion (HSE).

I materiali di estrusione termoplastici, ad esempio, richiedono che il loro contenuto di umidità sia adeguatamente controllato dalla produzione allo stoccaggio fino alla stampa per generare parti senza difetti. Riconoscendo l’importanza per molti dei suoi clienti industriali di avere parti di qualità in modo coerente, Essentium ed ECD hanno sviluppato un armadio su misura con la tecnologia di stoccaggio Smart Dry di quest’ultima.

La piattaforma DryBox è un sistema automatizzato con un tempo di recupero dell’umidità inferiore a cinque minuti e la capacità di mantenere i livelli di umidità relativa al di sotto dell’1% (punto di rugiada inferiore a -40 ° C). È dotato di una tecnologia di asciugatura autoregolante che consente ai produttori di recuperare componenti critici sensibili all’umidità dallo stoccaggio a secco fino a una dozzina di volte all’ora; un’interfaccia touchscreen user-friendly per regolare impostazioni e parametri; e server web integrato, registrazione dei dati a bordo e capacità di connettività di rete. Il DryBox è disponibile in due dimensioni: il cabinet DB90, che può ospitare fino a 24 bobine da 750 g, otto bobine da 2,5 kg o sei bobine da 15 kg; e il DB270, che ospita 72 bobine da 750 g, 24 bobine da 2,5 kg o 18 bobine da 15 kg. Una funzione di cottura integrata opzionale è disponibile anche con il modello DB90.

“Nell’attuale ambiente a piattaforma aperta in cui gli utenti possono acquistare e stampare qualsiasi filamento che scelgono, è importante asciugare ogni polimero al momento e alla temperatura appropriati consigliati dal produttore”, ha commentato Brandon Sweeney, Ph.D., Head of R&D Materials e co-fondatore di Essentium. “Abbiamo progettato il DryBox con ECD per garantire che i produttori, in particolare quelli in settori altamente regolamentati come quello aerospaziale, ferroviario, automobilistico ed elettronico, abbiano un ambiente ottimale che mantenga asciutti i materiali di stampa 3D, prolunghi la durata di conservazione e produca stampe più coerenti con parti migliori qualità.”

“Riconosciuto come un sistema premier per lo stoccaggio di componenti sensibili all’umidità per la produzione di elettronica, le prestazioni e il valore operativo di SmartDRY sono ben collaudati”, ha aggiunto Bob Schnyder, VP Vendite e Marketing di ECD. “La partnership con Essentium nello sviluppo di DryBox sottolinea ulteriormente la flessibilità della piattaforma per adattarsi a varie applicazioni a umidità controllata in più mercati. DryBox diventerà senza dubbio il punto di riferimento per lo stoccaggio dei materiali di stampa 3D “.

Be the first to comment on "Essentium DryBox"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi