Essentium aumenta le vendite

Essentium Inc. , Un fornitore di stampanti 3D con sede in Texas, ha annunciato una serie di espansioni in risposta alla crescente domanda della sua piattaforma di stampa 3D ad alta velocità di estrusione (HSE). Questi includono l’incremento della produzione della stampante 3D HSE FDM , l’accelerazione dello sviluppo del materiale e l’espansione delle operazioni globali con nuovi appuntamenti di leadership.

Essentium attribuisce la risposta del mercato al suo ecosistema di stampa 3D aperto, sviluppato in collaborazione con la società chimica multinazionale BASF e lo sviluppatore di software 3D Materialise . Il modello di mercato aperto della piattaforma HSE offre ai clienti un maggiore controllo e scelta su hardware, software e materiali. Blake Teipel, CEO e co-fondatore, Essentium Inc., commenta “Quando rimuovi i blocchi per l’innovazione, consenti il ​​successo dei clienti”.

“NON ESISTONO PUNTI DI PROVA MIGLIORI DI UNA PIPELINE IN ESPANSIONE E DELLA CRESCENTE DOMANDA DEI CLIENTI PER ILLUSTRARE QUANTO IL MERCATO MANIFATTURIERO STA RISPONDENDO AGLI ECOSISTEMI APERTI E ALLA LIBERTÀ DI INNOVARE ALLE PROPRIE CONDIZIONI.”

Creazione di un modello di mercato aperto per l’industria della stampa 3D

La partnership aperta tra ecosistemi tra Essentium, Materialise e BASF è stata annunciata per la prima volta a novembre 2018, dove le tre società hanno concordato di promuovere la produzione di additivi ad alta velocità . Bart Van der Schueren, CTO di Materialise spiega che la partnership è stata creata al fine di “promuovere un modello di mercato più aperto, che alimenterà l’adozione della stampa 3D in campo industriale offrendo agli utenti un maggiore controllo, una scelta più ampia nei materiali e, in definitiva, una riduzione costi e volumi più elevati. ”

Essentium aveva precedentemente collaborato con BASF per sviluppare materiali per la piattaforma HSE e, nell’ambito della partnership, entrambe le aziende avevano avviato la creazione di una rete globale di fornitura di materiali per HSE. D’altro canto, Materialise ha unito le forze con BASF ed Essentium per sviluppare software di stampa 3D per la stampante 3D HSE. A seguito della partnership iniziale, Essentium ha chiuso un round di finanziamento della serie A da $ 22,2 milioni a gennaio 2019, guidato da BASF Venture Capital e caratterizzato dalla partecipazione di Materialise.

Ridimensionare la produzione di stampanti 3D pianificando in anticipo

La decisione di Essentium di aumentare la produzione delle sue stampanti 3D si basa sulla pipeline in crescita per la piattaforma HSE, nonché sulla forza della risposta del mercato al suo ecosistema aperto. Parlando con l’industria della stampa 3D, Lars Uffhausen, CFO, COO e co-fondatore di Essentium spiega che le spedizioni complessive di stampanti 3D dell’azienda dovrebbero espandersi di almeno il 30% a seguito dell’espansione.

Uffhausen attribuisce la capacità dell’azienda di aumentare la propria produzione di stampanti 3D HSE in previsione. “La visione di [Essentium] è sempre stata quella di rendere la produzione additiva su scala industriale alla portata di tutti e accessibile a tutta l’industria manifatturiera”. è passato dalla prova del concetto alla produzione completa.

Pertanto, Essentium ha intrapreso varie iniziative incentrate sul feedback dei clienti e sulla gestione della catena di fornitura, per garantire e comprendere la scalabilità delle stampanti 3D HSE: “Abbiamo preso i preordini in modo da poter meglio comprendere la nostra scala iniziale e abbiamo lavorato a stretto contatto con Accedi ai clienti del Programma per perfezionare la macchina, permettendoci di realizzare un prodotto di livello mondiale “, spiega Uffhausen.

“L’impegno, la partecipazione e la partnership dei nostri clienti durante i cicli beta è stata incredibile, il loro contributo alla nostra piattaforma significa che il passaggio dalla beta alla produzione completa è semplice e veloce. Poiché la produzione e la produzione sono nel nostro DNA, abbiamo creato presto una rete di partner e una catena di fornitura.

Uffhausen afferma inoltre che le entrate di Essentium “stanno crescendo del 100% ogni mese e si prevede che lo facciano durante tutto l’anno, il che è un indicatore significativo dell’adozione da parte dei clienti della nostra piattaforma”. La società spiega che la crescita delle entrate su base mensile è alimentato non solo dalla piena produzione della stampante 3D HSE, ma anche da un aumento delle spedizioni di materiale. Essentium si sta quindi concentrando sullo sviluppo ulteriore delle sue offerte di materiali, poiché la società ha già pubblicato sette nuovi materiali quest’anno, tra cui TPU 80A-Z e TPU 90A-FR.

Per supportare l’espansione delle sue operazioni internazionali, Essentium ha anche preso una serie di appuntamenti. Benoit Valin, che in precedenza ha ricoperto la carica di Direttore dello sviluppo commerciale in Asia per Ultimaker, è entrato a far parte di Essentium come Direttore Generale per la regione Asia Pacifico.

La società ha inoltre nominato Cyprien Decouty come Channel Sales Manager per Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA). Decouty ha precedenti esperienze come direttore delle vendite del canale per i produttori di stampa 3D AON3D e Formlabs anche nella regione EMEA. Uffhausen conclude affermando che “Con Benoit Valin e Cyprien Decouty, ora abbiamo la forza della competenza e dell’esperienza in Asia Pacifico ed EMEA per consentire la nostra crescita”.

Be the first to comment on "Essentium aumenta le vendite"

Leave a comment