Esplorazione e analisi basata sulla Progettazione e Produzione di scarpe per arti marziali stampate in 3d sia come personalizzazione sia come produzione di massa : Università di Wuhan

Cina: la personalizzazione di massa di scarpe per arti marzialistampate in 3D
Esplorazione e analisi basate sulla progettazione e produzione di scarpe di arti marziali Università di Wuhan della Scienza e della Tecnologia ricercatori Peng Hong e Xia Xinqiao esplorare le dinamiche non di produzione di massa, ma la massa personalizzazione a mettere lo spin della stampa 3D sulla produzione, e una cosa molto interessante in quanto vanno oltre a spiegare che, mentre la massa è solitamente associata a grandi quantità di oggetti creati che sembrano tutti uguali, e la personalizzazione si riferisce a produzioni uniche e piccole (a volte solo un elemento), mettendo due insieme potrebbero offrire una nuova “combinazione di due fenomeni contraddittori”.

È vero, la maggior parte dei consumatori sente la parola “personalizzato” e pensa “costoso”. Gli individui che oggi fanno shopping, però, continueranno a cercare quell’articolo con la vestibilità perfetta, il colore e la funzionalità, mentre la personalizzazione di massa potrebbe far risparmiare a tutti un sacco di tempo e fatica e offrire grandi profitti ai produttori giusti.

“La produzione su misura di massa potrebbe portare il massimo profitto, fare in modo che i prodotti raggiungano una produzione differenziata a una cifra, in modo da migliorare il valore del prodotto, acquisire i dati delle esigenze dei consumatori, migliorare l’esperienza degli utenti e costruire meglio la reputazione del marchio”, affermano gli autori .

Negli Stati Uniti, il 25% dei clienti che acquistano online cercano scarpe personalizzate. Gli autori realizzano il potenziale per la continua personalizzazione tramite la stampa 3D e, per questo studio, hanno esplorato le scarpe di arti marziali come esempio, iniziando con uno sguardo agli sforzi di Puma.

Puma è stato a lungo un fautore di consentire ai consumatori di godere di personalizzazioni, iniziando con colori diversi e lacci delle scarpe diversi, ma ovviamente questo non cambia troppo il gioco. Sono andati avanti nel 2010 per creare “Creative Factory”, consentendo ai clienti di personalizzare le scarpe in negozio, scegliendo i materiali.

“Tuttavia, queste scarpe personalizzate sono di dimensioni troppo ridotte con una scelta troppo limitata”, affermano gli autori.

Ma è arrivata anche Adidas, con un’enorme enfasi sulla personalizzazione e l’integrazione della stampa 3D nei loro panni, dalle scarpe da ginnastica stampate in 3D prodotte su scala e serrature di pizzo , alle scarpe 4D lanciate lo scorso anno.

In termini di miglior prodotto e usabilità, il team di ricerca riconosce che le scarpe da arti marziali devono proteggere le caviglie e la pelle di chi le indossa, pur essendo leggere e flessibili per adattarsi all’ampia gamma di movimenti richiesti in quella che può essere una prestazione molto elevata sport.

Gli autori discutono le sfide della personalizzazione di massa come segue:

Materiali e stampi limitati per personalizzare le forme
Difficoltà nel fare grandi quantità
Gravi problemi con scambi di prodotti unici nel loro genere
Nel superare gli attuali ostacoli alla produzione di scarpe personalizzate per arti marziali, i ricercatori suggeriscono l’uso di un piccolo scanner a pedale (di China’s Foot Technology Company) che potrebbe essere installato nei negozi per misurare i piedi e quindi caricare i dati in un database cloud. Le scarpe personalizzate sarebbero quindi realizzate in una fabbrica.

“Le scarpe personalizzate non solo sono precise in termini di dimensioni, ma introducono anche il concetto di salute per rendere le suole esattamente corrispondenti ai punti terapeutici del piede di chi lo indossa come funzione di massaggio. La realizzazione della funzione di massaggio aiuta le persone a sapere che le scarpe personalizzate non sono mostrate solo in superficie, come la sostituzione delle taglie e il materiale, ma sono anche mostrate nella funzione personalizzata, che è più importante nelle menti dei consumatori “, affermano i ricercatori.

Usando il modello Adidas per le sneakers Future Craft 4D , si rendono conto del potenziale per una maggiore velocità, convenienza e qualità del prodotto, sottolineando che bastano 20 minuti per realizzare un paio di scarpe Future Craft. E con l’accompagnamento della robotica, il turnaround potrebbe essere esponenzialmente più veloce e persino più accurato.

“La domanda delle scarpe da arti marziali professionali da parte degli appassionati di arti marziali sta diventando sempre più grande; I modelli di scansione del piede in 3D caricati dagli utenti possono essere prodotti in modo massiccio e soddisfare anche le esigenze delle scarpe personalizzate per le arti marziali che saranno accolte dal vasto numero di professionisti delle arti marziali e [anche] per le imprese di scarpe sportive come riferimento, “Hanno concluso i ricercatori.

Be the first to comment on "Esplorazione e analisi basata sulla Progettazione e Produzione di scarpe per arti marziali stampate in 3d sia come personalizzazione sia come produzione di massa : Università di Wuhan"

Leave a comment