Esa il progetto Amaze per stampare in 3d col metallo interi satelliti

Amaze EsaLa NASA e le altre agenzie spaziali stanno cercando di utilizzare le stampanti 3D nello spazio , ma una limitazione è sicuramente la capacità di creare solo pezzi di plastica . Però la possibilità di stampare oggetti metallici nello spazio potrebbe aprire nuove possibilità  e l’Agenzia spaziale europea ha mostrato la sua capacità di stampa 3D con il metallo

Il progetto AMAZE   è stato annunciato all’inizio di questo mese ,  l’ ESA ha dimostrato la capacità di stampare 3D con il metallo in una mostra presso il Museo della Scienza di Londra .AMAZE è un progetto  iniziato a gennaio e ha già 28 partner , tra istituzioni accademiche e aziende come l’ Airbus . Le fabbriche sono attualmente stabilite in Francia , Germania, Regno Unito , Norvegia e Italia per la produzione .

Secondo l’ ESA , la stampa 3D in grado di fornire una conveniente alternativa alla produzione tradizionale di componenti industriali . “Questa nuova tecnologia offre molti vantaggi . La Stampa 3D , formalmente conosciuta come produzione di additivi , è in grado di creare forme complesse che sono impossibili da realizzare con il pezzo fuso tradizionalmente o con altre  tecniche di lavorazione . Poi la poca o nessuna perdita di materiale e il taglio del numero di passi in una catena di produzione offre enormi vantaggi economici ” , ha detto l’ agenzia spaziale in un comunicato.

David Jarvis , capo dei nuovi materiali e della  ricerca di energia per l’ ESA , ha detto durante la presentazione che milioni di euro potrebbero essere risparmiati  su progetti come la costruzione di un satellite , riducendo la quantità di rifiuti.

L’ ESA ha detto che le parti metalliche possono resistere a temperature superiori a 1000 gradi Centigradi . Alla presentazione presso il Science Museum di Londra , le  parti stampate  in lega di tungsteno hanno dimostrato di resistere a temperature di 3000 gradi   , come  riferisce la BBC . Il processo di stampa 3D con metallo è simile alla normale stampa 3D . Il Software determina la forma della parte mentre un laser crea il disegno dalla polvere metallica , viene applicato calore e la polvere indurisce , creando il primo strato dell’oggetto . Questo processo viene ripetuto per diversi strati fino alla produzione finale.

Jarvis ha concesso che alcuni problemi rimangononella stampa 3D con il metallo . ” Un problema comune è la porosità – piccole bolle d’aria nel prodotto e anche la finitura ruvida in superficie è un problema troppo . “Il progetto AMAZE è stato in grado di stampare sezioni di ala di aerei e anche parti di motore a reazione , e l’ESA spera un giorno di stampare un satellite in un unico pezzo “.

Da Ibtimes.com

Be the first to comment on "Esa il progetto Amaze per stampare in 3d col metallo interi satelliti"

Leave a comment