EOS vende materiali di stampa 3D BASF

Materiali laser avanzati per distribuire quattro materiali di stampa 3D BASF

EOS ‘ Advanced Materials Laser (ALM) azienda ha accettato di distribuire quattro di BASF materiali di stampa 3D .

Le aziende hanno già lavorato insieme allo sviluppo del materiale TPU 1301 di EOS, lanciato 12 mesi fa . Questa estensione della loro partnership vedrà ALM vendere Ultrasint Polyamide 6 (PA6) MF, PA6 FR, PA6 LM e Polypropylene (PP) nat 01 per conto di BASF.

Si dice che i materiali PA6 di BASF mostrino un’elevata temperatura di deflessione del calore, che significa eccezionale resistenza termica, e riempitivi in ​​particelle che aiutano a garantire la consistenza delle parti e ridurre gli sprechi. L’esperto di sostanze chimiche ha cercato di fornire materiali PA6 ottimizzati per le tecnologie di fusione a letto di polvere a causa della loro idoneità a settori come lo spazio automobilistico. Con il supporto della divisione di consulenza EOS Additive Minds, alcune aziende automobilistiche stanno già lavorando con PA6 MF e il software di simulazione delle competenze CAE di BASF per sviluppare applicazioni.

Il materiale Ultrasint PA6 MF è considerato un materiale adatto per parti altamente caricate dove è richiesta elevata rigidità, tenuta del supporto e prestazioni di distorsione termica migliorate. BASF ha delineato i supporti del motore come un’applicazione adatta, mentre ha già prodotto con successo un alloggiamento per inverter ad alta tensione per un nuovo veicolo elettrico. Le aziende ritengono che la PA6 MF, in combinazione con la macchina EOS INTEGRA P450, “aprirà opportunità per stampare parti a breve termine”.

Nel frattempo, l’Ultrasint PA6 LM, che è il grado di temperatura di fusione inferiore della famiglia PA6 di BASF, si dice che sia una buona opzione per i coperchi del treno valvole del motore e i condotti di aspirazione dell’aria, mentre l’Ultrasint PA6 FR contiene un additivo ignifugo e si dice per essere adatto per applicazioni nel settore dell’elettronica e del trasporto pubblico.

“Il PA6 è stato a lungo il materiale polimerico più conosciuto utilizzato nella stampa 3D automobilistica, ma anche di qualità piuttosto bassa, fino ad ora”, ha commentato Donnie Vanelli, Presidente di ALM. “Quello che siamo stati in grado di fare qui, in coordinamento con BASF, è consentire ai produttori di utilizzare lo stesso materiale dal prototipo alla produzione”.

Ultrasint PP nat 01 di BASF, l’altro materiale che verrà distribuito da ALM, ha anche un potenziale di applicazione nell’industria automobilistica, come per le bottiglie di fluido automobilistico, nonché nel settore aerospaziale per parti come le coperture dei sensori. Presenta un’eccellente resistenza chimica, duttilità e tenuta dei fluidi e rappresenta un’alternativa al materiale PA12 comunemente usato.

“Il polipropilene Ultrasint di Forward AM è completamente saldabile e la sua traslucenza e tenuta ai fluidi lo rendono perfetto per serbatoi e prototipi di serbatoi”, ha aggiunto Jeremy Vos, Automotive and Powderbed Manager di BASF. “La capacità di sfruttare i materiali AM ad alte prestazioni per produrre a breve termine aprirà nuove opportunità per i clienti dell’industria automobilistica”.

Be the first to comment on "EOS vende materiali di stampa 3D BASF"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi