EOS e Williams F1 Insieme nella stampa 3d

EOS e Williams portano la stampa 3D in Formula Uno e oltre

La EOS ha stipulato una partnership tecnica di tre anni con la Williams Grand Prix Engineering and Williams Advanced Engineering per fornire la scuderia di F1 Williams . La partnership permetterà sia EOS che a  Williams di dimostrare il potere della stampa 3D industrale all’interno del mondo della Formula Uno, e di trasferire i loro processi di produzione di additivi e l’innovazione nei settori automobilistico, della difesa, dell’aerospaziale e dell’energia.

eos-williams-f1 3Come parte di questo accordo di partnership tecnica, Williams ha installato una nuova macchina, EOSINT P 760  per la produzione di  “moduli additivi di plastica con un volume di costruzione di 700 x 380 x 580 mm. La EOSINT P 760 migliora la produttività e le dimensioni delle  componenti in polimeri stampabili.

Oltre alla EOSINT P 760, la Williams già possiede e gestisce altri due sistemi EOS polimerici. Nei processi di produzione standard, lo studio di ingegneria usa due materiali polimerici EOS: Alumide e Carbonmide. Il primo è prevalentemente utilizzato per creare parti stabili per i test funzionali, che vanno componenti del motore e da componeti del cambio fino alle mascherine per la produzione di laminati. Carbonmide, d’altra parte, è utilizzato per produrre parti di Formula Uno macchine in combinazione con laminati compositi in cui è richiesta una maggiore resistenza.

Ben nota nel mondo motorsport, la Williams Grand Prix Engineering  attualmente corre in Formula 1 con la denominazione  Williams Martini Racing. Accanto a nomi di alto profilo come Ferrari Mercedes Honda e Renault, Williams è un assemblatore storico in formula 1 ha vinto campionati con Piquet Mansell Prost Keke Rosberg Alan Jones ed è la macchina con cui Senna è morto a Imola. Frank Williams ora in sedia a rotelle dopo un incidentein auto è uno dei nomi storici della Formula 1 .

Come parte della sua missione, Williams Advanced Engineering porta la tecnologia originariamente sviluppata per la Formula Uno e la adatta per le applicazioni commerciali. Si è dedicato anche alla creazione di prestazioni ad alta efficienza energetica per rispondere alle sfide di sostenibilità del 21 ° secolo, un’area dove la stampa3d potrebbe risultare rivoluzionaria.

“Attraverso la sua attività Williams Advanced Engineering, Williams prevede una innovazione tecnologica  che consente di trasferire in  Formula Uno le soluzioni tecnologiche incentrate sulla sostenibilità e l’efficienza energetica per le industrie tradizionali come l’automotive, il motorsport, i trasporti, l’energia e altri settori. In quanto tale, la partnership è una misura perfetta per noi come noi veramente crediamo che tutte le parti coinvolte potranno beneficiare molto da questo scambio di idee “, ha detto Stuart Jackson, Regional Manager di EOS per il Regno Unito. “La partnership consentirà EOS e Williams per esporre congiuntamente clienti selezionati per il mondo della Formula Uno, con lo scopo di illustrare l’uso di AM in questo settore tecnicamente avanzato.”

Be the first to comment on "EOS e Williams F1 Insieme nella stampa 3d"

Leave a comment