EOS Digital Foam la schiuma digitale

EOS lancia Digital Foam
Un nuovo programma per accelerare lo sviluppo e la produzione di applicazioni in schiuma stampata in 3D

Dopo quasi 80 anni con una minima innovazione, l’industria della schiuma sta ora impiegando la stampa 3D per produrre prodotti più confortevoli, più sicuri, più leggeri e che possono essere personalizzati per ogni individuo. Ora EOS North America e il suo team di ingegneri additivi Minds hanno lanciato il loro programma Digital Foam – un hub orchestrato da EOS che collega CAD, materiali, qualificazione delle parti e produzione additiva.

In questo hub, la complessità di immettere sul mercato la schiuma stampata in 3D è stata semplificata offrendo ai clienti una corsia preferenziale per la produzione di copricapo protettivo stampato in 3D, plantari personalizzati o calzature performanti, tra dozzine di altre applicazioni.

Utilizzando materiali polimerici altamente flessibili, come TPU o PEBA, la schiuma per stampa 3D consente una messa a punto senza precedenti di ogni voxel per il massimo comfort, sicurezza e caratteristiche prestazionali. Il processo è uno sforzo sofisticato che storicamente richiede ingegneria complessa e tempi di ciclo lunghi per sbloccare completamente il suo valore.

“Il livello di ingegneria richiesto per produrre, per esempio, un casco da calcio più sicuro è enorme, ma i benefici sono ugualmente enormi per gli utenti finali”, ha affermato il dott. Greg Hayes, vice presidente senior dell’ingegneria applicata presso EOS North America. “Il programma è stato progettato per rendere questi enormi miglioramenti molto più facili e meno dispendiosi in termini di tempo per le organizzazioni.”

Digital Foam inizia con i software di ingegneria nTopology di New York City , che viene utilizzato per semplificare i processi di progettazione, analisi e preparazione ingegneristica. “Digital Foam accelera l’adozione della stampa 3D, consentendo materiali sintonizzabili come le schiume”, ha commentato Bradley Rothenberg, CEO di nTopology. “Ciò migliora le applicazioni di base rendendole eccezionali, ad esempio caschi non solo più sicuri ma anche più leggeri e più confortevoli.”

Aetrex , leader globale nella tecnologia di scansione del piede, plantari e calzature comfort è tra le aziende che già utilizzano Digital Foam. Attraverso la sua partnership con EOS, Aetrex utilizza un approccio Digital Foam per analizzare i piedi dei clienti utilizzando il suo sistema di scansione proprietario Albert, identificare i punti di pressione e quindi produrre ortesi personalizzate stampate in 3D. Il risultato è un prodotto ortesi personalizzato, realizzato tramite personalizzazione di massa, conveniente, leggero e perfettamente adatto al piede di ogni individuo.

“Quello che sta facendo Aetrex è un perfetto esempio di come Digital Foam può rendere le applicazioni di schiuma stampata 3D mainstream nell’era della produzione digitale”, ha aggiunto Hayes. “Abbiamo creato una soluzione sofisticata ma di facile utilizzo che collega dozzine di punti nella catena del valore, offrendo prodotti migliori sul mercato più velocemente che mai.”

EOS e le sue organizzazioni partner presenteranno una voce Digital Foam come parte della presentazione NFL Helmet Challenge, in competizione per progettare e sviluppare caschi da calcio che superano i modelli di oggi. Il vincitore del NFL Helmet Challenge sarà annunciato nel maggio 2021.

Be the first to comment on "EOS Digital Foam la schiuma digitale"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi