Engineering Contracting Company (ECC) a Dubai

ECC HA CONTRATTO PER LA STRUTTURA A DUE PIANI STAMPATA IN 3D STABILITA A DUBAI

Il comune di Dubai ha svelato un progetto di costruzione stampata in 3D di 640 mq ad Al Warsan, alto 9,5 m , riconosciuto dal Guinness dei primati come la più grande struttura a due piani stampata in 3D del mondo.

In collaborazione con la Engineering Contracting Company (ECC), l’appaltatore principale di questo progetto, si dice che l’edificio rappresenti uno sviluppo efficiente in linea con la visione della Dubai Future Foundation di diventare l’hub principale della produzione additiva entro il 2030.

“Questo progetto rappresenta un importante punto di svolta nel settore delle costruzioni a livello locale e regionale”, ha affermato Dawoud Al Hajri, direttore generale del comune di Dubai.

“[SI] SI BASA SULLA STRATEGIA DI INNOVAZIONE NELLE TECNOLOGIE DI STAMPA 3D NELL’EDILIZIA, CHE A SUA VOLTA AUMENTERÀ IL RITMO E LA VELOCITÀ DI ESECUZIONE E COMPLETAMENTO DEGLI EDIFICI IN TEMPI RECORD, E RIDURRÀ I COSTI DI COSTRUZIONE E CONTRIBUIRÀ ALLO SVILUPPO DI SOLUZIONI PER LE SFIDE DEMOGRAFICHE RIDUCENDO IL NUMERO DI LAVORI DI COSTRUZIONE. “

Istituito nel 1954, il Comune di Dubai è considerato una delle maggiori istituzioni governative in termini di servizi resi e progetti realizzati. È coinvolto in varie attività di pianificazione, mediche e ambientali negli Emirati Arabi Uniti. Inoltrando la strategia di stampa 3D D della Dubai Future Foundation , in precedenza aveva collaborato con la Dubai Health Authority, che aveva annunciato piani per la commercializzazione di denti stampati in 3D nel 2017.

Come affermato dalla fondazione, “La strategia di stampa 3D di Dubai mira a ridurre il lavoro del 70%, ridurre i costi del 90% e ridurre i tempi dell’80% nei diversi settori”, rendendo la città e gli Emirati Arabi Uniti un leader mondiale nel la tecnologia.

Anche Immensa Technology Labs , una società dedicata all’avanzamento della stampa 3D negli Emirati Arabi Uniti, si è allineata a questa strategia. L’anno scorso, ha depositato un brevetto per un metodo di produzione additiva che crea modelli per lo stampaggio di materiali da costruzione, come il cemento.

L’ECC, una società di ingegneria civile e costruzioni orientata ai servizi di qualità negli Emirati Arabi Uniti e i suoi subappaltatori Abanos Interior Fit-out and Joinery , Prime Metal Industries (PMI) e Prime Ready Mix (PRM) hanno sviluppato la struttura dell’edificio stampata in 3D. Secondo l’ECC, i materiali di provenienza locale sono stati utilizzati con una macchina di produzione additiva.

L’edificio presenta pareti in cemento stampato in 3D che migliorano l’isolamento termico e riducono il consumo di energia. Le società associate del gruppo ECC sono state anche nominate subappaltatori per la fornitura e l’installazione rispettivamente di porte in legno, vetro, pannelli in alluminio e produzione di calcestruzzo speciale.

“I progetti stimolanti sono una pietra miliare di ECC e ciò per cui siamo veramente noti nel mercato delle costruzioni”, ha spiegato Karim Farah, CEO di ECC. “Siamo orgogliosi di progetti innovativi, mai realizzati e di eseguirli al meglio delle nostre capacità. Il team che lavora al progetto ha superato se stesso e siamo eccezionalmente orgogliosi di ciascuno di essi. “

Be the first to comment on "Engineering Contracting Company (ECC) a Dubai"

Leave a comment