Elegoo Saturn recensione prova su strada test drive

Elegoo Saturn è la nuova sorprendente novità di Elegoo nella stampa MSLA di medie dimensioni e superveloce.

Elegoo ha ottenuto il riconoscimento per la sua stampante LCD Mars economica , che offre una stampa in resina di qualità a un prezzo accessibile, ma con un volume di costruzione piuttosto standard. Ora Elegoo si sta espandendo su questo successo con un’offerta completamente nuova.

Entra Elegoo Saturn . In un mercato già affollato di stampanti LCD economiche, ci sono solo alcuni modi per distinguersi: risoluzione, velocità di stampa e dimensioni di stampa. Con Saturn, Elegoo offre una stampante con un’area di costruzione che è poco più di due volte e mezzo le dimensioni della Mars e, come ciliegina sulla torta, presenta un display LCD monocromatico che promette tempi di polimerizzazione degli strati estremamente rapidi.

Ciò colloca la Saturn in un posto unico sul mercato, offrendo un’area di costruzione di medie dimensioni in cui i consumatori sono stati precedentemente costretti a scegliere tra macchine di bilancio più piccole o, all’estremità opposta della scala, molto più costose da medie a grandi macchinari. Con Saturn , Elegoo offre un primato raro, dato che la macchina colpisce praticamente nel bel mezzo dello spettro.

Ma può essere all’altezza della tanto acclamata Mars o addirittura superarla?

Abbiamo fatto pratica per scoprirlo.

Mani sulla macchina
Dire che Elegoo Saturn è una delle stampanti 3D MSLA per consumatori più attese di sempre non è un eufemismo. Tale era il segno che il suo predecessore dalle dimensioni ridotte, l’ eleganza della Mars aveva lasciato. Producendo stampe premium senza un prezzo premium, Mars probabilmente ha ripreso da dove il fotone Anycubic ha interrotto nel costruire il ponte tra le capacità di stampa delle stampanti 3D SLA di fascia alta e i consumatori con un budget limitato.

Elegoo Saturn ed Elegoo Mars Pro, fianco a fianco
Ma abbastanza meriti del passato, il nuovo e lucido Elegoo Saturn promette tutto questo e anche di più, con il nuovo display monocromatico e un volume di costruzione maggiore. Il display monocromatico è stato un po ‘una sorpresa, con i tester di unità beta in tutto il mondo che stampavano felicemente unità dotate di display 2K. In seguito al feedback di questi utenti – e forse avvertendo un cambiamento in quella che ora dovrebbe essere considerata la norma – Elegoo ha fatto il passaggio da un LCD 2K “standard” a un pannello monocromatico da 3840 x 2400 pixel, aumentando contemporaneamente la risoluzione e la velocità di stampa.

Ma partiamo da zero.

DESIGN E CARATTERISTICHE
L’eleganza Saturno è per molti aspetti simile a quella di Marte e Marte che la precedeva, portando avanti molti dei tratti di questi predecessori, appesantendoli con miglioramenti pratici che riconoscono il salto di dimensioni e le difficoltà che comporta.

Sembra una versione ingrandita di Marte, ma l’Elegoo Saturn ha alcuni aggiornamenti accurati sotto il cofano
L’unità base è solida come può essere con un ingombro di 280 x 240 mm. Il robusto chassis interamente in metallo racchiude il touchscreen a colori da 3,5 pollici nella parte anteriore, due ventole nella parte posteriore e la porta USB sul lato destro.

Sembra un po ‘una tradizione in Elegoo, riorganizzare lo slot USB per ogni macchina rilasciata dalla società. Per la Mars, era sul retro (terribile), la Mars Pro lo aveva di fronte (ottimale), lo stesso dell’unità Saturn Beta, e ora Elegoo si è sistemato da qualche parte nel mezzo e lo ha posizionato sul lato destro della stampante 3D (accettabile). Perché l’improvviso cambiamento dall’unità beta, possiamo solo indovinare, ma avremmo messo i nostri soldi sull’interno riordinando a causa del nuovo schermo.

In cima, la vasca risuona (resina?) Con noi. Oltre alla sua capacità ampliata – di utilizzare i 192 x 120 mm in X e Y – stira uno dei lati negativi di Mars e Mars Pro; è rimovibile dall’alto e non deve essere fatto scivolare goffamente lateralmente. Ulteriori miglioramenti positivi includono quattro protuberanze sporgenti agli angoli sotto la vasca, che consentono di metterlo da parte senza paura di danneggiare il film FEP con polvere e detriti.

Il diavolo è nei dettagli: sono le piccole cose che fanno risaltare la Saturn.
Ultimo ma non meno importante, la vasca ora include un dispositivo di versamento in un angolo, che rende il cambio di resina un po ‘meno disordinato. Qualcosa che non viene trasportato dalla Mars Pro è una sorta di indicatore del livello di riempimento della resina all’interno della vasca, in particolare con il volume di costruzione allargato e la necessità di più resina. Certo, Elegoo include un misurino, ma questo non fa che aggiungere confusione.

La spina dorsale della stampante 3D è il suo asse Z. Qui, Elegoo ha anche lucidato la Saturn, che ora presenta rotaie lineari doppie, che fiancheggiano la vite dell’asse Z e guidano in modo robusto il piano di stampa su e giù per il volume di stampa.

La spina dorsale della stampante: la configurazione della vite guida a doppia guida
Il display LCD di una stampante MSLA è il luogo in cui avviene la magia e, nel caso di Saturno, il display monocromatico è davvero magico. Lo schermo 4K da 8,9 pollici ha una risoluzione di 3840 x 2400 pixel. Confrontandolo con lo schermo 2K, sembra quasi il doppio dei pixel (ma in realtà sarebbe quadruplo), ma la realtà è un po ‘più complicata.

Abbattendolo, con un’area di costruzione di 192 x 120 mm, questo pone Saturn a una dimensione complessiva dei pixel X / Y di 0,05 mm (50 micron), rispetto ai 0,047 mm (47 micron) sempre più dettagliati trovati sulla Mars e sulla Mars Pro. Se la Saturn fosse rimasta come previsto con un LCD 2K 2560 x 1600, quella vecchia Saturn (se si può considerare una cosa del genere) avrebbe avuto una dimensione in pixel di 0,075 mm (75 micron).

Allo stato attuale, a 50 micron il dettaglio possibile è indistinguibile da quello di Mars o Mars Pro.


Inoltre, la velocità di stampa è la differenza della Saturn. Il display monocromatico consente il passaggio di una maggiore intensità della luce, riducendo i tempi di polimerizzazione dello strato fino a 1-2 secondi, in contrasto con i probabili 6-8 secondi che richiederebbero un display non monocromatico. Questo rende Saturn circa il 60% più veloce rispetto a stampanti simili, pur producendo stampe straordinariamente dettagliate. Soprattutto per la produzione in lotti, questo apre un mondo di possibilità.

Tutto sommato, Elegoo sembra aver preso a cuore il feedback e il buon senso e fatto scelte sensate per far sì che la Saturn si distinguesse.

STAMPA E USABILITÀ

Andiamo: Saturn è pronto per l’uso
Fresca e pronto all’uso, l’Elegoo Saturn è un piccolo cubo di una macchina lucido e ben vincolato. Dopo aver fatto pratica per alcuni giorni con Elegoo Saturn, possiamo dire con tutto il cuore che l’esperienza è in linea con ciò che si potrebbe sperare dalle specifiche della stampante, dalle macchine precedenti dell’azienda e dalla nostra esperienza personale con le stampanti MSLA.


Proprio come prima con Mars e Mars Pro, stampare con la Elegoo Saturn è semplice. I preparativi pre-volo consistono nel livellare la piattaforma e – almeno nel nostro caso – cambiare manualmente la risoluzione dello schermo nel profilo Chitubox ai 3840 x 2400 pixel appena aggiornati. Sembrerebbe che l’urto delle specifiche dell’LCD sia arrivato molto tardi, anche le istruzioni e la stampa di prova fornite utilizzano la vecchia risoluzione.

Tuttavia, è tutto liscio. Il software di sezionamento ChiTu Box di ChiTu ad alta capacità semplifica la preparazione dei modelli 3D, con gli strumenti obbligatori (come la cavità e la generazione della struttura di supporto) in anticipo con i parametri necessari per modificare come meglio credi. Una cosa che consigliamo è di impostare le strutture di supporto su “forte”, altrimenti, alcune stampe potrebbero essere vittime della forza di strappo al cambio di strato.


Tipicamente per le moderne stampanti in resina MSLA, Elegoo Saturn è compatibile con molte resine sensibili ai raggi UV da 405 nm. Abbiamo eseguito stampe utilizzando due campioni di resina Elegoo forniti da Elegoo (tenere presente che la stampante di serie non viene fornita con alcuna resina). Stampando per la prima volta senza perdere tempo, Saturn stampò senza lamentele sia la resina dell’azienda che la pletora di resine residue che abbiamo deposto dalle precedenti recensioni. Perfino le miscele di resina simil-ABS di Elegoo e resine standard senza una descrizione particolare si curano velocemente senza problemi.


La capacità di stampa di 192 x 120 x 200 mm di Saturn si estende a circa tre volte e mezzo il volume e quasi tre volte l’area di stampa su Marte, aprendo le possibilità a stampe molto più grandi. Con la velocità di stampa accelerata, tutto si aggiunge a molto divertimento. Durante la nostra recensione di una settimana, non abbiamo riscontrato particolari inconvenienti oltre alla tipica disordinata post-elaborazione universale per la stampa MSLA.


Verdetto

Abbiamo selezionato una serie di stampe di prova sulla Saturn
La prima ondata di unità di preordine dell’Elegoo Saturn fu interrotta in pochi istanti. Tale è la domanda.

Ed è facile capire perché. Dalle nostre esperienze con l’elegante Saturn negli ultimi giorni, abbiamo visto esattamente come sarebbe se prendessimo l’eccellente Mars e la migliorassimo in ogni modo. Un volume di costruzione maggiore si combina con il display monocromatico per stampe di grandi dimensioni, ad alto dettaglio e ultraveloci.

Un prezzo di preordine di $ 400 offre a Elegoo Saturn un posto unico sul mercato … per ora. Non sappiamo ancora quale sarà il prezzo di mercato, anche se si dice che Saturn si stabilizzerà a (ancora ragionevole) tra i 500 e i 600 dollari.

Abbiamo detto di Elegoo Mars quando è stato lanciato, che se sei sul recinto per ottenere una stampante in resina, per acquistarne due. Per la Saturn, finora, è lo stesso.


Caratteristiche
L’eleganza Saturno assomiglia molto a un Marte ingrandito, con molti degli stessi spunti di design. Tuttavia, ci sono alcuni cambiamenti notevoli.

4K LCD MONOCROMATICO

Il pannello LCD monocromatico da 8,9 pollici
Il cambiamento più notevole rispetto alla Mars è, ovviamente, lo schermo LCD. Elegoo Saturn è dotato di uno schermo LCD monocromatico da 8,9 pollici (23 cm) con risoluzione 4K. Con un’area di costruzione di 192 x 120 mm, ciò offre una risoluzione XY complessiva di 0,050 mm (50 micron).

Per chi non lo sapesse, il paragrafo sopra sembra probabilmente abbastanza giusto. Buone specifiche su ciò che dovrebbe essere un aggiornamento rispetto all’esperienza di stampa sulla Mars che conosciamo. La realtà di quanto sia meglio Saturn sta in una piccola parola: monocromatica.

Il display LCD monocromatico è una bestia leggermente diversa dai display LCD tipicamente utilizzati su stampanti in resina economiche. Consentendo una maggiore intensità della luce attraverso la maschera che sta visualizzando, i display LCD mono tagliano i tempi di indurimento dello strato di una quantità considerevole. Elegoo Saturn, oltre alle stampe più grandi, stampa velocemente. I tempi di sub-strato di due secondi saranno in media, rispetto agli 8 secondi dichiarati per le stampanti Mars originali (e persino la versione beta di Saturn).

Inoltre, si dice che il display monocromatico duri più a lungo rispetto allo schermo LCD standard. In genere, la durata di un pannello LCD è di circa 500 ore. Poiché Elegoo non commenta la durata prevista, possiamo solo indovinare. Ma ovviamente, ogni ora aggiuntiva è benvenuta.

RISOLUZIONE DI STAMPA
Come risultato diretto dell’uso di uno schermo 4K invece dei pannelli 2K che si trovano in genere su tali macchine (e in effetti, originariamente previsto per le caratteristiche), Saturn dovrebbe essere in grado di spremere un livello di dettaglio simile . Prendendo la risoluzione di 3840 x 2400 pixel divisa su quel LCD mono da 8,9 pollici si ottiene una dimensione in pixel di 0,05 mm (50 micron).

Il pannello 2K di Elegoo Mars – insieme ad altre stampanti 3D MSLA comparabili con uno schermo 2K come sorgente luminosa – ha una dimensione in pixel di 0,047 mm (47 micron), il che significa che Saturno produce stampe di qualità simile, se non indiscernibili.


L’Elegoo Saturn ha una seconda ventola per raffreddare la macchina durante il funzionamento. Generalmente, gli LCD si deteriorano nel tempo quando esposti al calore. Pertanto, per prolungare la durata del pannello monocromatico, Elegoo ha lucidato la Saturn .

Sfortunatamente, Saturn non presenta alcun tipo di sistema di filtraggio dell’aria, che ci è stato detto che verrà rilasciato come aggiornamento separato dopo il lancio di Saturn.

GUIDE LINEARI DOPPIE

Solido come una roccia: il robusto asse Z.
Con le maggiori dimensioni della piattaforma di costruzione, una maggiore stabilità è anche un’aggiunta molto gradita. Seguendo la tendenza delle sue controparti LCD più piccole, Saturn presenta due binari lineari sul suo asse verticale, assicurandosi che la piattaforma di costruzione rimanga in piano durante l’intero processo di stampa.

TOUCHSCREEN A COLORI

Il touchscreen a colori da 3,5 pollici
L’interfaccia utente di Saturn è un touchscreen a colori da 3,5 pollici con un layout intuitivo. Alimentato da una scheda e un firmware ChiTu, l’esperienza dell’utente è semplice e facile da usare.

ULTERIORI CARATTERISTICHE
Alcune delle altre funzioni disponibili in Elegoo Saturn includono:

Una porta USB laterale per un facile accesso
Connettività Ethernet – utile per le aziende di stampa e la stampa remota
La nuova superficie di stampa sabbiata promette una migliore adesione e meno errori di stampa

Elegoo Saturn è la nuova sorprendente novità di Elegoo nella stampa MSLA di medie dimensioni e superveloce. Consulta la nostra recensione pratica per saperne di più.

Elegoo ha ottenuto il riconoscimento per la sua stampante LCD Mars economica , che offre una stampa in resina di qualità a un prezzo accessibile, ma con un volume di costruzione piuttosto standard. Ora Elegoo si sta espandendo su questo successo con un’offerta completamente nuova.

Entra in Elegoo Saturno. In un mercato già affollato di stampanti LCD economiche, ci sono solo alcuni modi per distinguersi: risoluzione, velocità di stampa e dimensioni di stampa. Con Saturn, Elegoo offre una stampante con un’area di costruzione che è poco più di due volte e mezzo le dimensioni di Marte e, come ciliegina sulla torta, presenta un display LCD monocromatico che promette tempi di polimerizzazione degli strati estremamente rapidi.

Ciò colloca il Saturno in un posto unico sul mercato, offrendo un’area di costruzione di medie dimensioni in cui i consumatori sono stati precedentemente costretti a scegliere tra macchine di bilancio più piccole o, all’estremità opposta della scala, molto più costose da medie a grandi macchinari. Con Saturno, Elegoo offre un primato raro, dato che la macchina colpisce praticamente nel bel mezzo dello spettro.

Ma può essere all’altezza del tanto acclamato Marte o addirittura superarlo?

Abbiamo fatto pratica per scoprirlo.

Immagine in primo piano delle migliori stampanti 3D in resina per il 2020 (aggiornamento di giugno)
Anche interessante
Stampanti 3D in resina con il miglior budget 2020 (aggiornamento di giugno)
ANNUNCIO PUBBLICITARIO

RECENSIONE ELEGOO SATURN
Mani su
Dire che Elegoo Saturn è una delle stampanti 3D MSLA per consumatori più attese di sempre non è un eufemismo. Tale era il segno che il suo predecessore dalle dimensioni ridotte, l’ eleganza Marte aveva lasciato. Producendo stampe premium senza un prezzo premium, Mars probabilmente ha ripreso da dove il fotone Anycubic ha interrotto nel costruire il ponte tra le capacità di stampa delle stampanti 3D SLA di fascia alta e i consumatori con un budget limitato.

Elegoo Saturn ed Elegoo Mars Pro, fianco a fianco
Ma abbastanza meriti del passato, il nuovo e lucido Elegoo Saturn promette tutto questo e anche di più, con il nuovo display monocromatico e un volume di costruzione maggiore. Il display monocromatico è stato un po ‘una sorpresa, con i tester di unità beta in tutto il mondo che stampavano felicemente unità dotate di display 2K. In seguito al feedback di questi utenti – e forse avvertendo un cambiamento in quella che ora dovrebbe essere considerata la norma – Elegoo ha fatto il passaggio da un LCD 2K “standard” a un pannello monocromatico da 3840 x 2400 pixel, aumentando contemporaneamente la risoluzione e la velocità di stampa.

Ma partiamo da zero.

DESIGN E CARATTERISTICHE
L’eleganza Saturno è per molti aspetti simile a quella di Marte e Marte che la precedeva, portando avanti molti dei tratti di questi predecessori, appesantendoli con miglioramenti pratici che riconoscono il salto di dimensioni e le difficoltà che comporta.

Sembra una versione ingrandita di Marte, ma l’Elegoo Saturn ha alcuni aggiornamenti accurati sotto il cofano
L’unità base è solida come può essere con un ingombro di 280 x 240 mm. Il robusto chassis interamente in metallo racchiude il touchscreen a colori da 3,5 pollici nella parte anteriore, due ventole nella parte posteriore e la porta USB sul lato destro.

Sembra un po ‘una tradizione in Elegoo, riorganizzare lo slot USB per ogni macchina rilasciata dalla società. Per il Marte, era sul retro (terribile), il Mars Pro lo aveva di fronte (ottimale), lo stesso dell’unità Saturn Beta, e ora Elegoo si è sistemato da qualche parte nel mezzo e lo ha posizionato sul lato destro della stampante 3D (accettabile). Perché l’improvviso cambiamento dall’unità beta, possiamo solo indovinare, ma avremmo messo i nostri soldi sull’interno riordinando a causa del nuovo schermo.

In cima, la vasca risuona (resina?) Con noi. Oltre alla sua capacità ampliata – di utilizzare i 192 x 120 mm in X e Y – stira uno dei lati negativi di Marte e Marte Pro; è rimovibile dall’alto e non deve essere fatto scivolare goffamente lateralmente. Ulteriori miglioramenti positivi includono quattro protuberanze sporgenti agli angoli sotto la vasca, che consentono di metterlo da parte senza paura di danneggiare il film FEP con polvere e detriti.

Il diavolo è nei dettagli: sono le piccole cose che fanno risaltare Saturno
Ultimo ma non meno importante, la vasca ora include un dispositivo di versamento in un angolo, che rende il cambio di resina un po ‘meno disordinato. Qualcosa che non viene trasportato dal Mars Pro è una sorta di indicatore del livello di riempimento della resina all’interno della vasca, in particolare con il volume di costruzione allargato e la necessità di più resina. Certo, Elegoo include un misurino, ma questo non fa che aggiungere confusione.

La spina dorsale della stampante 3D è il suo asse Z. Qui, Elegoo ha anche lucidato il Saturno, che ora presenta rotaie lineari doppie, che fiancheggiano la vite dell’asse Z e guidano in modo robusto il piano di stampa su e giù per il volume di stampa.

La spina dorsale della stampante: la configurazione della vite guida a doppia guida
Il display LCD di una stampante MSLA è il luogo in cui avviene la magia e, nel caso di Saturno, il display monocromatico è davvero magico. Lo schermo 4K da 8,9 pollici ha una risoluzione di 3840 x 2400 pixel. Confrontandolo con lo schermo 2K, sembra quasi il doppio dei pixel (ma in realtà sarebbe quadruplo), ma la realtà è un po ‘più complicata.

Abbattendolo, con un’area di costruzione di 192 x 120 mm, questo pone Saturno a una dimensione complessiva dei pixel X / Y di 0,05 mm (50 micron), rispetto ai 0,047 mm (47 micron) sempre più dettagliati trovati sul Mars and Mars Pro. Se Saturno fosse rimasto come previsto con un LCD 2K 2560 x 1600, quel vecchio Saturno (se si può considerare una cosa del genere) avrebbe avuto una dimensione in pixel di 0,075 mm (75 micron).

Allo stato attuale, a 50 micron il dettaglio possibile è indistinguibile da quello di Mars o Mars Pro.

La cura per stampe di lunga durata: il display monocromatico di Saturno
Inoltre, la velocità di stampa è la differenza tra Saturno. Il display monocromatico consente il passaggio di una maggiore intensità della luce, riducendo i tempi di polimerizzazione dello strato fino a 1-2 secondi, in contrasto con i probabili 6-8 secondi che richiederebbero un display non monocromatico. Questo rende Saturn circa il 60% più veloce rispetto a stampanti simili, pur producendo stampe straordinariamente dettagliate. Soprattutto per la produzione in lotti, questo apre un mondo di possibilità.

Tutto sommato, Elegoo sembra aver preso a cuore il feedback e il buon senso e fatto scelte sensate per far sì che Saturno si distinguesse.

STAMPA E USABILITÀ

Andiamo: Saturno è pronto per l’uso
Fresco e pronto all’uso, l’Elegoo Saturn è un piccolo cubo di una macchina lucido e ben vincolato. Dopo aver fatto pratica per alcuni giorni con Elegoo Saturn, possiamo dire con tutto il cuore che l’esperienza è in linea con ciò che si potrebbe sperare dalle specifiche della stampante, dalle macchine precedenti dell’azienda e dalla nostra esperienza personale con le stampanti MSLA.

Capace di stampe altamente dettagliate: l’eleganza Saturno
Proprio come prima di Mars e Mars Pro, stampare con Elegoo Saturn è semplice. I preparativi pre-volo consistono nel livellare la piattaforma e – almeno nel nostro caso – cambiare manualmente la risoluzione dello schermo nel profilo Chitubox ai 3840 x 2400 pixel appena aggiornati. Sembrerebbe che l’urto delle specifiche dell’LCD sia arrivato molto tardi, anche le istruzioni e la stampa di prova fornite utilizzano la vecchia risoluzione.

Tuttavia, è tutto liscio. Il software di affettamento ChiTu Box di ChiTu ad alta capacità semplifica la preparazione dei modelli 3D, con gli strumenti obbligatori (come la cavità e la generazione della struttura di supporto) in anticipo con i parametri necessari per modificare come meglio credi. Una cosa che consigliamo è di impostare le strutture di supporto su “forti”, altrimenti, alcune stampe potrebbero essere vittime della forza di strappo al cambio di strato.

Gocciolatoio: stampe fresche dalla vasca
Tipicamente per le moderne stampanti in resina MSLA, Elegoo Saturn è compatibile con molte resine sensibili ai raggi UV da 405 nm. Abbiamo eseguito stampe utilizzando due campioni di resina Elegoo forniti da Elegoo (tenere presente che la stampante di serie non viene fornita con alcuna resina). Stampando per la prima volta senza perdere tempo, Saturn stampò senza lamentele sia la resina dell’azienda che la pletora di resine residue che abbiamo deposto dalle precedenti recensioni. Perfino le miscele di resina simil-ABS di Elegoo e resine standard senza una descrizione particolare si curano velocemente senza problemi.

Mettere in funzione il volume di costruzione e ricostruire la mitologia romana: Saturno dà alla luce Giove
La capacità di stampa di 192 x 120 x 200 mm di Saturno si estende a circa tre volte e mezzo il volume e quasi tre volte l’area di stampa su Marte, aprendo le possibilità a stampe molto più grandi. Con la velocità di stampa accelerata, tutto si aggiunge a molto divertimento. Durante la nostra recensione di una settimana, non abbiamo riscontrato particolari inconvenienti oltre alla tipica disordinata post-elaborazione universale per la stampa MSLA.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

RECENSIONE ELEGOO SATURN
Verdetto
Immagine di Elegoo Saturn Review: Verdict
Abbiamo selezionato una serie di stampe di prova sul Saturno
La prima ondata di unità di preordine dell’Elegoo Saturno fu interrotta in pochi istanti. Tale è la domanda.

Ed è facile capire perché. Dalle nostre esperienze con l’eleganza Saturno negli ultimi giorni, abbiamo visto esattamente come sarebbe se prendessi l’eccellente Marte e migliorassi in ogni modo. Un volume di costruzione maggiore si combina con il display monocromatico per stampe di grandi dimensioni, ad alto dettaglio e ultraveloci.

Un prezzo di preordine di $ 400 offre a Elegoo Saturn un posto unico sul mercato … per ora. Non sappiamo ancora quale sarà il prezzo di mercato, anche se si dice che Saturno si stabilizzerà a (ancora ragionevole) $ 500- $ 600.

Per ora, abbiamo solo una pagina di preordine che, al momento della stesura, dice “esaurito”. Ma non tutto è perduto. Una seconda ondata di preordine è in arrivo, con Elegoo che proclama pubblicamente che 2.000 unità saranno disponibili sabato 13 giugno 2020 alle 10 EST.

Abbiamo detto di Elegoo Mars quando è stato lanciato, che se sei sul recinto per ottenere una stampante in resina, per acquistarne due. Il Saturno, finora, è lo stesso.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

RECENSIONE ELEGOO SATURN
Caratteristiche
L’eleganza Saturno assomiglia molto a un Marte ingrandito, con molti degli stessi spunti di design. Tuttavia, ci sono alcuni cambiamenti notevoli.

4K LCD MONOCROMATICO

Il pannello LCD monocromatico da 8,9 pollici
Il cambiamento più notevole rispetto a Marte è, ovviamente, lo schermo LCD. Elegoo Saturn è dotato di uno schermo LCD monocromatico da 8,9 pollici (23 cm) con risoluzione 4K. Con un’area di costruzione di 192 x 120 mm, ciò offre una risoluzione XY complessiva di 0,050 mm (50 micron).

Per chi non lo sapesse, il paragrafo sopra sembra probabilmente abbastanza giusto. Buone specifiche su ciò che dovrebbe essere un aggiornamento rispetto all’esperienza di stampa su Marte che conosciamo. La realtà di quanto sia meglio Saturno sta in una piccola parola: monocromatica.

Il display LCD monocromatico è una bestia leggermente diversa dai display LCD tipicamente utilizzati su stampanti in resina economiche. Consentendo una maggiore intensità della luce attraverso la maschera che sta visualizzando, i display LCD mono tagliano i tempi di indurimento dello strato di una quantità considerevole. Elegoo Saturn, oltre alle stampe più grandi, stampa velocemente. I tempi di sub-strato di due secondi saranno in media, rispetto agli 8 secondi dichiarati per le stampanti Mars originali (e persino la versione beta di Saturn).

Inoltre, si dice che il display monocromatico duri più a lungo rispetto allo schermo LCD standard. In genere, la durata di un pannello LCD è di circa 500 ore. Poiché Elegoo non commenta la durata prevista, possiamo solo indovinare. Ma ovviamente, ogni ora aggiuntiva è benvenuta.

RISOLUZIONE DI STAMPA
Come risultato diretto dell’uso di uno schermo 4K invece dei pannelli 2K che si trovano in genere su tali macchine (e in effetti, originariamente previsto per le caratteristiche), Saturno dovrebbe essere in grado di spremere un livello di dettaglio simile poiché è più piccolo fratelli su stampe molto più grandi. Prendendo la risoluzione di 3840 x 2400 pixel divisa su quel LCD mono da 8,9 pollici si ottiene una dimensione in pixel di 0,05 mm (50 micron).

Il pannello 2K di Elegoo Mars – insieme ad altre stampanti 3D MSLA comparabili con uno schermo 2K come sorgente luminosa – ha una dimensione in pixel di 0,047 mm (47 micron), il che significa che Saturno produce stampe di qualità simile, se non indiscernibile.

VENTOLE DI RAFFREDDAMENTO

Stai calmo: i due fan sulla schiena di Saturno
L’Elegoo Saturn ha una seconda ventola per raffreddare la macchina durante il funzionamento. Generalmente, gli LCD si deteriorano nel tempo quando esposti al calore. Pertanto, per prolungare la durata del pannello monocromatico, Elegoo ha lucidato il Saturno.

Sfortunatamente, Saturno non presenta alcun tipo di sistema di filtraggio dell’aria, che ci è stato detto che verrà rilasciato come aggiornamento separato dopo il lancio di Saturno.

GUIDE LINEARI DOPPIE

Solido come una roccia: il robusto asse Z.
Con le maggiori dimensioni della piattaforma di costruzione, una maggiore stabilità è anche un’aggiunta molto gradita. Seguendo la tendenza delle sue controparti LCD più piccole, Saturn presenta due binari lineari sul suo asse verticale, assicurandosi che la piattaforma di costruzione rimanga in piano durante l’intero processo di stampa.

TOUCHSCREEN A COLORI

Il touchscreen a colori da 3,5 pollici
L’interfaccia utente di Saturn è un touchscreen a colori da 3,5 pollici con un layout intuitivo. Alimentato da una scheda e un firmware ChiTu, l’esperienza dell’utente è semplice e facile da usare.

ULTERIORI CARATTERISTICHE
Alcune delle altre funzioni disponibili in Elegoo Saturn includono:

Una porta USB laterale per un facile accesso
Connettività Ethernet – utile per le aziende di stampa e la stampa remota
La nuova superficie di stampa sabbiata promette una migliore adesione e meno errori di stampa

Parametri e specifiche:
Sistema: EL3D-3.0.1
Funzionamento: 3,5 pollici Touch Screen
Slicer Software: Chitubox
Connettività:
Tecnologia USB : LCD UV
Photocuring Lightsource: Luci LED integrate UV (lunghezza d’onda 405nm)
Risoluzione XY: 0,05 mm (3840 × 2400)
Z Precisione dell’asse: 0,00125
mm Spessore strato : 0,01-0,15 mm
Velocità di stampa: 30 mm / h
Requisiti di alimentazione: 110-220
V 24 V 5 A 120 W Dimensioni della stampante: 11,02 pollici (L) * 9,44 pollici (L) * 17,55 pollici (A) 28 cm (L) * 24 cm (L) * 44,6 cm (H)
Volume di costruzione: 7,55 pollici (L) * 4,72 pollici (L) * 7,87 pollici (H) 192 mm (L) * 120 mm (L) * 200 mm (H)
Peso: 29,76 libbre ( 13,5 Kg) Il

kit di finitura include:
stampante 3D Saturn * 1
piattaforma di costruzione * 1
Serbatoio in resina * 1
disco U * 1
maschera * 2
guanti * 3
raschietto di metallo * 1
raschietto di plastica * 1
istruzioni per l’utente * 1
imbuto * 10
misurino * 1
viti di backup * 1
adattatore 120W * 1
kit di strumenti * 1
carta di livellamento * 1
Myminifactory Sconto del 10% sulla carta sconto * 1

Be the first to comment on "Elegoo Saturn recensione prova su strada test drive"

Leave a comment