Egloo dall’Italia su Indiegogo lo scaldino di terracotta

Non è una idea completamente nuova ma il fattore inventiva italiano che col design lo porta ad un livello quasi professionale

Egloo, lo scaldino che dovrebbe funzionare con le candele
A scaldare le case, oltre al tradizionale riscaldamento, adesso si propone un oggetto di design in grado di alzare la temperatura di un piccolo ambiente di 2-3 gradi. Il consumo? Soli 10 centesimi per ogni utilizzo

La questione riscaldamento nelle case è un problema con cui spesso ci si deve confrontare: a quanto pare il costo dei consumi mette a dura prova il portafoglio degli abitanti che, durante la fredda stagione, si trovano a pagare bollette salate al fine di avere un clima ideale tra le mura domestiche. Se in epoche passate era il fuoco l’unica fonte di calore per sopravvivere alle rigide temperature, forse fare un passo indietro non sarebbe cosa sbagliata: è quello che propone uno studente dell’Accademia di belle Arti di Roma, Marco Zagaria, colui che ha dato vita a un progetto interessante, Egloo, all’apparenza solo un oggetto di design ma, in realtà, dietro a questo moderno porta-candele, si cela una vero e proprio calorifero che, in maniera ecologica, può aumentare la temperatura di piccoli ambienti fino a 20 metri quadrati. In realtà l’idea circolava sui social qualche tempo fa con un sistema molto più artigianale, suscitando curiosità e critiche. Il risultato infatti è che si scalda una stanza, ma molto piccola.

Lo studente ha reinventato lo “scalda stanza” un po’ per prova un po’ per esigenze di portafoglio visto i conti e i costi sostenuti per una stufa elettrica e il suo uso. Come risolvere il problema unendo l’utile al dilettevole? Semplicemente creando un dispositivo intelligente: dopo aver plasmato la terracotta e definita la giusta forma, avvalendosi di una stampante 3D è stato possibile creare lo stampo finale. Egloo non sarà il valido candidato che andrà a sostituirsi ai termosifoni ma è comunque un prezioso alleato per le giornate più rigide, soprattutto per chi è solito passare molto tempo al pc e, stando fermi, il freddo si fa sentire, ecco dunque che, avere accanto una fonte di riscaldamento ecologica e economica di certo non guasta.

Il calorifero, 100% Made in Italy, si compone di una base, là dove vengono posizionate le candele, una griglia e due cupole di terracotta, una più grande dell’altra: grazie al contenitore di terracotta, materiale in grado di trattenere calore, è possibile aumentare la temperatura di un piccolo spazio di almeno 2 gradi in sola mezz’ora, il tutto con un costo di 10 centesimi. Il procedimento avviene in maniera semplice, naturale e veloce grazie alla presenza di quattro candele che vanno a riscaldare le cupole che fanno da copertura che, in soli cinque minuti, permettono di raggiungere la giusta temperatura: esse immagazzinano il calore per poi rilasciarlo, in modo lento e graduale, anche quando la fiamma si è spenta.

Per chi volesse sperimentare questa novità, è possibile curiosare on line su Indiegogo , sito a cui Marco si è affidato per la commercializzazione e il finanziamento del prodotto che, grazie a una campagna di crowdfunding, ha portato a ottimi risultati. Per mettere in casa un calorifero moderno e amico dell’ambiente bastano 60 dollari per la versione base e, salendo poi di budget, è possibile optare per le varianti colorate o smaltate.
LIVIA FABIETTI da lastampa.it

Be the first to comment on "Egloo dall’Italia su Indiegogo lo scaldino di terracotta"

Leave a comment