E.TECH Brazil

Inside 3D Printing: E.TECH con sede in Brasile sta portando la stampa 3D in officina

In America Latina, la stampa 3D ha un incredibile potenziale per aggiornare i processi di produzione, migliorare la ricerca e incoraggiare le nuove generazioni a studiare le carriere basate sulla tecnologia. Per molte aziende, i bassi costi di produzione e l’elevata personalizzazione della produzione additiva interna li spingono a incorporare ulteriori progressi nella tecnologia. Questo sta accadendo nel mercato brasiliano, dove la stampa 3D ha la capacità di eliminare molti dei grandi problemi che devono affrontare diversi settori.

Dopo una recessione di cinque anni conclusasi lo scorso anno, l’economia brasiliana sta iniziando a riprendersi e, sebbene sia una delle economie emergenti migliori del mondo, nel 2017 è stata nominata la seconda più complessa giurisdizione per la contabilità e il fisco . Con un’aliquota dell’imposta sulle società pari al 34%, alcune aziende sono in difficoltà, ma comprendono che la stampa 3D è uno dei modi per ridurre i costi e risparmiare tempo, soprattutto quando si tratta di alcune difficili barriere doganali. Acquistare il software CAD per creare modelli e stamparli sul posto può essere un ottimo modo per diventare competitivi. E.TECH Brazil lo sa: la società ha lavorato a partnership, progetti futuri e democratizzazione della stampa 3D nella regione.

La società ha partecipato alla sesta edizione di Inside 3D Printing , uno dei più grandi eventi tecnologici della regione, che si è svolto a San Paolo, in Brasile, durante la prima settimana di giugno. All’evento, entrambi hanno mostrato i loro prodotti e servizi. E.TECH si concentra sulla vendita delle stampanti 3DCloner prodotte in Brasile e sui propri filamenti, nonché sulla costruzione di partnership con istituti scolastici nel paese per promuovere l’uso della stampa 3D; mentre BioEdTech ha attratto professionisti che desiderano ampliare le loro conoscenze o entrare completamente nella bioprinting.

“E.TECH Brazil è il distributore ufficiale di 3DCloner Printers, uno dei principali marchi nazionali che fornisce stampanti desktop aziendali per applicazioni professionali e tecnologia FFF / FDM per l’istruzione, realizzati localmente in Brasile dall’industria Schumacher ed è uno dei le migliori scelte di marca per lo sviluppo di prototipi, dal momento che sono facili da usare per chiunque ” , ha dichiarato il direttore commerciale di f irm, Valter Rodrigues Alves, a 3DPrint.com. ” Operiamo esclusivamente nella commercializzazione delle stampanti 3DCloner. Molte persone si aspettano che nei paesi in via di sviluppo il governo fornisca incentivi fiscali o altri benefici alle aziende con macchine prodotte a livello nazionale, ma non è questo il caso in questa categoria in Brasile “.

Situata a Parana, in Brasile, la missione di E.TECH è offrire le migliori soluzioni e prodotti per soddisfare pienamente le esigenze dei propri clienti e partner, con creatività, innovazione, flessibilità e agilità. Oggi la stampa 3D è diventata una parte molto importante dell’educazione, dell’ingegneria e dell’industria automobilistica, solo per citarne alcuni. Le aziende che stanno innovando i loro processi e prodotti con la stampa 3D stanno ottenendo grandi risultati, come nel caso della filiale Renault in Brasile , che risparmia localmente oltre 390.000 dollari ogni anno stampando parti con stampanti 3DCloner.

Nel 2015, il Programma Innovazione (Inova) ideato dalla Direzione dei Sistemi Informativi Americas di Renault Brazil, si è concentrato su progetti che hanno un impatto diretto sull’azienda, come il loro “3D Printing Bureau” che ha iniziato a produrre prototipi di progetti ingegneristici, riducendo costi e tempi; la stampa di componenti per l’uso nella linea di produzione, come gli ugelli iniettori che applicano il mastice (o massa adesiva e sigillatura del parabrezza dei veicoli), e alcune parti utilizzate durante la formazione degli operatori presso la sua scuola di destrezza (obbligatoria per i dipendenti che lavorano sulla catena di montaggio ). Grazie al 3DCloner, gli iniettori prodotti internamente hanno consentito una riduzione dei costi di 12 centesimi per modello. Circa 100 pezzi sono già stati prototipati e Renault ne sta progettando altri 2.000 che potrebbero essere stampati in fabbrica.

Lo sforzo dell’azienda per stabilire un processo di innovazione ha avuto un tale successo che il mercato ha riconosciuto Renault Brazil come una delle 100 aziende più innovative nella categoria dell’industria automobilistica e nei ricambi auto. Altri progetti servono grandi marchi, tra cui altre case automobilistiche come GM Brazil, Volkswagen , Caterpillar , E.TECH ha altri progetti con Petrobras , Globo TV , Bosch e EMBRAER , tra gli altri.

“Il mercato in America Latina in 3D ha una crescita media del 25,4% all’anno. E una stima del 40% di tale consumo proviene dal Brasile. Quindi, ci sono molte aspettative riguardo alla crescita di questo mercato, che, per ora, è ancora piccolo, quindi prevediamo che la domanda continui a crescere nei prossimi anni “, ha spiegato Alves, che ritiene che l’istruzione avrà una grande influenza l’aumento della popolarità della stampa 3D in Brasile. “Quest’anno stiamo sviluppando una serie di nuove attività, sostenendo comunità focalizzate sulla democratizzazione della tecnologia di stampa 3D, come la 3D League, Floor Workshop e Maker Space”.

Be the first to comment on "E.TECH Brazil"

Leave a comment