E la Nasa prova a stampare in 3d il legno

nasa stampante 3d spazioLa NASA sta ora cercando di stampare in 3d il legno

TechCrunch riporta che due ricercatori della Stanford University – Lynn Rothschild e Diana Gentry – stanno tentando  di stampare in  3D il legno. Per essere più precisi : sono desiderosi di aiutare la NASA a piantare alberi nello spazio…….

Ma non è l’unica cosa nel mirino dei   due : infatti l’obiettivo della loro ricerca punta  alla possibilità di stampare  materia organica non vivente , come ossa o come lo smalto dei denti .

” Le cellule producono una enorme gamma di prodotti sulla Terra , tutto, dalla lana alla seta alla  gomma cellulosa  per non parlare della carne e dei prodotti vegetali viene prototto dalle callule in un certo senso secernato . Ma forse non sarà necessario prendere una mucca o una pecora o un baco da seta e spedirlo su Marte  per podurre là seta o carne . Invece di prendere tutto l’organismo l’alternativa potrbbe essere produrre le cellule che secernano i prodotti che ci interessano

Questa non è la prima volta che la NASA usa la  stampa 3D . L’agenzia spaziale sta già utilizzando la tecnologia per produrre cibi o pezzi di ricambio,. Eppure, con le stampanti 3D , i ricercatori hanno ora un modo economico per manipolare le strutture cellulari .

Insomma forse un giorno potremo abolire i macelli per produrre la carne

Be the first to comment on "E la Nasa prova a stampare in 3d il legno"

Leave a comment