Domin con la tecnologia Renishaw rinnova alcuni suoi prodotti

DOMIN RINNOVA I SUOI SISTEMI DI ALIMENTAZIONE A FLUIDO CON LA TECNOLOGIA AM IN METALLO DI RENISHAW

Il produttore di sistemi di potenza fluidi con sede nel Regno Unito, Domin, ha collaborato con lo specialista di stampa 3D in metallo Renishaw per la riqualificazione di alcuni dei suoi prodotti. Le servo valvole ad azionamento diretto ad alte prestazioni, utilizzate per trasformare i segnali in pressione, in azienda sono state rese più piccole, più economiche e più efficienti utilizzando la tecnologia. La stampante Renam 500Q per la fusione del letto di polvere metallica di Renishaw è stata utilizzata per produrre la valvola rotativa riprogettata .

I sistemi di alimentazione fluidi utilizzano liquidi o gas sotto pressione per generare e trasmettere energia . Il cuscinetto del fluido pressurizzato esegue il lavoro direttamente su un pistone in un motore a fluido. Quindi il motore del fluido crea una coppia che imposta il fluido nel movimento rotatorio. Per regolare il sistema, le valvole vengono utilizzate come componenti di controllo. Rispetto alle trasmissioni meccaniche o elettriche, i sistemi di alimentazione a fluido sono più compatti, durano più a lungo e consentono un controllo più preciso. I principali mercati per la potenza del fluido sono la Formula 1, lo spazio, l’aerospaziale, l’automobilistico, l’idraulica mobile e gli impianti industriali. La nuova servo valvola diretta di Domin, in particolare, serve sia i mercati aerospaziali che quelli industriali.

Una varietà di settori sta impiegando la produzione additiva in produzione di piccolo volume di alto valore. Ad esempio, la società di software di stampa 3D Betatype ha utilizzato RenAM 500Q per realizzare impianti ortopedici . “La produzione additiva è una tecnologia chiave per Domin”, ha commentato Martin McMahon, AM Technical Consultant di Renishaw. “Offre all’azienda la possibilità di costruire parti complesse, prive di utensili e con operazioni e assemblaggi minimi. Cercare di integrare funzionalità così complesse in un design così piccolo non sarebbe possibile usando le tecniche di produzione convenzionali. “

Lanciata nel 2017, RenAM 500Q è una macchina per la produzione di additivi metallici con quadricromia di Renishaw che costruisce componenti metallici complessi direttamente dai file CAD digitali. Il suo alto tasso di deposizione di massimo 150 cm³ / ora migliora significativamente la produttività e riduce il costo per pezzo. La macchina è inoltre dotata di sistemi automatici di gestione della polvere e dei rifiuti per garantire una qualità di processo costante.

La libertà di progettazione della stampa 3D ha permesso a Domin di progettare un nuovo design stabile di una servo valvola diretta. L’unità riprogettata è il 25% più potente dell’originale, ma solo un quarto delle dimensioni. È stato prodotto per un terzo del costo e i tempi del ciclo sono stati ridotti da 5,5 ore a un solo. In questo senso, la produzione di additivi metallici ha anche reinventato la relazione tra costo e peso delle macchine a fluido. Tradizionalmente, più materiale rimuovi da una parte, più diventa costosa una parte. Ora con la produzione di additivi metallici, più leggera è la parte, più economica è la parte installata.

Mentre mercati di importanza critica quali l’aerospaziale e la difesa traggono vantaggio dal peso ridotto, i mercati critici in termini di costi come l’idraulica automobilistica e mobile beneficiano dei costi ridotti derivanti dall’utilizzo della produzione additiva.

Be the first to comment on "Domin con la tecnologia Renishaw rinnova alcuni suoi prodotti"

Leave a comment