DNV GL società di classificazione e gestione dei rischi globale e la stampa 3d

Per motivi di sicurezza, è importante seguire le regole, i regolamenti , gli standard e le linee guida stabilite da varie agenzie quando si tratta di stampa 3D. Proprio come gli impianti stampati in 3D e i prodotti farmaceutici negli Stati Uniti devono essere approvati dalla FDA , così anche la FAA deve approvare i componenti degli aeromobili stampati in 3D , e così via e così via.

Dal 2014, la società di classificazione e gestione dei rischi globale DNV GL , una società di classificazione con sede in Norvegia, ha indagato sulle potenziali sfide e opportunità offerte dalla stampa 3D. La società fornisce servizi di consulenza di classificazione, assicurazione tecnica, software e consulenza indipendente alle industrie delle energie rinnovabili, dell’energia, marittime e del petrolio e del gas e fa parte di numerosi consorzi che  utilizzano la stampa 3D .

L’anno scorso, DNV GL ha pubblicato la prima linea guida sulla classificazione per l’uso della produzione additiva nelle industrie marittime, petrolifere e del gas, pochi giorni dopo aver firmato un accordo con Aurora Labs per certificare parti stampate in metallo 3D. Quest’inverno, la società ha aperto il Centro di eccellenza per la produzione additiva globale a Singapore , che è un incubatore e banco di prova per la ricerca e lo sviluppo della stampa 3D nel settore petrolifero e del gas, offshore e marino (O & M).

Come il World Economic Forum ha stimato che la stampa 3D potrebbe far risparmiare alle compagnie petrolifere e del gas 30 miliardi di dollari in termini di costi e tempi. Poiché l’adozione della tecnologia è ancora relativamente lenta in questo campo, DNV GL ha grandi progetti per il suo nuovo centro di stampa 3D. Ma al momento, la società di classificazione sta lavorando su un altro importante progetto AM.

“AM è una tecnologia che ha molte promesse per l’industria marittima. La nostra responsabilità come società di classifica leader a livello mondiale è quella di offrire ai produttori un percorso chiaro che possono adottare per offrire i loro prodotti innovativi, assicurando al contempo che i nostri clienti possano avere la stessa fiducia in un prodotto AM come in qualsiasi altro sottoposto ad approvazione per classe “, Ha dichiarato  Knut Ørbeck-Nilssen, CEO di DNV GL – Maritime.

DNV GL ha appena rilasciato il programma di approvazione di prima classe del produttore (AoM) progettato per i produttori di stampa 3D che desiderano e hanno bisogno di produrre prodotti conformi a tutti i propri standard e norme AM.

Ørbeck-Nilssen ha spiegato: “Il rilascio del programma AoM apre nuove opportunità sia per i produttori che per gli utenti di questi prodotti, creando potenziali efficienze nella logistica e nelle catene di approvvigionamento, nonché nella manutenzione e riparazione a bordo. Soprattutto, tuttavia, dobbiamo garantire il rispetto degli standard di sicurezza e di qualità e questo nuovo programma consente ai produttori di dimostrare la propria idoneità all’industria navale “.
Per presentare domanda per il nuovo programma AoM di DNV GL, i produttori dovranno prima dimostrare la fattibilità dei loro prodotti e della loro tecnologia adottando una prova di concetto. La loro capacità di produrre prodotti e materiali coerentemente con determinate specifiche, nonché quelli conformi ai requisiti delle regole stabiliti da DNV GL, sarà verificata dal nuovo programma AoM dell’azienda.

Be the first to comment on "DNV GL società di classificazione e gestione dei rischi globale e la stampa 3d"

Leave a comment