Dinh Van Duong pilota militare vietnamita sopravvissuto ad un incidente aereo riceve una protesi bionica stampata in 3d

Un pilota militare vietnamita ha ricevuto una rivoluzionaria protesi stampata in 3D.

Dinh Van Duong è  l’unico sopravvissuto di un grave incidente aereo in cui sono morte 20 persone e ha perso l’uso di tutte le sue membra. Ha perso sia le gambe che le braccia.Da allora ha subito 24 interventi chirurgici estremamente complessi, nel tentativo di ripristinare un po ‘di salute e mobilità. L’ultimo sviluppo della sua straordinaria storia è il risultato del pionieristico lavoro di stampa 3D della società vietnamita 3D Master Company, che ha fornito a Duong una mano bionica stampata in 3D. La mano può essere controllata dalle onde cerebrali di Duong.

Mentre le arti protesiche stampate in 3D sono ormai relativamente comuni e anche gli hobbisti sono ora in grado di stampare parti di ricambio in 3D , le protesi bioniche sono un po ‘più avanzate. Il processo di sviluppo di 3D Master Company è stato lungo e ha richiesto diverse iterazioni e modifiche. All’inizio, solo una o due dita erano azionate dal meccanismo della mano bionica e dal sistema di controllo, prima che alla fine tutti e cinque fossero funzionali. Tuttavia, il costo del processo non era eccessivo, a causa dell’utilizzo della stampa 3D da parte dell’azienda. La mano bionica risultante era di circa il 40% più economica da produrre rispetto a protesi simili.

La maggior parte dei componenti meccanici e strutturali che costituiscono la mano bionica sono stati prodotti utilizzando la tecnologia di stampa 3D. Una stampante Zortrax M200 3D è stata utilizzata per stampare le parti secondo un modello digitale, basato su scansioni 3D dettagliate di ciò che rimaneva del braccio di Duong. Ciò ha assicurato che la vestibilità sarebbe stata efficace e confortevole. Il team ha utilizzato il filamento Z-ULTRAT di Zortrax per le dita, per renderlo resistente e leggero. Dopo la stampa, sono stati successivamente coperti con silicio, al fine di aumentare le forze di attrito quando la mano è in possesso di un oggetto.

Ciascuno dei cinque dita è controllata da un motore separato, per consentire la massima mobilità possibile. Quando Duong vuole tenere o afferrare qualcosa, le onde cerebrali che emette vengono rilevate dai sensori. Il segnale viene quindi digitalizzato e trasmesso al circuito stampato in modo che possano essere trasformati in un movimento meccanico tramite i motori.

Secondo Duong, “Con questa mano bionica, posso tenere una bottiglia d’acqua e versare l’acqua in una tazza. La prima volta che ho usato questa mano, è stato difficile controllarla usando i miei pensieri. Dopo essere stato istruito dai tecnici di 3D Master Company, posso usarlo con facilità e capisco il principio di funzionamento di base di questa mano protesica. ”

Avendo dimostrato il potenziale della tecnologia, 3D Master Company ora intende sviluppare altre 500 mani bioniche per le persone in Vietnam e in altri paesi quest’anno. La società continuerà a sfruttare i sistemi e i materiali di stampa 3D di Zortrax. Nel processo di scalare le sue operazioni, 3D Master Company spera anche di continuare a ridurre il prezzo di produzione. L’obiettivo previsto è un prezzo inferiore ai 3,500 dollari per ogni protesi.

Be the first to comment on "Dinh Van Duong pilota militare vietnamita sopravvissuto ad un incidente aereo riceve una protesi bionica stampata in 3d"

Leave a comment