Dimension Inx ha ottenuto il brevetto USA per il sistema di pittura 3D


La piattaforma di biofabbricazione è ora protetta da brevetto in Giappone, Australia e Stati Uniti

Dimension Inx, società di biofabbricazione con sede a Chicago, ha ottenuto un brevetto statunitense per il suo sistema di pittura 3D, una piattaforma costruita per progettare e produrre biomateriali di nuova generazione per la riparazione e la rigenerazione di organi e tessuti. La società afferma che l’emissione di brevetti rafforza la sua posizione sul mercato mettendo in mostra la differenziazione della sua offerta di biomateriali .

La società di biofabbricazione è nata dalla ricerca sui biomateriali, fondata dai co-fondatori Ramille Shah, PhD, e Adam Jakus, PhD, presso il laboratorio di ingegneria dei tessuti e additivi della Northwestern University. La coppia ha sviluppato un portafoglio di biomateriali per quasi un decennio prima di lanciarsi con Dimension Inx, che ora detiene i diritti esclusivi in ​​tutto il mondo per commercializzare il sistema di pittura 3D e i materiali associati.

Il sistema di pittura 3D di Dimension Inx, ora protetto da brevetto, è in grado di caricare ingredienti bioattivi ad alta carica e di stampare rapidamente i biomateriali. In particolare, la piattaforma è progettata per asciugare a temperatura ambiente, eliminando efficacemente la necessità di sinterizzazione, che può influire sulla bioattività, e altre tecniche di elaborazione come il reticolazione. Secondo la società, queste capacità sono “fondamentali per conferire la composizione e la microstruttura necessarie degli impianti chirurgici che promuovono la guarigione e la rigenerazione dei tessuti”.

Le velocità di stampa rapide del sistema di pittura 3D significano anche che il processo è scalabile ed è adatto per la produzione commerciale di nuovi prodotti medici.

“Mentre ci spostiamo verso la clinica con i nostri primi prodotti medici, questo brevetto rafforza la differenziazione e la difendibilità della nostra piattaforma di biomateriali”, ha spiegato Caralynn Nowinski Collens, MD, CEO di Dimension Inx. “Inoltre, promuove la nostra missione di fornire prodotti medici rigenerativi ai pazienti che ne hanno bisogno, essendo il partner industriale di riferimento per la progettazione e la produzione di biomateriali”.

Il brevetto è il brevetto USA n. 10.584.254 “Un metodo universale per la produzione e la stampa 3D di inchiostri 3D ad alto contenuto di particelle” e copre le composizioni, i materiali e i metodi di Dimension Inx per la produzione e la stampa 3D di inchiostri 3D ad alto contenuto di particelle . Dimension Inx detiene anche brevetti simili in Giappone (P6542807) e Australia (AU2015258978).

“Il riconoscimento di questo brevetto riconosce la novità e il valore del sistema di pittura 3D”, ha affermato il Dr. Jakus, CTO di Dimension Inx. “L’innovazione protetta qui supera gli ostacoli affrontati da altri metodi di stampa e bioprinting 3D e consente, per la prima volta, la possibilità di creare e stampare rapidamente in 3D una vasta gamma di biomateriali senza calore o altre tecniche di elaborazione che limitano o distruggono la bioattività.”

Oggi i biomateriali di Dimension Inx, tra cui Hyperelastic Bone e 3D-Graphene & Graphite, possono essere acquistati tramite uno dei suoi numerosi partner, come Advanced BioMatrix , Advanced Solutions Life Sciences , Allevi e Millipore Sigma.

Be the first to comment on "Dimension Inx ha ottenuto il brevetto USA per il sistema di pittura 3D"

Leave a comment