Desktop Metal start up dei professori del Mit raccoglie 50 milioni di dollari per sviluppare una stampante 3d metal desktop

Ecco cosa vale la stampa 3d desktop metal.

Una start up che produrrà una stampante 3d Desktop metal raccoglie   33.76 milioni di dollari dai fondi azionari

desktop metal logoNomen Omen Desktop Metal , una startup di stampa 3D con sede a Lexington, Massachusetts, ha raccolto  $ 33,76 milioni di dollari  portando il suo investimento complessivo a più di   47 milioni di dollari in un solo anno. La società prevede di creare una stampante desktop 3D in grado di stampare con i metalli.

Anche se è ancora presto per una desktop metal,  sembrano esserci i presupposti per dei progressi significativi nel corso dei prossimi anni, cioè  produrre una stampante 3D metal a prezzi accessibili.

L’azienda ora ha raccolto quasi  50 milioni di dollari in fondi azionari, e vanta un team di grande talento di sviluppatori, designer e ingegneri, tra cui un certo numero di professori del MIT. Nel mese di ottobre 2015, la società ha completato il suo primo round di finanziamento, in cui Statasys, New Enterprise Associates, Lux Capital, e altri hanno investito circa 14 milioni di $.

Secondo un recente deposito di regolamentazione con la Securities and Exchange Commission, la Desktop Metal ora ha raccolto un ulteriore ivestimento di   33.76 milioni di dollari in fondi azionari. I nomi dei sei investitori non sono ancora stati resi noti, ma dal deposito, si evincono Dayna Grayson, partner di New Enterprise Associates, e Bilal Zuberi, partner di Lux Capital, tra i direttori e dirigenti, il che suggerisce che NEA e Lux capitale rappresentino due dei sei investitori. Se il totale di  50 milioni di dollari di fondi azionari saranno sufficienti per sviluppare una stampante 3d metal per consumatori.  è però tutto da dimostrare.
Desktop Metal  non fornisce dettagli concreti per quanto riguarda le sue stampanti metal  3D prossime, ma il sito web della società afferma che la “famiglia di stampanti 3D costruirà parti complesse in modo bello e ad un prezzo contenuto”. Il sito web descrive la società come “un team di esperti altamente capaci nel campo della scienza dei materiali e della metallurgia, dell’ingegneria meccanica, dellarobotica, dell’industrial design, del software, della stampa 3D e del Computer Aided Design (CAD).”

Dopo la prima serie di raccolta fondi da parte di Desktop Metal dello scorso anno, il co-fondatore e CEO Ric Fulop ha spiegato le motivazioni del piano industriale della società: “La stampa metal  3D è  fuori dalla portata della maggior parte delle aziende perché è molto costosa e lenta. Stiamo sviluppando un sistema che è molto veloce e molto più accessibile “.

Gli altri membri del team di Desktop Metal  includono il co-fondatore Chris Schuh, professore del MIT e Presidente del Dipartimento di Scienza dei Materiali e Ingegneria dell’università; il co-fondatore Yet Ming Chiang, un professore del MIT nel Dipartimento di Scienza dei Materiali; il co-fondatore John Hart,  professore del MIT che guida il meccanosintesi Lab; e il co-fondatore Ely Sachs,  professore del MIT presso il Dipartimento di Ingegneria Meccanica.

Ma i grandi step in avanti non sempre arrivano dai professoroni…….

Be the first to comment on "Desktop Metal start up dei professori del Mit raccoglie 50 milioni di dollari per sviluppare una stampante 3d metal desktop"

Leave a comment