Dalla Cina follow-up di 92 pazienti consecutivi con coppe acetabolari in titanio stampate in 3D

Terzo ospedale dell’Università di Pechino: follow-up di 92 pazienti consecutivi con coppe acetabolari in titanio stampate in 3D

I ricercatori del Terzo Ospedale dell’Università di Pechino hanno diffuso i risultati di un recente studio in ” Una nuova coppa acetabolare in metallo titanio trabecolare poroso con stampa 3D per artroplastica totale dell’anca primaria: un follow-up minimo di 2 anni di 92 pazienti consecutivi “.

Per questo studio, gli autori hanno lavorato con 92 pazienti consecutivi dal 2013-2017, analizzando i dati clinici dei pazienti con coppe acetabolari non cementate stampate in 3D inserite durante le artroplastiche totali dell’anca. I follow-up sono stati in media di poco più di 48 mesi. L’obiettivo generale dello studio era scoprire i risultati e i livelli di soddisfazione dei pazienti dopo il THA con le coppe in titanio stampate in 3D.

La stampa 3D è diventata molto più comune nell’industria medica oggi, e in particolare per quanto riguarda gli impianti medici – dagli impianti craniofacciali agli impianti e dispositivi mandibolari in titanio destinati a migliorare l’ artroplastica del ginocchio .

Durante questo studio clinico per i pazienti con artroplastica, tre pazienti sono deceduti per cancro, mentre otto sono stati persi nel processo di follow-up prima che fossero trascorsi due anni.

“Nessuno di questi 11 pazienti è deceduto a causa di malattie associate al THA o è stato sottoposto a revisione fino alla nostra ultima valutazione”, hanno affermato gli autori.

Hanno partecipato un totale di 40 maschi e 52 femmine, concordando un periodo di follow-up di 2-6 anni. Le tazze sono state inserite con tecnologia press-fit da 1 mm. Sebbene non vi siano state complicanze intraoperatorie, gli autori hanno notato diversi “casi considerevolmente difficili”. Tuttavia, tutte le coppe hanno continuato a offrire post-impianto ‘buone stabilità primarie’.

Solo due pazienti hanno dichiarato di essere insoddisfatti. Il “tasso di sopravvivenza” della coppa era del 100 percento, senza revisioni per i pazienti. Tutte le tazze hanno mostrato “eccellente osteointegrazione”.

“Il processo di fabbricazione della coppa acetabolare con stampa 3D è completamente diverso da quello delle coppe tradizionali”, hanno affermato i ricercatori. “Nel tradizionale processo di fusione a riduzione, l’interfaccia tra lo strato solido e la superficie rivestita delle coppe acetabolari può causare distacco e corrosione, con conseguenti guasti delle coppe. Ma la stampa 3D, attraverso il processo di produzione additiva, ha reso più semplice l’individuazione della progettazione e della produzione del prodotto. “

Il successo dello studio – e le coppe prodotte dall’EBM – sono state attribuite a una superficie più ruvida, caratterizzata anche da un maggiore coefficiente di attrito sull’osso spongioso. L’impianto è anche poroso, solido e imita la vera morfologia trabecolare.

“Questo studio ha diversi limiti”, hanno concluso i ricercatori. “In primo luogo, in questo studio retrospettivo, l’11 / 103 dei pazienti ha perso il follow-up. In secondo luogo, nessun gruppo controllato è stato arruolato in questo studio e stiamo per effettuare una sperimentazione controllata randomizzata prospettica per prove di livello superiore. In terzo luogo, sono stati arruolati casi di 6 diversi chirurghi che potrebbero confondere i risultati. In quarto luogo, non sono state condotte scansioni di tomografia computerizzata (CT) e valutazioni della densitometria ossea, nonché esami di laboratorio pertinenti.

“Per quanto riguarda, l’applicazione della coppa 3D ACT prodotta da EBM ci ha dimostrato i suoi risultati clinici favorevoli a breve e medio termine nei pazienti cinesi con THA. Può fornire un alto tasso di sopravvivenza della coppa acetabolare, grandi miglioramenti clinici e un’eccellente fissazione biologica. Sono necessarie ulteriori ricerche sugli esiti di questa coppa trabecolare porosa prodotta da EBM in un volume maggiore di pazienti e in un follow-up a più lungo termine. “

Be the first to comment on "Dalla Cina follow-up di 92 pazienti consecutivi con coppe acetabolari in titanio stampate in 3D"

Leave a comment