D3CRYPT3D la crittografia per la stampa 3d

D3CRYPT3D lancia la crittografia dei file di stampa  3D per la lotta contro il furto di ingegno

La proprietà dei file CAD è sempre stata una questione spinosa all’interno della comunità della stampa 3D. Da un lato, siamo grandi sostenitori del file di open source attraverso la condivisione Thingiverse e altre piattaforme – è il modo in cui molti di noi guadagnano qualcosa dalla stampa 3D, in primo luogo. Mentre i suoi benefici sono evidenti, la condivisione open source può essere anche letale per i vari modelli di business, ed è un  motivo per cui molte grandi aziende sono riluttanti a entrare nel business della stampa 3D. Qual è il punto di costruzione di un business di modellazione 3D se i file possono essere facilmente rubati e condivisi in tutto il mondo?

Ecco perché sosteniamo anche la proprietà del copyright. Se scegli  di condividere i tuoi file privati online con una licenza open source, bene. Ma allo stesso tempo, i progettisti e le aziende dovrebbero essere ancora in grado di scegliere di non condividere i propri progetti con il mondo. Tuttavia numerose aziende, in particolare gli sviluppatori di giochi, si trovano  sempre più spesso di fronte a furti di file 3D, in cui vengono violati i loro server, i file 3D vengono rubati e distribuiti (o anche venduti) e diritti d’autore violati. BMW sta attualmente battagliando con TurboSquid per la vendita di modelli 3D dei loro progetti di auto, mentre è stato rivelato che nel gioco indie Solbrain Knight of Darnkess hanno rubato beni 3D da vari artisti. Anche i disegni 3D di Blizzard del  gioco Overwatch sono stati rubati e utilizzati nel porno.

Ma una soluzione è all’orizzonte. Nel tentativo di proteggere gli artisti di tutte le dimensioni e file sicuri, Dosa Kim, Chloe Kettell, e Partha Ray hanno lanciato l’azienda start up D3CRYPT3D . La loro nuova versione beta del software con lo stesso nome fornisce un mezzo semplice per salvaguardare le risorse 3D e la proprietà intellettuale. Incentrato sulla crittografia, D3CRYPT3D immediatamente allerta il designer 3D se parti non autorizzate cercano di accedere ai propri file e prodotti. Allo stesso tempo, ogni tentativo di accedere a questi file protetti genereranno un biglietto da visita che presenta le informazioni di contatto degli artisti originali ‘e, quindi, promuove canali legali per l’accesso ai file 3D. Il software beta è ora disponibile.

Come spiega Kettell, questo concetto fantastico è cresciuto davanti ad una  una bottiglia di whisky a Los Angeles, mentre  i tre specialisti software stavanao chiaccherando. Dosa ha lavorato nel settore VFX e 3D per oltre un decennio, testimoniando in prima persona cosa vuol dire avere i dati 3D rubati o di non ricevere nessuna remunerazione per il lavoro. Partha ha già ampiamente lavorato nell’informatica forense, e ha anche fondato una società di eDiscovery e forense.

Anche se ancora nella sua versione beta, D3CRYPT3D è molto accessibile. ” Crittografare i file è facile basta trascinarli nell’applicazione D3CRYPT3D e fare clic sul pulsante di cifratura! È possibile trascinare intere cartelle di file o un file alla volta. Una volta crittografato il file, il monitoraggio e la protezione sono   abilitati , Il tipo di file rimane lo stesso e può essere aperto nella sua applicazione nativa, anche in uno stato criptato.”

Per quelli di voi che chiedono quale sia la differenza tra il D3CRYPT3D e Winzip o 7-Zip, c’è una differenza fondamentale. Quando si utilizza D3CRYPT3D, si è ancora in grado di aprire il file nella sua applicazione nativa, mentre il tipo di file è invariato. “Inoltre, le metriche di monitoraggio di beni sono incorporati nella crittografia che consente il monitoraggio in tutto il ciclo di vita del file”.

Diverse altre caratteristiche sono ancora in fase di sviluppo – tra cui una piattaforma web-based. I progettisti stanno anche cercando di comprendere le caratteristiche delle carte più di chiamata e il monitoraggio delle attività in tempo reale. Una versione completa (in attesa di brevetto) dovrebbe essere finito all’inizio del nuovo anno. Anche se queste sono tutte caratteristiche che la comunità più ampia stampa 3D può beneficiare, D3CRYPT3D è particolarmente utile per i progettisti 3D professionali dai videogioco ai settori degli effetti speciali. Il progettista Nuttavut Baiphowongse di Stranger Things lo sta già utilizzando.

Potremo  finalmente iniziare a condividere progetti 3D, senza doversi preoccupare della proprietà intelletuale ?

Be the first to comment on "D3CRYPT3D la crittografia per la stampa 3d"

Leave a comment