CUREbox Plus di Wicked Engineering

Le parti stampate in 3D adeguatamente polimerizzate hanno proprietà meccaniche di gran lunga superiori a quelle polimerizzate in modo improprio. Una corretta post-polimerizzazione richiede attrezzature di precisione con una sorgente d’onda e una intensità luminose specifiche, controllo del tempo e controllo della temperatura. Il CUREbox e CUREbox Inoltre forniscono tutto questo per l’utilizzo da parte della comunità di stampa 3D.

La post-polimerizzazione prende le parti stampate in 3D e termina il processo di polimerizzazione. La post-indurimento delle parti SLA stampate in 3D è estremamente importante in quanto fornisce una resistenza alla trazione e un modulo di flessione significativamente più elevati alle parti stampate. Nel settore dentale, la post-polimerizzazione è un requisito per molte delle resine utilizzate per la stampa 3D. Il processo di post-indurimento bombarda la parte con luce UV e visibile alla lunghezza o alle lunghezze d’onda a cui la resina fotosensibile reagisce.

Con tutte le fantastiche funzionalità di CUREbox standard, CUREbox Plus ha diverse funzionalità uniche. Per l’industria dentale, abbiamo incluso i preset One-Touch dentali che lo rendono ancora più facile da usare e più efficiente. CUREBox Plus ha un ampio intervallo di temperature (da 30 ° C a 80 ° C) e la possibilità di un riscaldamento rapido. Proprio come CUREbox, Plus ha una camera di grande capacità da 12 “x 12” x 6,25 “, sufficiente per la maggior parte delle parti dentali e gioielli. Entrambe le versioni sono anche compatibili con le camere bianche.

Entrambe le versioni di CUREbox supportano praticamente tutte le resine fotosensibili sul mercato come quelle realizzate da Formlabs, B9 Creations, NextDent e SprintRay. CUREbox può essere utilizzato con altre resine e Wicked Engineering può lavorare con i clienti per sviluppare ricette personalizzate.

Be the first to comment on "CUREbox Plus di Wicked Engineering"

Leave a comment