Covestro presenta in fiera un esclusivo ammortizzatore stampato in 3d

Un esclusivo ammortizzatore stampato in 3D farà il suo debutto alla fiera Fakuma 2018 (16-20 ottobre) Friedrichshafen. Per anni, Covestro ha sviluppato materiali polimerici personalizzati per tutti i processi di produzione comuni nella stampa 3D. Alla fiera Fakuma 2018 dal 16 al 20 ottobre a Friedrichshafen, Covestro presenterà un complesso dimostratore per un ammortizzatore.

L’ammortizzatore stampato 3D vanta un alto grado di funzionalità. Inoltre, le singole parti sono state prodotte da tre diversi prodotti e con l’aiuto di tre diversi processi di produzione.

La molla esterna della parte 40 x 7 cm è realizzata in poliuretano termoplastico in polvere (TPU). È stato modellato strato per strato utilizzando la sinterizzazione laser selettiva ed è noto per la sua elasticità e l’elevata resistenza all’abrasione.

La vite di regolazione all’interno dell’ammortizzatore deve essere molto forte e resistente. Per questo motivo, è fatto di filamenti di robusto materiale in policarbonato di Covestro, utilizzando il processo di fabbricazione dei filamenti fusi (FFF). La camera d’aria all’interno è creata da una resina poliuretanica liquida. Il metodo di elaborazione della luce digitale si è dimostrato valido per tali componenti con strutture a filigrana, come anche in questo caso.

I singoli componenti sono successivamente collegati tra loro. “Questa struttura complessa non sarebbe stata possibile con i processi di produzione convenzionali”, spiega Lukas Breuers, responsabile marketing per la stampa 2D e 3D presso Covestro. “Un altro nuovo sviluppo è la combinazione di diversi materiali con varie proprietà su misura, che ci hanno permesso di espandere significativamente le possibilità di produzione additiva e le sue aree di applicazione.”

Be the first to comment on "Covestro presenta in fiera un esclusivo ammortizzatore stampato in 3d"

Leave a comment