Come spenderà Carbon i milioni di dollari appena raccolti

LA VALUTAZIONE Di CARBON SUPERA I $ 2,4 MILIARDI DOPO UN NUOVO INVESTIMENTO DI $ 260 MILIONI

Gli investimenti nel settore della stampa 3D continuano rapidamente con la notizia che Carbon ha raccolto oltre 260 milioni di dollari in finanziamenti per la crescita.

L’ultimo round di finanziamento è stato co-guidato da Madrone Capital Partners e Baillie Gifford e attribuisce una nuova valutazione a nord di $ 2,4 miliardi alla società di stampa 3D di Silicon Valley.

Menlo Park, con sede in California, Madrone Capital Partners è nota per una filosofia di investimento a lungo termine e per i collegamenti con Rob Walton, la cui famiglia ha co-fondato il più grande rivenditore al mondo, Walmart.

Un punto di flesso per Carbon?

Greg Penner, fondatore e socio accomandatario di Madrone Capital Partner e presidente di Walmart, ha dichiarato: “Ciò che mi colpisce di Carbon è la loro diversificazione su mercati e industrie”.

“GRAZIE ALLA LORO PARTNERSHIP CON PRODUTTORI DI GRANDI DIMENSIONI NEL SETTORE AUTOMOBILISTICO, SANITARIO E DEI BENI DI CONSUMO, STANNO DIMOSTRANDO CHE, CON LA LORO TECNOLOGIA DI SINTESI LUMINOSA DIGITALE, LA PRODUZIONE ADDITIVA NELLA PRODUZIONE SU LARGA SCALA STA DIVENTANDO UNA REALTÀ IN TUTTI I SETTORI INDUSTRIALI. QUESTO È UN PUNTO DI SVOLTA PER L’AZIENDA E SIAMO ORGOGLIOSI DI POTER CONTRIBUIRE AL FUTURO SUCCESSO DI CARBON “.

Più recentemente, Carbon è stato il vincitore della categoria di prodotti di consumo del 3D Printing Industry Awards 2019 per l’intersuola in carbonio 3D e adidas Futurecraft4D stampata in 3D.

I lettori regolari ricorderanno le precedenti speculazioni in aprile su questo round di finanziamento .

L’ultimo round di finanziamento porta gli investimenti totali ricevuti a oltre $ 680 milioni. Dal 2014 si sono svolti cinque round. Gli investitori includono istituzioni finanziarie globali come Baille Gifford e Fidelity Management & Research. Le società Venture Capital che supportano Carbon includono Silver Lake Kraftwerk, Reinet Investments, Northgate Partners, Piedmont Capital Partners, Wakefield Group, Eshelman Ventures, Sequoia Capital, e il già citato Madrone Capital Partners.

Questo round più recente è stato affiancato dai nuovi investitori Temasek , di proprietà del governo di Singapore, e Arkema , la società chimica globale quotata a Parigi. La partecipazione è arrivata anche da investitori esistenti, tra cui Sequoia Capital, Johnson & Johnson Innovation – JJDC, Inc. (JJDC), Fidelity Management & Research Company, adidas Ventures e JSR Corporation.

Peter Singlehurst, Investment Manager di Baillie Gifford, ha commentato: “A Baillie Gifford, cerchiamo di investire in società in grado di offrire una crescita trasformativa a lungo termine.”

“ATTRAVERSO UNA COMBINAZIONE DI INNOVAZIONE TECNICA E DI MODELLO DI BUSINESS, CARBON STA PROMUOVENDO LA PRODUZIONE ADDITIVA E NEL PROCESSO STA CRESCENDO RAPIDAMENTE IN UN’ENORME OPPORTUNITÀ. IL MODO IN CUI IL TEAM DI CARBON STA COSTRUENDO L’AZIENDA E LA FORTE ENFASI SUI VALORI E LA CULTURA DELL’ORGANIZZAZIONE CI RENDONO INCREDIBILMENTE ORGOGLIOSI DI SUPPORTARE L’AZIENDA NEL LORO ROUND DI CRESCITA “.

Dove andranno i soldi?

Il capitale aggiuntivo è destinato a diversi scopi, compresa l’espansione dell’attività di R & S. Questa attività include il primo Advanced Development Facility (ADF) dell’azienda. L’ADF “consentirà ai team di progettazione di Carbon di migliorare la piattaforma ei flussi di lavoro di Carbon negli ambienti di produzione scalabili per supportare meglio i propri clienti e partner”, secondo un portavoce di Carbon.

Inoltre, l’investimento sarà utilizzato per far progredire la crescita internazionale, in particolare in Europa e in Asia.

Le aree finali di spesa annunciate da Carbon sono la continuazione degli sforzi per lo sviluppo di materiali riciclabili e biocompatibili e l’ulteriore potenziamento ed espansione degli elementi software dell’ecosistema Carbon, in particolare il loro Digital Manufacturing Cloud.

In termini di accelerazione dello sviluppo del software, Carbon prevede di concentrarsi su strumenti di progettazione automatizzati che utilizzano la “generazione reticolare algoritmica” e il flusso di lavoro della fabbrica digitale. Per il futuro, il monitoraggio della flotta, il controllo della qualità e la gestione delle informazioni sulla conformità sono evidenziati come aree di interesse.

Il Dr. Joseph DeSimone, CEO e co-fondatore di Carbon, ha commentato: “Con la Carbon Platform, alimentata dalla nostra tecnologia Digital Light Synthesis, le aziende stanno finalmente liberandosi dei vincoli dei tradizionali metodi di produzione dei polimeri per fare ciò che è ora e alle velocità e volumi mai prima possibili. “

L’estesa attività nei materiali e nel software indica che il carbonio è destinato ad aumentare l’organico al di sopra dei circa 400 dipendenti attuali. Altre attività di reclutamento saranno viste nelle aree di vendita, marketing e esperienza del cliente in base all’azienda.

La base della strategia di Carbon sono le partnership chiave con le imprese leader nei rispettivi mercati. Oltre alla partnership pluripremiata con adidas, e anche nei beni di consumo, Carbon collabora con Riddell (articoli sportivi) e Vitamix (utensili da cucina).

In Aerospace, la NASA utilizza la tecnologia di stampa 3D Carbon come parte del progetto $ 3 milioni SEEKER per sviluppare robot autonomi in volo libero . Le aziende automobilistiche che lavorano con Carbon includono Ford, Lamborghini, BMW e Aptiv. In particolare, Ford utilizza la stampa 3D per le parti di produzione, compresi i componenti per Ford F-150 Raptor e Ford Mustang GT500 .

Per i settori dentale e sanitario i clienti Carbon includono Johnson & Johnson, Becton, Dickinson & Company e National Dentex Labs (NDX).

Jim Goetz, partner di Sequoia Capital ha commentato: “Carbon ha incrinato il codice sulla stampa 3D su vasta scala, come dimostra la sua impressionante crescita nell’implementazione e nei prodotti portati sul mercato con aziende come Adidas, Ford, Lamborghini e Riddell.”

“STANNO VERAMENTE OFFRENDO LA LORO VISIONE PER FORNIRE LA PRIMA PIATTAFORMA DI PRODUZIONE DIGITALE COMPLETAMENTE INTEGRATA AL MONDO PER LA PRODUZIONE DI GRANDI VOLUMI, E SONO SULLA BUONA STRADA PER TRASFORMARE IL MONDO DELLA STAMPA 3D”.

Be the first to comment on "Come spenderà Carbon i milioni di dollari appena raccolti"

Leave a comment