Come rendere la stampa 3d ecologica

Come evitare gli sprechi durante la stampa 3D

La stampa 3D può essere un ottimo modo per produrre rapidamente strumenti e attrezzature personalizzati, prototipare nuovi progetti e creare una grande varietà di oggetti diversi. Tuttavia, nonostante il potere della tecnologia e i vantaggi che ha rispetto ad altri metodi di produzione, la stampa 3D può ancora creare una quantità significativa di rifiuti.

Fortunatamente, ci sono strategie di stampa che puoi usare per rendere la tua stampa 3D meno dispendiosa e più ecologica.

Ecco alcune tecniche di stampa 3D che è possibile utilizzare per ridurre gli sprechi della stampante e rendere la stampa 3D più rispettosa dell’ambiente.

Mentre alcuni filamenti di stampa 3D sono biodegradabili, molti tipi di filamenti popolari – come i filamenti di ABS, PET e nylon – non lo sono. Se gli oggetti creati con questi filamenti non vengono riciclati, verranno lasciati accumularsi nelle discariche o nell’ambiente. Stampe fallite, prototipi obsoleti e oggetti 3D superflui impulsivamente resi possono facilmente contribuire all’inquinamento, se non vengono stampati con il materiale giusto o successivamente riciclati.

Peggio ancora, quasi tutti i filamenti biodegradabili non si rompono se non in condizioni speciali. Il materiale di stampa 3D più popolare, il filamento PLA, è biodegradabile ma non si decompone se lasciato all’esterno – necessita invece di determinati livelli di umidità e temperatura, oltre alla presenza di batteri speciali per abbattere effettivamente. Gli oggetti creati con filamenti biodegradabili possono comunque contribuire all’inquinamento se non riciclati, a seconda del materiale di cui sono fatti.

Evitare gli sprechi con la stampa 3D
Fortunatamente, ci sono alcune diverse strategie che è possibile utilizzare per ridurre la quantità di rifiuti prodotti dalla stampa.

Puoi iniziare utilizzando filamenti di stampa 3D sostenibili. L’opzione più economica o più flessibile disponibile non è sempre garantita per essere rispettosa dell’ambiente, ma ci sono opzioni sostenibili là fuori che puoi usare per rendere la tua stampa più ecologica – come i filamenti derivati ​​dalla canapa, che in genere contiene solo materiali di origine biologica e potrebbe essere biodegradabile. Con questi filamenti biodegradabili, è possibile prototipare o sperimentare progetti una tantum senza doversi preoccupare di dove finirà la plastica.

Tuttavia, i filamenti completamente biodegradabili non saranno adatti per ogni progetto. Anche in casi come questi, tuttavia, è ancora possibile utilizzare filamenti che sono più sostenibili di altri. Esistono diverse aziende che creano filamenti per la stampa 3D da materiali riciclabili : se i filamenti di stampa disponibili sono adatti al tuo progetto, questi possono essere un ottimo modo per ridurre il consumo di risorse della tua stampa 3D e renderlo un po ‘più sostenibile . In alcuni casi, il processo di riciclaggio è completamente alimentato da energia rinnovabile , rendendo il filamento un’opzione ancora più sostenibile.

Puoi anche utilizzare altre strategie per ridurre al minimo i rifiuti, come l’uso di vernici a base d’acqua e alimentare la tua stampa 3D con fonti di energia rinnovabile quando possibile, per ridurre ulteriormente l’inquinamento e i rifiuti che possono essere creati dalla tua stampa.

Riduzione dell’inquinamento della stampa 3D
La stampa 3D può essere uno strumento potente, tuttavia, senza le giuste precauzioni, può anche essere dannosa per l’ambiente. La tecnologia utilizza notevoli quantità di energia e, se non alimentata da fonti rinnovabili, aumenterà la tua impronta di carbonio. Gli oggetti stampati dai filamenti sbagliati – compresi alcuni commercializzati come biodegradabili – non si romperanno e si accumuleranno nell’ambiente.

Fortunatamente, esistono modi per ridurre l’inquinamento creato dalla stampa 3D. Ad esempio, è possibile utilizzare filamenti specializzati per creare oggetti completamente biodegradabili o passare a fonti di energia rinnovabile per ridurre i rifiuti.

Be the first to comment on "Come rendere la stampa 3d ecologica"

Leave a comment