Chiron AM Cube

Il gruppo Chiron lancia il sistema di stampa 3D a deposizione laser di metalli
Il sistema di deposizione laser in metallo è attualmente in fase di test da parte di un cliente pilota.

Il gruppo Chiron , produttore di apparecchiature a controllo numerico, ha annunciato il lancio del suo primo sistema di stampa 3D progettato per produrre pezzi grandi e complessi.

Espandendo le sue competenze chiave, si dice che AM Cube sia adatto per la stampa vicino a componenti a forma di rete, nonché per il rivestimento e la riparazione di parti. Chiron ritiene che la macchina abbia un potenziale applicativo in una serie di mercati verticali, tra cui aerospaziale ed energia.

AM Cube è alimentato dalla tecnologia di deposizione laser in metallo e da un processo brevettato che facilita la combinazione di filo e materiali in polvere in diverse fasi di produzione all’interno di un singolo processo di fabbricazione. Ciò è reso possibile da una funzione di cambio automatico della testina di stampa che può sostituire le testine durante i processi di stampa e rivestimento attivi.

Chiron si è assicurato di consentire l’uso sia del filo che della polvere per migliorare la flessibilità della macchina, evidenziando come il rivestimento con polvere sia un processo comunemente usato in molti contesti industriali, mentre la deposizione di metallo laser a filo offre migliori caratteristiche di sicurezza e una riduzione degli sprechi Materiale. Con la possibilità di incorporare entrambi nello stesso processo di produzione, gli operatori possono sfruttare in modo fattibile entrambi i set di funzionalità per lo stesso componente.

Altre caratteristiche di AM Cube includono il suo sistema di coordinate cartesiane convenzionale, simile a quello che si trova nel mondo dei CNC, e la possibilità di riconfigurare la piattaforma dalla lavorazione a 4 assi alla lavorazione a 5 assi “con relativamente poco sforzo”. AM Cube è inoltre dotato di sensori e si dice che soddisfi tutti i requisiti di sicurezza pertinenti per il funzionamento senza monitoraggio umano e può essere inondato di gas protettivo per ridurre l’ossidazione quando si utilizza materiale reattivo come il titanio.

Attualmente, un cliente pilota sta testando AM Cube per garantirne l’idoneità per l’applicazione in ambienti industriali, prima della sua immissione sul mercato.

“Il reparto di produzione additiva è una start-up all’interno del nostro gruppo aziendale”, ha commentato Axel Boi, responsabile della produzione additiva presso The Chiron Group. “Con questa stampante 3D in metallo, prodotta da Chiron, stiamo creando una struttura per la produzione di componenti più grandi con tempi di approvvigionamento lunghi e prezzi elevati dei materiali. Questa tecnologia può essere utilizzata efficacemente nei settori dell’ingegneria meccanica, produzione di utensili, produzione di energia e aerospaziale. Questi sono tutti importanti settori target per The Chiron Group. ”

Be the first to comment on "Chiron AM Cube"

Leave a comment