CH4 il peto tracker il dispositivo stampato in 3d in grado di rilevare i peti lanciato su Kickstarter da Rodrigo Narciso

Uno degli esempi più recenti di come un inventore abbia utilizzato la stampa 3D in modo sicuramente creativo per portare un prodotto su  Kickstarter è  il CH4 (che non è solo la formula del metano) – tecnicamente sarebbe un acchiappa scorregge un sistema in grado di avvertire se e quando emettete dei peti. (In media, ognuno di noi emette flatulenze ben 14 volte al giorno! E ricordatevi che le donne, anche se dissimulano, restano nella media!

“Le scoregge , le flatulenze sono quasi sempre il risultato della vostra assunzione di cibo “, trovate scritto nella pagina Kickstarter di CH4 . (tecnicamente un peto è composto per il 59% di azoto, per il 21% di idrogeno, per il 9% di anidride carbonica, per il 7% di metano, e per l’1% di gas di acido solfidrico! )

“Digerendo il cibo , i gas come l’idrogeno, il  metano e l’anidride carbonica si raccolgono nel vostro intestino. Se si potesse tenere traccia dei vostri peti legati al cibo che si sta consumando, si potrebbe  sapere quali cibi sono da evitare e risolvere così il problema alla base . Il CH4 fa esattamente questo! ”

Il dispositivo  purtroppo ha recentemente fallito il round di finanziamento su Kickstarter (anche se ha raccolto 3800 dollari su una richiesta spropositata di 180 mila dollari, indice che si trattava in fondo di una provocazione ), ma serve come un importante promemoria a dimostrazione di quanto sia potente la stampa 3D e quanto ogni idea anche folle possa trovare spazio su Kickstarter.

Creato dal  designer brasiliano Rodrigo Narciso, il peto tracker stampato in 3D  è stato sviluppato mentre Narciso completava  la sua tesi di Master presso l’Interactive Telecommunications Program della New York University alla NYU.

Il dispositivo –  è un quadrato stampato in 3D che può essere collegato ad una tasca posteriore o alla cintura durante il giorno. Ogni volta che un utente scoreggia, il sensore rileva l’azione e lo registra su un ‘misuratore di gas’ digitale all’interno della app di accompagnamento. Alla fine della giornata, un utente può misurare la quantità di gas  emessa nel corso della giornata e utilizzare tali informazioni per regolare l’assunzione di cibo o comunque saperne di più sulle abitudini digestivie e sulla digerabilità di determinati prodotti alimentari o abitudini alimentari.

Mentre il design è ancora attualmente in una fase di prototipo, Narciso ha compiuto progressi significativi verso ciò che lo rende un prodotto valido; il prototipo stampato in 3d monta un sensore con un algoritmo che può rilevare il gas con l’app.

Nonostante il fallimento Narciso ha sostenuto che ha usato la piattaforma di crowdfunding  come un veicolo per misurare il valore di mercato e l’interesse dei consumatori in un dispositivo di tracciamento del gas.
“Abbiamo appena finito la nostra campagna Kickstarter”, ha scritto Narciso sul sito di CH4. “Grazie a tutti quelli che ci  hanno sostenuto nel nostro progetto! Non abbiamo raggiunto l’obiettivo di finanziamento. Resta in contatto per avere informazioni sui nostri prossimi passi! ”

Qualcuno nel settore medico è interessato alla cosa : sarà uno scherzo anche questo ? E quando vedremo un dispositivo in grado di estrarre energia dai peti ?

Be the first to comment on "CH4 il peto tracker il dispositivo stampato in 3d in grado di rilevare i peti lanciato su Kickstarter da Rodrigo Narciso"

Leave a comment