CeramicSpeed ​​e un team del Danish Technological Institute (DTI) hanno sviluppato una nuova ruota puleggia ad alte prestazioni stampata in 3d

Ruote per puleggia stampate in 3D leggero CeramicSpeed ​​e DTI per ciclismo professionistico

La società ciclistica danese CeramicSpeed ​​e un team del Danish Technological Institute (DTI) hanno collaborato per sviluppare una nuova ruota puleggia ad alte prestazioni realizzata utilizzando la tecnologia di produzione additiva di SLM Solutions . La parte soddisfa i severi requisiti del ciclismo professionale grazie alla sua leggerezza e resistenza.

Le prestazioni nel ciclismo professionale sono influenzate da molti degli stessi fattori di altri settori dei trasporti e della mobilità, come l’aerodinamica e il peso ridotto dell’attrezzatura. CeramicSpeed ​​è stato all’avanguardia nella ricerca di attrezzature ciclistiche nuove e innovative che soddisfano questi due requisiti. Nel mondo del ciclismo, è forse meglio conosciuto per i suoi cuscinetti in ceramica.

Per continuare a sviluppare nuovi componenti per migliorare il ciclismo, la società danese ha collaborato con DTI per sfruttare la propria esperienza nel processo di fusione laser selettiva. DTI, che gestisce una SLM 500 quad-laser e una SLM 280 a doppio laser, ha svolto un ruolo fondamentale nello sviluppo delle ruote della puleggia stampate in 3D per CeramicSpeed.

Factor Replica Comp Winner

Stampate in 3D dal titanio, le ruote della puleggia sono state sviluppate per i test delle condizioni di gara per i ciclisti professionisti al Tour de France di quest’anno, la famosa gara ciclistica nazionale che copre 3.460 km. Le pulegge, stampate in 3D con il sistema SLM 500, sono caratterizzate dai loro 17 raggi e hanno un diametro di 2 mm e spessori di parete di soli 0,4 mm.

“La tecnologia di stampa 3D ci ha dato molto margine di manovra per sperimentare in modo creativo con il design, ma allo stesso tempo essere in grado di ottimizzare la funzione di un prodotto”, ha affermato Carsten Ebbesen, responsabile R&D di CeramicSpeed. “La collaborazione con DTI ci ha portato a sviluppare e produrre ingranaggi in una forma di progettazione radicalmente nuova che è possibile solo con la stampa 3D”.

La ruota della puleggia stampata in 3D è straordinariamente leggera grazie all’integrazione di una struttura interna cava. Secondo SLM Solutions, il pignone pesa solo 8,4 grammi. La parte, che è installata sugli ingranaggi esterni del cambio, ha anche subito test approfonditi, dimostrando la sua qualità e resistenza. In effetti, i test hanno dimostrato che il componente in titanio era effettivamente più durevole in termini di resistenza alla corrosione e resistenza a bassa densità rispetto alle tradizionali ruote di pulegge in alluminio.

Come ha spiegato Thor Bramsen, responsabile dell’industrializzazione di DTI: “La geometria cava degli oggetti non può essere prodotta con metodi convenzionali e la stampa 3D in combinazione con i successivi processi specializzati porta a un prodotto innovativo unico”.

Oltre a sviluppare la ruota puleggia in titanio stampata in 3D, CeramicSpeed ​​e DTI hanno dovuto garantire il coordinamento dell’intera catena di processo al fine di ottenere una produzione seriale affidabile e di alta qualità. Per raggiungere questo obiettivo, i partner hanno lavorato a stretto contatto per ottimizzare il componente per la produzione della serie AM senza alterare in modo significativo il design della parte originale. DTI ha inoltre sfruttato la sua vasta esperienza nella produzione per stabilire fasi di post-elaborazione efficienti per la parte.

Be the first to comment on "CeramicSpeed ​​e un team del Danish Technological Institute (DTI) hanno sviluppato una nuova ruota puleggia ad alte prestazioni stampata in 3d"

Leave a comment