Carpenter Technology Corporation acquisisce la tecnologia LPW

La società britannica LPW Technology è un fornitore di soluzioni avanzate per la polverizzazione dei metalli e la gestione del ciclo di vita delle polveri e oggi la società ha annunciato che è stata acquisita da Carpenter Technology Corporation . Carpenter è leader nei materiali e nelle soluzioni di processo a base di leghe speciali ad alte prestazioni per applicazioni critiche in una varietà di mercati, tra cui aerospaziale, difesa, trasporti, energia, industria, medicina e elettronica di consumo. L’azienda esiste dal 1889 ed è cresciuta nel tempo, specializzandosi in leghe speciali di alta qualità come titanio, nichel e cobalto, nonché leghe specificamente progettate per la produzione additiva.

“Il nostro sviluppo aggressivo in aspetti chiave di Additive Manufacturing (AM) dimostra il nostro impegno a rafforzare la nostra posizione di leader del settore in questo spazio”, ha dichiarato Tony R. Thene, Presidente e Chief Executive Officer di Carpenter. “L’acquisizione combina la tecnologia e i processi di gestione del ciclo di vita delle polveri metalliche di LPW con la nostra competenza tecnica nella produzione di polveri metalliche altamente ingegnerizzate e componenti prodotti in modo additivo”.
La tecnologia di gestione del ciclo di vita è fondamentale nella produzione additiva; consente ai produttori di capire come si comporterà la polvere prima, durante e dopo il processo di produzione additiva. L’importanza di questa comprensione non può essere sopravvalutata; il comportamento della polvere ha un effetto tremendo sull’esito finale della parte. La polvere metallica può essere una cosa complicata con cui lavorare e aziende come la LPW hanno dimostrato di essere inestimabili fornendo servizi che offrono coerenza e riducono il rischio inerente alla produzione additiva.

“Le piattaforme innovative di LPW e la tecnologia abilitante consolidano ulteriormente la posizione di Carpenter come fornitore preferito di soluzioni di produzione additiva end-to-end di nuova generazione”, ha dichiarato Phil Carroll, fondatore di LPW. “Sono estremamente orgoglioso delle realizzazioni che abbiamo conseguito a LPW e sono entusiasta di far parte della continua crescita e leadership di Carpenter in AM”.
LPW impiega circa 80 persone e ha sede a Widnes, nel Cheshire, con ulteriori operazioni di lavorazione vicino a Pittsburgh, in Pennsylvania. L’azienda ha clienti in tutto il mondo.

Carpenter Technology Corporation ha recentemente ampliato le sue capacità di produzione additiva per fornire una soluzione completa “da polvere a parte” per accelerare l’innovazione dei materiali, offrire prototipi rapidi e semplificare la produzione di componenti. Con sede in Pennsylvania, la società è cresciuta fino ad avere diversi uffici negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. Carpenter ha due segmenti operativi: Specialised Alloys Operations e Performance Engineered Products e offre funzionalità di test avanzate tra cui test sui materiali, analisi chimiche e test non distruttivi.

Carpenter ha acquisito LPW per circa $ 81 milioni. Recentemente Carpenter è stato impegnato nell’acquisizione del produttore di polveri di titanio Puris e di CalRAM, leader nel settore dei servizi di produzione di additivi per fusione laser a letto di elettroni e laser a polvere. Carpenter ha inoltre realizzato un centro di tecnologia emergente ad Atene, in Alabama, a dimostrazione del suo impegno a promuovere la produzione additiva e altre tecnologie.

LPW sta attualmente partecipando alla riunione del Consumptionum additivo di produzione Fall 2018 (AMC), che si terrà a Huntersville, nel North Carolina, il 24 ottobre e il 25 ottobre.

Be the first to comment on "Carpenter Technology Corporation acquisisce la tecnologia LPW"

Leave a comment