Carpenter Technology apre un nuovo impianto di produzione additiva l’Emerging Technology Center (ETC), ad Atene, in Alabama.

CARPENTER TECHNOLOGY ACCELERA LE TECNOLOGIE DI PRODUZIONE ADDITIVA CON IL NUOVO EMERGING TECHNOLOGY CENTER

Carpenter Technology , un produttore di leghe metalliche con sede in Pennsylvania, ha istituito un nuovo impianto di produzione additiva noto come Emerging Technology Center (ETC), ad Atene, in Alabama.

Il centro di 500.000 piedi quadrati fornirà la capacità di atomizzare leghe speciali in polvere metallica che può essere utilizzata nella produzione additiva. I pezzi stampati in metallo 3D creati presso l’ETC possono quindi essere qualificati per l’uso in applicazioni industriali, tra cui aerospaziale , trasporti e petrolio, gas ed energia.

“Il nostro Emerging Technology Center è una componente fondamentale della crescita e dello sviluppo futuri di Carpenter Technology ed è in linea con la nostra strategia aziendale di evoluzione verso un fornitore di soluzioni end-to-end e influente leader nell’area AM”, ha affermato Tony Thene, CEO di Carpenter Technology.

“Lo useremo anche come base per lanciare investimenti futuri mentre espandiamo la nostra piattaforma tecnologica di magneti morbidi, aumentiamo le operazioni di polvere aggiuntive e dimostriamo una serie di materiali di prossima generazione che abbiamo in fase di sviluppo oggi.”

Investendo circa 40 milioni di dollari, l’ETC di Carpenter Technology dovrebbe accelerare la posizione di tecnologia avanzata del Nord America. La società ha investito un importo complessivo di $ 600 milioni nelle sue operazioni in Alabama e prevede che l’ETC creerà circa 60 posti di lavoro nei prossimi cinque anni.

È progettato per mantenere la completa tracciabilità e fornire approfondimenti analitici durante tutto il processo di produzione additiva tramite un thread digitale. L’attrezzatura inclusa nell’ETC comprende attualmente un sistema di raffreddamento a caldo isostatico (HIP) e processi di trattamento termico sotto vuoto per ottimizzare le proprietà dei materiali di componenti in lega speciale di alto valore.

“Abbiamo scelto di continuare a investire nell’Alabama settentrionale perché offre tre importanti vantaggi: una forza lavoro orientata alla tecnologia di alta qualità, una chiara connessione con l’industria aerospaziale e una stretta collaborazione operativa con funzionari statali e locali”, ha aggiunto Thene.

Carpenter Technology ha approfondito il suo coinvolgimento nel settore della stampa 3D. All’inizio di quest’anno, Carpenter Technology ha collaborato con il produttore di componenti aeronautici con sede in Belgio, BMT Aerospace, per la stampa 3D di componenti per l’industria aerospaziale. Inoltre, la società ha anche recentemente costituito un business additivo per carpentieri per materiali per stampanti 3D , che controlla tutte le polveri appositamente prodotte per la produzione di additivi metallici, oltre a servizi di ricerca e sviluppo e produzione.

“Il nuovo Emerging Technology Center di Carpenter Technology alimenterà i progressi rivoluzionari nello sviluppo dell’azienda di nuove sofisticate tecnologie di produzione additiva”, ha affermato Greg Canfield, segretario del Dipartimento del Commercio dell’Alabama.

“Con l’ETC, Carpenter Technology offre nuove capacità al settore manifatturiero dell’Alabama e non vedo l’ora di vedere come il lavoro svolto lì contribuirà a dare forma al futuro di questa grande azienda.”

Be the first to comment on "Carpenter Technology apre un nuovo impianto di produzione additiva l’Emerging Technology Center (ETC), ad Atene, in Alabama."

Leave a comment