BONE 3D offre un modello di allenamento con tampone open source per COVID-19

Per combattere la pandemia di COVID-19, i test contro il coronavirus devono essere eseguiti in tutto il mondo. Recentemente abbiamo riferito che le aziende di stampa 3D svolgono un ruolo importante e hanno iniziato a stampare tamponi. L’implementazione svolge anche un ruolo importante nel test. Se un test non viene eseguito correttamente, il risultato potrebbe non essere corretto. Per questo motivo, la società francese BONE 3D ha sviluppato un modello di prova.

Nell’ambito del progetto di cooperazione sponsorizzato da Protege ton Soignant, è stato fatto un tentativo di progettare un simulatore di striscio nasofaringe e di stamparlo in 3D. Il modello ora completo è costituito da due parti collegabili che imitano l’anatomia rilevante della testa umana. Il simulatore medico compatto si basa sulla visualizzazione: gli utenti possono inserire lo striscio e vedere esattamente dove sta andando e cosa dovrebbe accadere.

Il simulatore di tamponi è stampato con la stampa 3D multi-materiale PolyJet, che fornisce non solo feedback visivi ma anche sensoriali a causa di diverse trame e durezza. Il modello integra molte caratteristiche anatomiche, tra cui la cavità nasale (e i turbinati nasali), il rinofaringe, il palato molle, la pelle del viso e la mucosa.

BONE 3D ha anche sviluppato una versione del modello di simulatore che può essere stampata in 3D utilizzando i sistemi FDM. Ciò ha il vantaggio che la stampa FDM è più diffusa e quindi più facile da usare. La versione FDM è meno dettagliata della versione PolyJet, ma consente comunque agli utenti di comprendere e mettere in pratica il processo diagnostico critico. Il team ha fornito gratuitamente il dispositivo di addestramento per i tamponi e può essere scaricato a questo indirizzo : https://landing.bone3d.com/np-swab-simulator

Be the first to comment on "BONE 3D offre un modello di allenamento con tampone open source per COVID-19"

Leave a comment